1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Lunedi, 22 Aprile 6:00:am

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Virus Dengue, stretta sui controlli in porti e aeroporti

Virus Dengue2ROMA, 10 mar. - A quasi un mese dalla prima circolare sulla Dengue della direzione della Prevenzione del ministero della Salute - che innalzava l'allerta in porti e aeroporti in Italia - è in arrivo una seconda circolare nei primi giorni della prossima settimana.

L'obiettivo - a quanto apprende l'Adnkronos Salute - è una stretta sui controlli in porti e aeroporti da parte del personale Usmaf-Sasn (Uffici di sanità marittima aerea e di frontiera) per intensificare la caccia alla zanzara (Aedes aegypti) ed evitare che il vettore della febbre Dengue entri in Italia. Particolare attenzione quindi a un aumento delle disinsettazioni degli aeromobili e delle navi anche quelle da crociera.

Leggi tutto...

Covid, incidenza stabile e ricoveri in lieve calo. Rt sotto soglia epidemica

Italia Coronavirus Tampone3ROMA, 09 mar. - In base ai dati del monitoraggio settimanale della Cabina di regia Iss-ministero della Salute, prosegue la lenta discesa dei casi Covid.

"L'indice di trasmissibilità (Rt) basato sui casi con ricovero ospedaliero al 27 febbraio è sotto la soglia epidemica, pari a 0,68 (0,58–0,79), in lieve diminuzione rispetto alla settimana precedente (Rt 0,73 al 20 febbraio)".

Leggi tutto...

Sanità, Cirino (Sif): 'Farmaci opportunità di salute, non solo una spesa'

Farmaci3ROMA, 08 mar. - "Più che parlare del valore del farmaco, dove appare chiara una negoziazione di prezzo, c'è bisogno di parlare del valore della salute" ha detto Giuseppe Cirino, presidente della Società italiana di farmacologia (Sif).

"Il 'sistema farmaco' deve tener conto di un panorama che agisca nell'interesse del paziente, della sua salute e del suo benessere" prosegue il presidente Sif.

Leggi tutto...

Salute, lo smog fa male anche alle ossa: con più verde meno osteoporosi

Inquinamento Smog6ROMA, 07 mar. - Non solo avvelena l'aria che si respira nelle città: lo smog può far male anche alle ossa e la soluzione sembra essere il verde. Vivere in aree rigogliose, vicino a giardini o a parchi, può aumentare la densità ossea e ridurre il rischio di osteoporosi.

A evidenziare questo effetto è una ricerca pubblicata online sugli 'Annals of the Rheumatic Diseases'. E secondo gli autori, sono proprio i livelli più bassi di inquinamento atmosferico negli spazi verdi che rappresentano un fattore significativo che contribuisce alle associazioni trovate. A firmare il lavoro sono ricercatori cinesi della Central South University di Changsha (Hunan) e della Huazhong University of Science and Technology di Wuhan.

Leggi tutto...

Virus Dengue, ricerca italiana: 'Serve forte sorveglianza genomica e tracciare i casi'

Virus Dengue2ROMA, 05 mar. - La preparazione dei sistemi sanitari nell'affrontare la Dengue dovrebbe prevedere anche per l'Italia "una forte sorveglianza genomica" e "il tracciamento e l'identificazione delle catene locali di trasmissione del virus".

Sono alcune delle indicazioni contenute nello studio, in corso di accettazione su 'Nature Microbiology', firmato da Francesco Branda, Unità di statistica e Epidemiologia molecolare dell'Università Campus Bio-Medico di Roma; Taishi Nakase, epidemiologo della Stanford University; Antonello Maruotti, statistico della Lumsa di Roma e Massimo Ciccozzi, responsabile dell'unità di Statistica medica ed Epidemiologia del Campus Bio-Medico di Roma; Marta Giovannetti della Fundação Oswaldo Cruz di Minas Gerais (Brasile).

Leggi tutto...

Ricerca, durante il sonno una frenetica attività permette al cervello di fare le 'pulizie'

Sonno3ROMA, 04 mar. - L'apparente tranquillità di chi sta dormendo lascerebbe pensare a un'immobilità totale, ma non è così. In realtà dietro si nasconde una frenetica attività che ha luogo nel cervello del dormiente.

La notte è 'silenziosa' ovunque, ma non qui. Quando la persona dorme i neuroni 'ballano'. O meglio fanno le pulizie. Durante il sonno, le cellule cerebrali producono esplosioni di impulsi elettrici che si accumulano in onde ritmiche, segno di un'accresciuta funzione delle cellule cerebrali. Ma perché il cervello è attivo quando stiamo riposando? Le onde cerebrali lente sono associate a un sonno riposante e ristoratore. E ora gli scienziati della Washington University School of Medicine di St. Louis hanno scoperto che aiutano a eliminare le scorie dal cervello.

Leggi tutto...

Ultimi Articoli

22 Apr, 2024

Virus respiratorio sinciziale: lotta all'RSV con i vaccini per prevenire ricoveri in terapie intensive

ROMA, 22 apr. - Il virus respiratorio sinciziale colpisce…
22 Apr, 2024

Economia, l'Euro digitale potrebbe arrivare dopo le elezioni Europee

ROMA, 22 apr. - Presto arriverà l'Euro digitale anche se ogni…

CineCity Mantova

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information