1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Giovedi, 2 Dicembre 8:20:pm

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Il lato oscuro del Voltone di San Pietro. La parete ammalorata su piazza Sordello, una stonatura da eliminare

Mantova Voltone4MANTOVA, 23 nov. - Lo scorcio in sé è decisamente pittoresco, guardando attraverso l'arco del Voltone di San Pietro i due lati porticati di via Broletto con la vista, sullo sfondo, dell'apertura di piazza Erbe.

Elemento caratteristico dell'angolo di piazza Sordello dominato dalla torre della Gabbia, il Voltone oggi si presenta in un precario stato di conservazione esterna che stride con la bellezza architettonica di Palazzo Bonacolsi a cui si collega e anche con la facciata recentemente ridipinta dell'hotel che lo affianca sull'altro lato.

Non so a chi competa l'eventuale manutenzione della facciata che verso piazza Sordello è vistosamente rovinata da muffe e incrostazioni scure, ma sono del parere che il problema meriti di essere preso in considerazione da chi di dovere, nel doveroso rispetto del valore artistico e storico della struttura.

Come precisa sinteticamente Wikipedia "il Voltone, o Porta di San Pietro, sino alla fine del XIII secolo era una delle tre antiche porte e, inserita nella prima cinta muraria della cittĂ , chiudeva l'accesso a Piazza San Pietro (ora Piazza Sordello), centro della civitas vetus di Mantova.

Mantova Voltone3Pinamonte dei Bonacolsi, primo signore di Mantova, dopo alcuni anni dalla sua ascesa al potere nel 1272, volle costruire all'interno della cittĂ  vecchia la sua corte principesca fortificata.

Vennero acquistati inizialmente due edifici ubicati accanto a Porta San Pietro, confinanti col fossato dei bovi (ora via Accademia) e successivamente alcuni edifici medievali adiacenti alla Torre della Gabbia, futuro simbolo del potere dei Bonacolsi e appartenuti alla famiglia Acerbi.

I vari edifici furono collegati tra di loro da un ponte che nel Cinquecento venne coperto dall'architetto ducale Giovan Battista Bertani e venne chiamato successivamente "Voltone di San Pietro".

L'espansione dei Bonacolsi proseguì alla fine del XIII secolo con la costruzione del palazzo più prestigioso, palazzo Bonacolsi, destinato a dimora della famiglia".

Io credo che sia decisamente opportuno intervenire e magari anche il Bonus Facciate, largamente utilizzato anche nella nostra città, può costituire un utile stimolo per procedere all'eliminazione di quella evidente stonatura nell'armonia architettonica della piazza.

Benedetta


Ultimi Articoli

02 Dic, 2021

San Benedetto Po, iniziate le operazioni di spostamento del primo arco del nuovo ponte

SAN BENEDETTO PO, 02 dic. - Sono iniziate poco dopo le ore 12 di…
02 Dic, 2021

Concerti della Domenica. Omaggio a Saint- Saëns con il duo pianistico Sollini-Barbatano al Bibiena domenica 5 dicembre

MANTOVA, 02 dic. - Domenica 5 dicembre il Teatro Bibiena ospita…
02 Dic, 2021

Omaggi Natalizi 2021 a Dipendenti e Collaboratori. Problematiche fiscali e contributive

In questo periodo, come di consueto, è opportuno soffermarsi…
02 Dic, 2021

AIDS, dopo 40 anni la ricerca continua a portare risultati

TORINO, 02 dic. – L'AIDS a distanza di 40 anni dalla sua…

AIUTA L'Altra Mantova

Da giorni stiamo lavorando senza sosta e tra mille difficoltĂ  per garantire un'informazione aggiornata e sempre precisa sull'emergenza covid-19.
Abbiamo bisogno del vostro sostegno. Un piccolo contributo che per noi è molto importante.
Grazie

Partner

OficinaOCM2 Dedicated
IlNotturno1 Dedicated

Sport media

Calcio Mantova1911 1
Basket Sting1

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information