1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Giovedi, 29 Luglio 2:09:pm

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Lo spettacolo ‘Zero live’ a Mantova Hub nell’area ex ceramica con la compagnia Iuvenis Danza. Domenica 20 giugno. Ingresso gratuito su prenotazione

IuvenisDanza1MANTOVA, 19 giu. - Con lo spettacolo "Zero live" la compagnia Iuvenis Danza torna ad incontrare il pubblico in un evento speciale che verrĂ  proposto all'interno dell'ex ceramica presso Mantova Hub, domenica 20 giugno alle 16.30 e, in replica, alle 18.30.

L'ingresso è gratuito e su prenotazione, nel rispetto della normativa vigente e dei protocolli di sicurezza.

L'edificio dell'ex ceramica, che si trova nel quartiere del Gradaro, è un vecchio stabilimento risalente ai primi del Novecento che ospitava la Società Ceramica Mantovana e, fino agli anni Cinquanta, era fulcro di una fiorente produzione di laterizi per l'edilizia.

Dopo un lungo periodo di abbandono e degrado l'edificio è oggi interessato da un importante progetto di recupero e rigenerazione che lo porterà ad ospitare una scuola, un istituto tecnico incentrato su chimica, biotecnologia ambientale e sanitaria, tessile e moda.

L'ex ceramica e il complesso Mantova Hub sono stati individuati come luoghi protagonisti del video con cui la cittĂ  di Mantova ha partecipato alla Biennale Architettura di Venezia 2021. Il cantiere diviene "Cantiere Aperto" e si offre alla cittadinanza come territorio di condivisione e connessione. Gli spazi architettonici in continuo divenire si trasformano in luogo performativo, teatro di sperimentazione artistica.

La performance "Zero live" si costruisce come un percorso, un'esperienza attraverso diverse suggestioni visive e sonore. Differenti linguaggi artistici dialogano con lo spazio trasformandone la percezione. Il progetto coinvolge cinque danzatori della compagnia Iuvenis Danza, due musicisti, Giorgio Signoretti e Andrea Lovo, un'istallazione video realizzata da Samar Korwash e un artista visivo, Marco Culpo con alcune opere pittoriche di forte impatto visivo.

L'idea risponde alla volontà di portare il linguaggio artistico fuori dagli ambienti convenzionali per costruire nuove possibilità di creazione e fruizione. L'evento offre al pubblico l'occasione di esplorare un'interessante testimonianza di archeologia industriale in una dimensione unica, intermedia, non terminata, in cui è possibile cogliere la memoria del passato prima che i lavori portino l'edificio ad una forma e una destinazione d'uso totalmente nuova e diversa.

Qui il link per la prenotazione.


Ultimi Articoli

29 Lug, 2021

Giustizia, Bongiorno: 'Priorità è ridurre tempi ma non devono rischiare i processi di mafia, stupro e droga'

ROMA, 29 lug. – "In questa fase finale di lavori sulla Riforma…
29 Lug, 2021

Coronavirus, si ampliano gli studi sul vaccino per 5-11 anni. ComunitĂ  scientifica divisa

NEW YORK, 29 lug. – Pfizer-BioNTech e Moderna, dopo la richiesta…
29 Lug, 2021

Pandemia, Mattarella: 'Il Covid è un dramma, i politici non lo sottovalutino'

ROMA, 29 lug. – Per il presidente della Repubblica Sergio…
28 Lug, 2021

Coronavirus, oggi 5.696 casi e 15 decessi. Vaccino, Costa: 'Obbligo per docenti che non convinceremo'

ROMA, 28 lug. – "A scuola si rientra a settembre in presenza" ha…
28 Lug, 2021

Segnaletica orizzontale, la Provincia vara un progetto da 415 mila euro

MANTOVA, 28 lug. - Approvato il progetto di fattibilitĂ  tecnica…

AIUTA L'Altra Mantova

Da giorni stiamo lavorando senza sosta e tra mille difficoltĂ  per garantire un'informazione aggiornata e sempre precisa sull'emergenza covid-19.
Abbiamo bisogno del vostro sostegno. Un piccolo contributo che per noi è molto importante.
Grazie

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information