1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Lunedi, 27 Maggio 2:10:am

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Oltre 1500 autorizzazioni ambientali rilasciate dalla Provincia di Mantova nel 2022. L’impegno per ridurre i tempi d’attesa per imprese e cittadini

Mantova PalazzodiBagno11MANTOVA, 27 feb. - Sono 1434 le autorizzazioni ambientali rilasciate dalla Provincia di Mantova nel 2022, con un incremento di circa l'1,4% rispetto all'anno precedente, a fronte di 1160 domande pervenute, in aumento dell'1,3% rispetto al 2021.

Circa il 95% delle autorizzazioni sono state rilasciate a imprese private e pubbliche mentre una quota residuale ha riguardato privati cittadini e Comuni. Al conteggio vanno aggiunti i provvedimenti rilasciati in forma tacita (autorizzazioni alle emissioni per impianti in deroga, autorizzazioni alla costruzione di pozzi ad uso domestico soggetti a sola comunicazione), complessivamente dell'ordine delle 100 unitĂ , che porta le autorizzazioni rilasciate ad oltre 1.500 in un anno.

Numeri che rendono l'idea dell'attivitĂ  autorizzativa svolta dall'Area Tutela e Valorizzazione dell'Ambiente della Provincia. PiĂą nello specifico, per citare alcuni numeri, sono state rilasciate 84 autorizzazioni integrate ambientali in campo industriale/rifiuti (+35%), 47 autorizzazioni integrate ambientali per allevamenti zootecnici, 49 provvedimenti di riesame di autorizzazioni integrate ambientali per allevamenti zootecnici (+158%), 26 autorizzazioni in materia di impianti di produzione di energia da fonte rinnovabile (esclusi gli impianti idroelettrici) (+53%), 16 autorizzazioni in materia di recupero e smaltimento rifiuti in procedura ordinaria ex art. 208, 31 autorizzazioni di emissioni in atmosfera ordinarie ex art. 269 (+ 35%).

Sono inoltre state rilasciate 293 autorizzazioni allo scarico (per depuratori e scaricatori di piena al servizio delle pubbliche fognature, acque reflue domestiche, impianti di bonifica/messa in sicurezza, impianti vari) (+12%) e 582 provvedimenti in materia di demanio idrico (concessioni di derivazione d'acqua da falda idrica sotterranea e da corpo idrico superficiale, autorizzazioni all'infissione di pozzi non domestici, impianti idroelettrici). Sono infine stati rilasciati 62 provvedimenti in materia di Valutazione Ambientale (VIA, verifiche di assoggettabilitĂ  a VIA, ecc.) (+11%).

"Come Provincia – sottolinea il Presidente Carlo Bottani - ci stiamo impegnando a integrare il personale dell'Area tutela e valorizzazione dell'ambiente per rendere sempre più efficiente il servizio e dare risposte celeri alle istanze di cittadini e imprese. Va ricordato che, a seguito della cosiddetta Legge Del Rio, le Province hanno subìto una importante diminuzione di risorse umane ed economiche, che ha portato ad un complessivo rallentamento delle attività di competenza e al conseguente accumulo di arretrato.

Solo a partire dagli ultimi anni, le Province hanno potuto ricominciare ad investire in personale e ad invertire tale tendenza negativa. Colgo l'occasione per ringraziare tutto il personale dell'Area per l'impegno profuso e l'importante lavoro svolto".

Il giacente complessivo, che comprende anche le domande recenti (cioè quelle regolarmente in corso), registra una riduzione del 11,6% rispetto all'anno precedente. Escludendo le domande regolarmente in corso, l'effettivo arretrato è dell'ordine delle 900 domande, anch'esso in corso di riduzione. A questo proposito, le migliori performance si sono registrate nei provvedimenti di riesame di autorizzazioni integrate ambientali per allevamenti zootecnici (-28%), nelle autorizzazioni integrate ambientali per allevamenti zootecnici (-27%), nelle autorizzazioni in materia di impianti di produzione di energia da fonte rinnovabile (esclusi gli impianti idroelettrici) (-18%).

"La riduzione dell'arretrato – aggiunge il Consigliere provinciale delegato alla Tutela e valorizzazione dell'ambiente Luca Perlari - specie per quanto riguarda le autorizzazioni integrate ambientali relative ad allevamenti zootecnici, conferma l'impegno che abbiamo assunto in tal senso con le Associazioni di categoria. L'Amministrazione continuerà a lavorare con l'obiettivo di azzerare il prima possibile l'arretrato relativo ai riesami delle AIA zootecniche e di ridurre i tempi dei procedimenti relativi a tutte le autorizzazioni ambientali".


Ultimi Articoli

27 Mag, 2024

Ambiente, modalitĂ  e costi per creare un nuovo bosco

ROMA, 27 mag. - Creare in Italia un nuovo bosco considerando la…
27 Mag, 2024

Inps, ente previdenziale piĂą grande d'Europa

ROMA, 27 mag. - Per Valeria Vittimberga, direttrice generale…
27 Mag, 2024

A Castellaro dal 7 al 9 giugno torna il Festival dell'Astronomia. Ecco il programma

CASTELLARO LAGUSELLO (MONZAMBANO), 27 mag. - Dal 7 al 9 giugno…
26 Mag, 2024

Il San Pio X raddoppia a Mantova: martedì 28 maggio l’inaugurazione della palestra 'Gianni Usvardi'

MANTOVA, 26 mag. - Il San Pio X si espande a Mantova. Oltre alla…
26 Mag, 2024

Ceresara pronta per la 'Festa de la Saresa': dal 31 maggio al 2 giugno la celebrazione della ciliegia

CERESARA, 26 mag. - Torna a Ceresara (Mantova) la tradizionale…
26 Mag, 2024

Ricerca Covid, scoperto il segreto delle forme letali che mettono fuori uso i polmoni

ROMA, 26 mag. - Nei casi piĂą gravi di Covid i polmoni subiscono…

CineCity Mantova

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information