1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Martedi, 23 Aprile 6:58:pm

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Cancro seno metastatico, nuova terapia riduce del 36% il rischio di morte

Ricerca9ROMA, 12 dic. - In pazienti con carcinoma mammario Her2+ non resecabile e/o metastatico, precedentemente trattate con terapie anti-Her2 (trastuzumab o un taxano), trastuzumab deruxtecan (T-DXd) ha migliorato in modo statisticamente e clinicamente significativo la sopravvivenza globale con una riduzione del 36% del rischio di morte e la sopravvivenza libera da progressione di 22 mesi rispetto a Trastuzumab emtansine (T-DM1).

Sono i risultati aggiornati dello studio di fase 3 DESTINY-Breast03 e l'analisi primaria dello studio di fase 3 DESTINY-Breast02 presentati oggi al San Antonio Breast Cancer Symposium (#SABCS) in corso in Texas (Usa), con la contemporanea pubblicazione dei dati aggiornati di DESTINY-Breast03 su The Lancet.

Trastuzumab deruxtecan è un anticorpo monoclonale farmaco-coniugato specificamente ingegnerizzato per essere diretto contro il recettore Her2, spiega una nota diffusa congiuntamente da Daiichi Sankyo e AstraZeneca che hanno sviluppato e commercializzato il trattamento.

"Le pazienti con carcinoma mammario metastatico Her2 positivo, sottoposte a precedenti terapie, nella maggioranza dei casi vanno incontro a una progressione della malattia in meno di un anno – spiega Giuseppe Curigliano, professore di Oncologia medica all'Università di Milano e direttore Divisione Sviluppo di nuovi farmaci per terapie innovative all'Istituto europeo di oncologia di Milano -. E' notevole e consistente il beneficio riscontrato in tutti gli endpoint chiave di efficacia nei pazienti che hanno ricevuto trastuzumab deruxtecan in DESTINY-Breast03, uno studio che ha incluso 524 pazienti con carcinoma mammario Her2+ metastatico precedentemente trattato con trastuzumab e chemioterapia. T-DXd ha significativamente ridotto il rischio di morte rispetto a T-DM1, un altro anticorpo coniugato anti Her2 e precedente standard di cura. Questo vantaggio è stato osservato anche nelle donne con metastasi cerebrali. Non solo. La superiorità di T-DXd è emersa inoltre in termini di risposte obiettive e di controllo di malattia".

Con il follow-up aggiuntivo in DESTINY-Breast03, T-DXd ha dimostrato un miglioramento clinicamente significativo della sopravvivenza mediana libera da progressione (PFS) di 22 mesi rispetto a T-DM1, riaffermando il risultato statisticamente significativo della precedente analisi ad interim (28,8 mesi con T-DXd rispetto ai 6,8 mesi di T-DM1). Il tasso di risposta obiettiva confermato (ORR) è stato del 78,5% nel braccio T-DXd, con il 21,1% delle pazienti che ha ottenuto una risposta completa (CR), rispetto a un ORR del 35,0% nel braccio T-DM1, dove il 9,5% dei pazienti ha ottenuto una CR. La durata mediana della risposta (DoR) è stata di 36,6 mesi per T-DXd rispetto a 23,8 mesi per T-DM1.

"Nello studio DESTINY-Breast01, trastuzumab deruxtecan aveva dimostrato un'importante e duratura attività antitumorale in pazienti Her2+ fortemente pretrattate, supportando il razionale dello studio DESTINY-Breast03 che includeva prevalentemente pazienti in seconda linea di terapia – sottolinea Giampaolo Bianchini, responsabile del Gruppo mammella, Dipartimento di oncologia dell'Irccs Ospedale San Raffaele di Milano -. In questo studio, la sopravvivenza libera da progressione è quadruplicata rispetto alla terapia di riferimento, arrivando a 28,8 mesi, un miglioramento di quasi 2 anni. Un vantaggio di entità mai osservata prima nel carcinoma mammario, associato anche ad un miglioramento significativo della sopravvivenza. Trastuzumab deruxtecan – aggiunge - si candida quale nuovo standard di cura per le pazienti in seconda linea di terapia per il carcinoma mammario metastatico Her2-positivo".

(adnKronos)


Ultimi Articoli

23 Apr, 2024

Accensione degli impianti termici fino al 30 aprile, il sindaco firma ordinanza

MANTOVA, 23 apr. - Il sindaco Mattia Palazzi, lunedì 22 aprile,…
23 Apr, 2024

'Le vittime dell'odio', Oscad incontra le scuole mantovane

MANTOVA, 23 apr. - Stamattina nell'auditorium del Conservatorio…
23 Apr, 2024

Recupero della linea ferroviaria Mantova-Peschiera del Garda: c'è protocollo d'intesa fra gli enti

MANTOVA, 23 apr. - Approvazione da parte del presidente della…
23 Apr, 2024

Lazza, il Locura Tour parte il 6 gennaio da Mantova

MANTOVA, 23 apr. - PartirĂ  dal PalaUnical di Mantova il 6…
23 Apr, 2024

Malattie rare, un libro bianco racconta il vissuto di 2 milioni di donne pazienti e caregiver

ROMA, 23 apr. - In occasione dell'evento conclusivo della…
23 Apr, 2024

In Italia continua il calo delle natalitĂ , Palazzo Chigi: 'I giovani non vogliono piĂą fare figli'

ROMA, 23 apr. - In Italia l'Istituto nazionale di statistica ha…

CineCity Mantova

Partner

OficinaOCM2 Dedicated
IlNotturno1 Dedicated

Sport media

Calcio Mantova1911 1
Basket Sting1

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information