1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Domeinca, 14 Luglio 10:39:am

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Con Alessandro Vanoli e il Trio Icarus il fascino del ciclo vitale della natura russa nelle Stagioni di ńĆajkovskij

Mantova Festivaletteratura TrioIcarusEnsemble-VanoliMANTOVA, 7 set. ‚Äď Descrivere la natura, il suo incidere e adeguarsi allo scorrere del tempo √® stato un compito stabile nella storia dell'arte, fonte inesauribile di ispirazione che nel linguaggio musicale ha prodotto esiti di straordinaria intensit√† espressiva e bellezza.

Lo ha ricordato Alessandro Vanoli introducendo il programma dell'evento (21) ospitato ieri sera in un Teatro Bibiena gremito, dedicato ad un'opera tra le pi√Ļ liriche e descrittive di ńĆajkovskij, "Le stagioni op. 37" avvalendosi della preziosa collaborazione del Trio Icarus Ensemble composto da Paolo Ghidoni, violino, Andrea Cavuoto, violoncello e Leonardo Zunica, pianoforte.

Abile comunicatore e grande conoscitore della tematica (alla storia sociale e antropologica delle stagioni ha dedicato la quadrilogia "Autunno, Inverno, Primavera e, da ultimo, Estate") Vanoli ha offerto una viva rappresentazione del senso intimo della composizione per pianoforte di ńĆajkovskij pubblicata nel 1876 in 12 puntate, un brano per mese, che si sviluppa in un'avvincente sequenza di descrizioni dell'incedere delle stagioni nella specificit√† ambientale russa.

La narrazione di Vanoli ha preso spunto dal testo delle brevi poesie connesse dall'editore a ciascun mese ‚Äď opere di autori russi tra cui PuŇ°kin e Tolstoj ‚Äď per ampliare lo sguardo sulla peculiarit√† descrittiva dei 12 brani musicali, proposti in sezioni trimestrali.

Un percorso raffinato a partire dal buio invernale per aprirsi alla rinascita della luce ritrovata, raccontare la pienezza dell'atmosfera estiva e chiudere il cerchio col ritorno del freddo invernale che per l'anima russa assume aspetti anche di gioia e riconoscente alleanza vitale.

Di questa alternanza di sensazioni e coloriture emotive il Trio Icarus Ensemble ha offerto un'interpretazione intensa e aderente allo spirito della composizione, proposta nella versione per trio con pianoforte di Alexander Goedicke. Calorosissima l'accoglienza del pubblico per i protagonisti di questo evento in co-produzione con MantovaMusica-Eterotopie e in co-ideazione Associazione Diabolus in Musica.

GMP

----

Scaricate gratuitamente il programma e la mappa del Festivaletteratura. Le versioni cartacee sono anche reperibili nei principali punti di interesse del Festivaletteratura.

 


Ultime dal Festival

11 Set, 2023

I libri di Jakub già definito un capolavoro, Tokarczuk: 'Ma quanta fatica'

MANTOVA, 11 set. - "Un capolavoro assoluto della letteratura…
10 Set, 2023

Il Festivaletteratura chiude a quota 65mila presenze: +16% rispetto all'anno scorso

MANTOVA, 10 set. - I numeri sono importanti, e li daremo, ma…
10 Set, 2023

MACCHEMUSICA! quando la musica ha il potere di unire, ispirare e trasformare le anime

MANTOVA, 10 set. - La magica Piazza Castello di Mantova √® stata…

CineCity Mantova

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information