1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Domeinca, 19 Maggio 3:31:pm

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

MM Concerti della Domenica: Alessio Bidoli e Bruno Canino – violino e pianoforte - al Bibiena domenica 28 aprile, ore 17

Mantova MantovaMusica ConcertiDellaDomenica Bidoli-CaninoMANTOVA, 21 apr. - Domenica 28 aprile alle ore 17.00 appuntamento da non perdere per l'evento di chiusura della prima parte dei Concerti della Domenica di MantovaMusica: sul palco del Teatro Bibiena si esibirà il duo composto dal violinista Alessio Bidoli e dall'inossidabile pianista Bruno Canino, da decenni punto di riferimento per la musica da camera in Italia e oltre.

Il programma, dal titolo "Anime virtuose", presenta musiche di Tartini / Kreisler (con il celeberrimo "Trillo del diavolo"), Saint-Saëns, Brahms e Ravel.

Per prenotazioni ed ulteriori informazioni su tutti i concerti della stagione: email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  - tel. 3885670997 (mercoledì 15.30 – 18.00; giovedì/venerdì/sabato 10.00 – 12.30) – Whatsapp 3885670997 (Indicare il proprio nome e cognome e il numero dei posti desiderati) – Prevendita online: www.mantovamusica.com 

Ingresso con biglietto: intero 10 euro / ridotto 7 euro / studenti 5 euro.

Alessio Bidoli ha conseguito il diploma con il massimo dei voti e lode presso il Conservatorio Verdi di Milano sotto la guida di Gigino Maestri. Successivamente si è perfezionato alla Haute École de Musique di Losanna e al Mozarteum di Salisburgo con Pierre Amoyal, all'Accademia Chigiana di Siena con Salvatore Accardo e all'Accademia Internazionale di Imola con Pavel Berman e Oleksandr Semchuk. A diciassette anni ha debuttato come solista al Teatro Signorelli di Cortona. Nel 2005 è risultato tra i vincitori alla Rassegna Nazionale d'Archi di Vittorio Veneto. In qualità di solista ha suonato in Italia in prestigiose stagioni concertistiche, tra le quali: MITO SettembreMusica, Società del Quartetto, Società dei Concerti e Serate Musicali di Milano, Furcht-Università Bocconi, Amici del Loggione del Teatro alla Scala, Fondazione Musica Insieme di Bologna, Amici della Musica di : Palermo, Foligno, Udine e Sondalo, Auditorium Arvedi di Cremona, Festival Paganiniano di Carro, Levanto Music Festival Amfiteatrof, Festival Internazionale della Cultura di Bergamo, Festival Echos. All'estero ha tenuto recital in Germania, Olanda, Danimarca, Lussemburgo, Lettonia, Russia, Stati Uniti e Thailandia. Nel 2011 ha registrato un CD con la pianista Stefania Mormone per la rivista Amadeus.

Dal 2013 ha iniziato un'intensa collaborazione discografica con il pianista Bruno Canino con cui ha registrato sei album. Ha partecipato a diversi programmi a lui dedicati da emittenti radiofoniche quali Radio France, NDR Kultur, Radio Svizzera Italiana, RAI Radio 3, Radio 24, Radio Vaticana, Radio Classica, Radio Popolare e Radio Marconi. È titolare della cattedra di violino al Conservatorio Niccolò Piccinni di Bari. Tiene regolarmente masterclass per violino e musica da camera in diverse città italiane. È direttore artistico dei Festival Musica in Corte a Crema e Villa Mirabello Classica a Milano. Suona uno Stefano Scarampella del 1902 che alterna con uno degli strumenti di suo nonno, il liutaio Dante Regazzoni.

Nato a Napoli, Bruno Canino ha studiato pianoforte e composizione al Conservatorio di Milano, dove poi ha insegnato per 24 anni, e per dieci anni ha tenuto un corso di pianoforte e musica da camera al Conservatorio di Berna. Come solista e camerista ha suonato nelle principali sale da concerto e festival europei, in America, Australia, Giappone e Cina. Suona in duo pianistico con Antonio Ballista e collabora con illustri strumentisti quali Salvatore Accardo, Uto Ughi, Pierre Amoyal, Itzahk Perlman e Sergei Krylov. È stato direttore della Sezione Musica della Biennale di Venezia dal 1999 al 2002 e si è dedicato in modo particolare alla musica contemporanea, lavorando, fra gli altri, con Pierre Boulez, Luciano Berio, Karlheinz Stockhausen, György Ligeti, Bruno Maderna, Luigi Nono, Sylvano Bussotti, di cui spesso ha eseguito opere in prima esecuzione.

Ha suonato sotto la direzione di Claudio Abbado, Riccardo Muti, Riccardo Chailly, Wolfgang Sawallisch, Luciano Berio, Pierre Boulez con orchestre quali la Filarmonica della Scala, l'Orchestra di Santa Cecilia, i Berliner Philharmoniker, la New York Philharmonia, la Philadelphia Orchestra e l'Orchestre National de France. Numerose sono le sue registrazioni discografiche: fra le più recenti ricordiamo l'integrale pianistica di Casella e quella di Chabrier. Tiene regolarmente masterclass per pianoforte solista e musica da camera in Italia, Germania, Spagna, Giappone, e partecipa al Marlboro Music Festival negli Stati Uniti da più di quarant'anni. I suoi libri "Vademecum del pianista da camera" e "Senza musica" sono editi da Passigli.


Ultimi Articoli

19 Mag, 2024

Controlli del territorio; i Carabinieri denunciano una persona per spaccio e tre per furto di cui due minorenni

MANTOVA, 19 mag. - "Nel pomeriggio del 16 maggio u.s., - si…
19 Mag, 2024

Mip-C, scoperta nuova malattia letale associata al covid. Bassetti: 'Nessun allarme'

ROMA, 19 mag. - Passata la pandemia, il covid colpisce ancora.…
19 Mag, 2024

Patronati-Inail, più tutele per la salute e la sicurezza dei lavoratori

ROMA, 19 mag. - Siglato in settimana dall'Inail con i Patronati…
18 Mag, 2024

Alla Cgil di Mantova la mostra su Argentina Altobelli, prima donna a diventare dirigente sindacale

MANTOVA, 18 mag. - Inaugurata giovedì mattina in Sala Motta,…

CineCity Mantova

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information