1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Mercoledi, 4 Ottobre 12:02:am

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Trame Sonore al via: fino al 4 giugno oltre 350 artisti da tutto il mondo e quasi 200 eventi

Mantova TrameSonore FinaleMANTOVA, 30 mag. - Ci siamo: domani, mercoledì 31 maggio inaugura l'undicesima edizione di Trame Sonore, il festival internazionale di musica da camera organizzato da Oficina OCM in partenariato con Palazzo Ducale Mantova e Comune di Mantova.

Fino al 4 giugno, per cinque intensissimi giorni, la città si trasformerà in una vera e propria capitale mondiale della musica e dell'arte, grazie ad un programma quanto mai denso e accattivante in cui oltre 350 artisti da tutto il mondo daranno vita a quasi 200 eventi tra concerti, incontri, approfondimenti, inedite opportunità di visita e d'ascolto, nei più suggestivi luoghi d'arte cittadini, dal primo mattino a notte fonda.

Nel primo pomeriggio (ore 15-17, Bibliteca Teresiana, ingresso libero) una tavola rotonda pensata per porre in dialogo operatori musicali, artisti e pubblico aprirà la serie degli eventi. "Cambiare la politica con la musica" è realizzata in collaborazione con Istituto Bruno leoni di Milano ed è coordinata dal giornalista Angelo Foletto. Partecipa, da remoto, il sottosegretario di Stato al Ministero della Cultura Vittorio Sgarbi.

L'apertura ufficiale (ore 20.15, Palazzo Ducale – su invito) vedrà i saluti del Sindaco Mattia Palazzi, del Direttore del Ducale Stefano L'Occaso e del direttore artistico del festival Carlo Fabiano e un primo concerto affidato all'eccellente Quartetto Hermes (in programma di Gabriel Faurè il Quartetto in mi minore per archi op. 121). Alle 21.45 in piazza Santa Barbara l'Orchestra da Camera di Mantova con i talenti emergenti Javier Comesana Barrera, violino, e Julio Garcia Vico, alla direzione, daranno vita al primo evento aperto al pubblico, proponendo all'ascolto il Concerto per violino di Mendelssohn. Significativa quest'apertura che coinvolge tanti affermati musicisti under 30 e lancia una delle trame inedite dell'edizione, quella Looking Forward che guarda al futuro della musica, destinando spazi importanti alle nuove generazioni d'interpreti, di pubblico e di professionisti dello spettacolo dal vivo.

I numeri di Trame Sonore crescono vertiginosamente di anno in anno, ma d'altra parte è irresistibile il richiamo per gli appassionati di tutta Europa: come resistere, infatti, a seguire l'artista residente Alexander Lonquich non in un concerto singolo, ma in una serie di eventi che ne illustrano le doti in ogni angolazione e su repertori multipli. Come non cedere alla tentazione di sedersi accanto al mito vivente Alfred Brendel per assistere alla sua Masterclass o per ascoltare seduti di fianco a lui un concerto del violino virtuoso e folle di Barnabás Kelemen o del violoncellista star Nicolas Altstaedt. Come negarsi ad alcuni dei luoghi d'arte più celebri del Rinascimento Italiano, quali Palazzo Ducale, Palazzo Te, Palazzo Castiglioni, Santa Barbara, Rotonda di San Lorenzo, per inoltrarsi fino all'elegante Settecento di Palazzo D'Arco, Biblioteca Teresiana, Teatro Bibiena.

In più quest'anno c'è anche lei, l'acclamatissima Martha Argerich, vera icona del pianismo mondiale, che si esibirà a sorpresa tra Palazzo Ducale e Teatro Bibiena, in concerti già al tutto esaurito.

Difficile poi rinunciare all'esperienza di incontrare le voci eccellenti di Ljuba Bergamelli, Laura Catrani o Gemma Bertagnolli, i migliori ensemble di musica da camera e corale, i quartetti Hermes e Prometeo, i Solisti della NDR Elb Philharmonie, gli straordinari Marco Rizzi, Herbert Schuch, Maurizio Baglini, Jennifer Stumm, Andrea Lucchesini, Pablo Barragan, Roberto Prosseda, Silvia Chiesa o i giovani talenti del Mozarteum con il loro leader Giovanni Gnocchi tra sale museali d'incanto e residenze private di pregio artistico per rivivere la vera matrice intima della musica da camera, il salotto.

E come non desiderare di sperimentare il sentimento sublime del Principe, che nel Giardino Segreto di Palazzo Te fugge dal quotidiano in un incontro empatico con l'arte, ascoltando chicche straordinarie, in un luogo raccolto, intimo, essenziale di grande impatto emotivo come nell'inedita trama Secret Sound, che coinvolgerà artisti del calibro del russo-ungherese Sergey Malov, il più versatile e giovane virtuoso di strumenti ad arco che si esibirà con violino, viola e violoncello da spalla.

Senza tralasciare il passeggiare lungo gli infiniti intrecci d'arte e musica, tra cortili e Piazze en plein air per la trama Open o in preziose sale epitome della civiltà occidentale, quest'anno sarà reso più ludico ma anche più approfondito grazie all'originale ZigoZago Treasure Hunt, una vera propria caccia alla bellezza della città congiunta a quella immateriale creata dai suoi ospiti musicali, da vivere sul campo avvalendosi della rinnovata App Trame Sonore.

Da non dimenticare anche i concerti di pura vertigine estetica che come ogni anno si terranno nella Rotonda di San Lorenzo per le trame Solo in Rotonda e 'Round Midnight con musicisti del calibro di Alexandra Soumm, Danusha Waskiewicz, Suyeon Kang, Nurit Stark.

Il tutto in una rutilante kermesse con 150 concerti, 350 cameristi, oltre 4000 ore di musica che ha per cuore pulsante l'Orchestra da Camera di Mantova, che quest'anno sarà protagonista nella main venue di Piazza Santa Barbara ogni sera: dopo l'inaugurazione di mercoledì 31 maggio, giovedì 1° la scena andrà all'Ocm Jas - Jazz Acoustic Strings e alla voce di Valeria Perboni, per un programma che omaggia le Divine del cinema. Venerdì 2sul podio salirà il direttore Michele Gamba, che con l'Orchestra proporrà la Sinfonia Scozzese di Felix Mendelssohn abbinata, in un'interessante sperimentazione, a Swell piece n. 2 di James Tenney. Sabato 3 con il violoncellista e direttore Nicolas Altstaedt, interpreterà il Concerto n. 1 in mi bemolle maggiore op. 107 per violoncello di Dmitri Šostakovič. Domenica 4 gran finale con l'Artist in Residence Alexander Lonquich nel ruolo di solista e direttore nel Concerto K 503 di Wolfgang Amadeus Mozart, introdotto dall'Ouverture K 492 "Le nozze di Figaro".

Un percorso d'ascolto dedicato alla contemporanea (Wunderkammer), curato dai musicisti dell'MDI Ensemble, una sala dedicata alla musica antica (Fiumi Barocchi), la cui programmazione porta la firma di Ensemble Zefiro, e due trame (L'Eco di Monteverdi e Sincronie) che vedono la voce co-protagonista, rinnovando rispettivamente la meraviglia della musica sacra in un luogo d'elezione come la Basilica di Santa Barbara e ritagliano uno spazio al genere melologo, alimentano ulteriormente le linee tematiche sottese alla programmazione.

Trame Sonore riconferma anche quest'anno, inoltre, l'impegno per una divulgazione davvero efficace, partendo dal format del concerto breve che viene incontro all'orizzonte d'attesa del nuovo pubblico, ma anche intrecciando alla musica le parole di approfondimento delle trame Un caffè con a Palazzo Castiglioni - con le narrazioni, affidate ai più apprezzati musicologi e divulgatori, tra cui Carla Moreni, Stefano Iacini, Giovanni Bietti, Guido Barbieri, Sandro Cappelletto -, Tavola Rotonda coordinata da Angelo Foletto, nell'asburgica Biblioteca Teresiana e Youth Chamber Music Meeting & Contest pensato come un vero festival giovanissimo.

Tutti i dettagli di boxoffice sono disponibili al sito ufficiale di Trame Sonore www.oficinaocm.com/tramesonore

Per le prevendite online: www.oficinaocm.vivaticket.it

La biglietteria del festival (ore 10-17) ha sede al piano terra di Palazzo Castiglioni (piazza Sordello 12, Mantova – Tel. 0376/360476 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ).


Ultimi Articoli

04 Ott, 2023

Lavoro, Landini: 'Troppa precarietà, i giovani se ne vanno dall'Italia'

ROMA, 04 ott. - "Il 7 ottobre andiamo in piazza per difendere la…
03 Ott, 2023

La Guardia di Finanza controlla 20 locali del territorio

MANTOVA, 03 ott. - "Nello scorso fine settimana, la Guardia di…
03 Ott, 2023

Smog, la provincia di Mantova tra le più inquinate d'Italia e d'Europa

MANTOVA, 03 ott. - I dati satellitari del sistema Copernicus…

Pradella Parking

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information