1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Mercoledi, 12 Giugno 5:58:pm

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Borgo Angeli e Dosso del Corso, in arrivo ciclabili, parcheggi, giardini. I cittadini chiedono riqualificazione del borgo storico degli Angeli ed estensione balneabilitĂ  lago superiore

Mantova Comune IncontroGiunta-QuartieriAngeliDossoDelCorsoMANTOVA, 25 mag. - La Giunta comunale di Mantova, nella sera di mercoledì 24 maggio, ha incontrato gli abitanti dei quartieri di Dosso del Corso e Castelnuovo Angeli, i quali hanno partecipato numerosi riempiendo la sala parrocchiale di Santa Maria degli Angeli.

Dopo i saluti istituzionali da parte del sindaco Mattia Palazzi, l'assessore ai lavori pubblici Nicola Martinelli hanno illustrato alcuni interventi in corso e previsti a breve.

Innanzitutto, la riqualificazione in corso della rete fognaria di via Cremona e via Pellico ad opera di AqA. Si tratta di un intervento per la separazione delle reti fognarie di acque reflue e acque meteoriche e per l'eliminazione dello sfioratore, con il beneficio di migliorare la qualità delle acque che confluiranno nel lago Superiore e per contenere gli effetti delle bombe d'acqua, evitando così allagamenti. L'opera pubblica, da circa un milione di euro, è finanziata per l'80 per cento da Regione Lombardia e da AqA.

Sono previsti durante i lavori, naturalmente, alcune modifiche al traffico veicolare su via Cremona, con deviazione su altre arterie stradali limitrofe per raggiungere gli Angeli. I lavori verranno fatti in vari step fino a raggiungere il rondo verso il cimitero.

Poi, l'assessore ha annunciato i lavori, già finanziati, del secondo tratto di ciclabile sulla Sabbionetana (primo tratto già concluso tra il cavalcavia e via Borgochiesanuova) che da viale Italia, all'altezza del rondò delle Torrette, proseguirà fino a via di Vittorio. "Il nostro programma - ha osservato - è di realizzare le ciclabili in modo da collegare i quartieri periferici con il centro storico. In questo caso specifico collegherà anche i quartieri del Dosso e gli Angeli". La nuova ciclopedonale in strada Dosso del Corso, nel tratto viale Italia-via di Vittorio rientra nella strategia di sviluppo urbano sostenibile a valere sui fondi strutturali e di investimento Europei 2021-2027 "Generare il futuro: dalla scuola alla città". L'intervento vede un investimento complessivo di 450.000 euro. L'approvazione del progetto definitivo è prevista nell'ottobre 2023, l'indizione di gara nel gennaio 2024. La previsione d'inizio lavori è per aprile 2024 e la durata degli interventi sarà di 6 mesi.

Martinelli ha parlato anche del nuovo parcheggio pubblico degli Angeli nell'area limitrofa alla parrocchia. Per la realizzazione dell'opera è previsto un investimento di 250mila euro. "Si tratta di un'opera importante per il quartiere e richiesta da tempo dai residenti – ha detto Martinelli –. Il Comune di Mantova, dopo una trattativa lunga e complessa durata circa tre anni, ha acquistato l'area sita nel quartiere degli Angeli, con accesso da via Certosa, per destinarla dunque a parcheggio. A breve avremo il progetto esecutivo per poi partire con i lavori". Gli interventi, dunque, potrebbero iniziare entro la fine dell'anno.

L'assessore Chiara Sortino, invece, ha presentato gli interventi per la riqualificazione dei giardini di via Di Vittorio per un investimento di 16.700 euro. "Oltre alla riqualificazione del verde e l'installazione di arredo urbano e attrezzature, sono previste ora le altalene e giochi per i piĂą piccoli, come lo scivolo". Prevista l'inaugurazione dei giardini e la fine dei lavori tra un mese.

Sul nuovo plesso scolastico in via Rinaldo Mantovano, in zona Borgochiesanuova, che sostituirĂ  ed ingloberĂ  le tre scuole De Amicis, Don Minzoni e Don Leoni, grazie ai 12,5 milioni di euro da parte del Pinqua, il sindaco Palazzi ha annunciato che ci vorranno circa due anni e mezzo per la realizzazione dell'opera.

L'assessore alla Pubblica istruzione Serena Pedrazzoli, durante la serata, ha assicurato che finché il nuovo plesso scolastico non sarà pronto e agibile, le tre scuole dei quartieri cittadini non verranno chiuse e continueranno ad ospitare regolarmente i vari alunni.

I cittadini hanno espresso soddisfazione per le opere finora fatte dal Comune e quelle che verranno realizzate a breve, ma sono state sollevate alcune problematiche, osservazioni e richieste. I residenti dei quartieri hanno chiesto alla Giunta, soprattutto, più attenzione e cura al borgo storico degli Angeli, attraverso una riqualificazione (specialmente all'acciottolato, al lavatoio storico e al porticciolo), arredo urbano e nuova illuminazione. Interventi per dare maggior decoro ad "un luogo bellissimo e affascinante con accesso sul lago" hanno detto alcuni residenti del quartiere. Il sindaco Palazzi si è fatto carico di studiare, con gli uffici competenti, alcune soluzioni possibili per intervenire e dare maggior decoro al borgo storico. Una soluzione potrebbe essere quella di partecipare ad un bando per la riqualificazione urbana, in modo da ottenere finanziamenti.

Tra le richieste anche l'implementazione di balneabilità del lago, ovvero nell'area che va da Belfiore agli Angeli. In questo caso, sia il sindaco che l'assessore all'Ambiente Andrea Murari hanno sottolineato la fattibilità della cosa, ma per la "troppa burocrazia" ci vogliono almeno quattro anni. Infatti, anche se il lago è il medesimo, differisce l'area in oggetto rispetto a quella attualmente balneabile e quindi "bisogna ripartire da zero, con nuove indagini e sperimentazioni" ha detto Murari.

Altre richieste riguardavano le scuole dei quartieri, maggior decoro per alcune strade e marciapiedi, attenzione al verde pubblico e la riqualificazione della ciclabile che da Belfiore va alle Grazie (non solo di competenza del Comune di Mantova).

E' stata sollevata anche la questione dell'ex macello in via Mambrini a Belfiore, struttura che attualmente è in pessime condizioni con la conseguente degradazione dell'area e situazioni di "pericolo". Il sindaco ha detto che verranno a breve installate delle telecamere di video sorveglianza in via Mambrini per una maggior sicurezza dell'area. Sul futuro della struttura dell'ex macello, invece, attualmente non si hanno novità sulle intenzioni di uso da parte degli attuali proprietari privati.


Ultimi Articoli

12 Giu, 2024

Palazzo Ducale riporta a casa un arazzo gonzaghesco del 1528: presto esposto nel castello

MANTOVA, 12 giu. - Si è tenuta martedì 4 giugno a Londra l'asta…
12 Giu, 2024

Al via il Fab Camp Ragazze Digitali: 5 laboratori e oltre 110 studentesse iscritte da giugno a settembre

MANTOVA, 12 giu. - Parte il ciclo di Fab Camp Ragazze Digitali,…
12 Giu, 2024

Meteo capriccioso ma le attivitĂ  in Stand Up Paddle di WhatSUP Mantova proseguono

MANTOVA, 12 giu. - WhatSUP MN continua le sue attivitĂ …
12 Giu, 2024

Compiti per le vacanze: 'tormento' per 6 milioni di alunni. Il pediatra: 'Inutili e stressanti'

MILANO, 12 giu . - Per gli studenti d'Italia sono finite le…
12 Giu, 2024

Economia, per l'Istat vendite al dettaglio in leggero calo

ROMA, 12 giu. - Secondo le ultime stime dell'Istat, per le…

CineCity Mantova

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information