1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Giovedi, 18 Agosto 2:43:am

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Tea, rinnovate le cariche sociali per i prossimi tre anni: Ghizzi riconfermato presidente

Mantova Tea NuovoCda-3AgostoMANTOVA, 03 ago. - Massimiliano Ghizzi è stato riconfermato alla presidenza del gruppo Tea per i prossimi tre anni. A deciderlo, nella seduta odierna, l'assemblea dei soci di Tea che ha nominato tutti i nuovi componenti degli organi di amministrazione e di controllo che resteranno in carica, anch'essi, per i prossimi tre anni, "in scadenza - specifica Tea in una nota - con l'approvazione del bilancio 2014".

A favore delle nuove nomine si sono espressi 28 soci (91,7%), nessun contrario e 6 astenuti (2,04%).

Il Consiglio di Amministrazione è così composto: riconfermato il presidente, Massimiliano Ghizzi, la consigliera Elisa Ferrari e il consigliere Andrea Bassoli, nuova nomina per Maria Rosa Delizia Benasi e Paola Randon (funzionaria Tea, indicata in attesa dell'arrivo del nuovo amministratore delegato).
Tutti confermati i componenti del collegio sindacale, formato da Giovanni Saccenti, Francesca Chiesi e Marco Voceri che assume la carica di presidente.

Il Comune di Mantova, socio di maggioranza, ha illustrato agli azionisti le linee di indirizzo e di mandato (vedi seguito) che il management di Tea dovrĂ  seguire nel prossimo mandato.

L'Assemblea ha ringraziato gli amministratori uscenti e ha espresso ai nuovi organi i migliori auguri per il loro lavoro.

"Tea è un'azienda solida, ha saputo mantenere salda la sua autonomia, ha ampliato il suo radicamento sul territorio e ha le carte in regola per continuare ad essere azienda leader. Il nuovo Consiglio di amministrazione dovrà dare visione, strumenti e mezzi per continuare nel profondo processo di cambiamento avviato e nel rispetto delle linee-guida che i soci ci hanno affidato", ha commentato il presidente rieletto Massimiliano Ghizzi. "Garantire la disponibilità e la qualità delle risorse, la qualità della vita e i servizi per i cittadini, assicurare efficienza al mondo delle imprese perché siano da volano allo sviluppo del territorio: questa è la mission di Tea", conclude Ghizzi.

Si informa infine che il nuovo consiglio di amministrazione, riunitosi nel pomeriggio di oggi, ha conferito l'incarico operativo di direttore generale a Piero Falsina, dirigente Tea e attuale amministratore delegato di Tea Energia e Depura, che negli anni ha ricoperto diversi mansioni e ha pertanto una conoscenza profonda e trasversale del Gruppo. Tale incarico verrĂ  ricoperto sino all'arrivo del nuovo amministratore delegato.

LINEE DI INDIRIZZO E OBIETTIVI GESTIONALI A TEA S.P.A. S.B.

La societĂ  TEA S.p.A. S.B. nel corso del prossimo triennio dovrĂ  perseguire prioritariamente i seguenti obiettivi:

· Predisporre analisi e valutazioni operative, con i Comuni soci e con la società Mantova Ambiente in vista del rinnovo delle concessioni per i servizi di igiene urbana e raccolta, operando, nella stabilità economica e finanziaria della società medesima, per l'ampliamento del numero dei Comuni serviti nel territorio.

· Predisporre e presentare annualmente, con verifica semestrale, programmazione investimenti e lavori per l'ampliamento del teleriscaldamento, quale politica di riduzione delle fonti di inquinamento dell'aria, nonché definire nuove proposte commerciali, al fine di incentivare nuovi allacci, operando in sinergia con il settore Lavori Pubblici e Sportello Unico del Comune di Mantova per predisporre il cronoprogramma almeno semestrale e coordinare gli interventi ottimizzando tempi e costi dell'attività di asfaltatura conseguenti ai tagli stradali.

· Predisporre annualmente benchmark pubblico con altre società multi-utility del settore su servizi, fidelizzazione clienti, investimenti, indebitamento e tariffe ai cittadini.

· Definire in sinergia con il Comune di Mantova analisi, valutazione ed eventuali aggiornamenti dei contratti di servizio in essere tra società e Comune capoluogo.

· Definire con le società del gruppo, il Comune di Mantova e i Comuni interessati, ampliamento e/o miglioramento di servizi, quali ad esempio il sistema di raccolta e i servizi di gestione del verde pubblico (sfalci) e di pulizia aree pubbliche, con relativi costi, al fine di rafforzare la soddisfazione dei cittadini verso i servizi erogati dalla società.

· Promuovere l'utilizzo dell'acqua pubblica come acqua potabile, nei luoghi pubblici e privati, al fine di ridurre il consumo di plastica monouso.

· Garantire condivisione e confronto con tutti i Comuni soci dei piani industriali e con le società controllate per lo sviluppo dei servizi rivolti al territorio.

· Definire analisi e possibile piano di lavoro finalizzato alla nascita delle cosiddette comunità energetiche.

· Rinnovare e garantire accordi e contratti di fornitura con Enipower Mantova, mantenendo la partecipazione nella medesima società.

· Perseguire l'ipotesi di aggregazione/fusione con società multiutility a partecipazione pubblica, verificando altresì ulteriori possibili alleanze su gare e servizi, sia in riferimento al territorio mantovano, sia con altre province.

· Rafforzare la società Tea Rete Luce e affiancare al piano Pubblica Illuminazione un progetto di Smart City.

· Implementare il piano di comunicazione e fruizione del verde pubblico per il territorio inteso come infrastruttura di salute, con l'obiettivo di contabilizzarne i vantaggi ambientali, ecosistemici ed economici, sull'esempio di aziende e città europee e internazionali.

· Elaborare progetti pilota, in sinergia con i Comuni, al fine di recuperare fondi europei per l'efficientamento energetico di edifici pubblici e privati.

· Elaborare in sinergia con i Comuni progetti educativi nelle scuole sui temi dell'acqua pubblica, il riciclo dei rifiuti e le attività di Tea volte alla sostenibilità ambientale ed energetica.

· Presentare entro dodici mesi un piano operativo, con relativo cronoprogramma e quadro economico, per la bonifica dell'area di vicolo Stretto, di proprietà di Tea S.p.A. S.B.

· Definire analisi e valutazioni conseguenti, anche mediante possibili partnership, per le prossime gare gas.

· Valutare possibili alleanze / acquisizioni societarie finalizzate alla crescita nei servizi non regolati, a vantaggio della stabilizzazione dei servizi rivolti ai Comuni e territorio.

· Continuare nel percorso di formazione e qualificazione del personale della società finalizzato alla crescita di nuovi quadri/dirigenti.


Ultimi Articoli

18 Ago, 2022

Calcio, il Mantova 1911 ufficializza acquisto dell'attaccante David Mensah

MANTOVA, 18 ago. - Non si ferma la campagna acquisti del Mantova…
18 Ago, 2022

Vaiolo delle scimmie, primo caso sospetto di contagio da uomo a cane

ROMA, 18 ago. – Secondo uno studio pubblicato sulla rivista…
18 Ago, 2022

Ucraina, per Kyiv School of Economics Institute 4 milioni di russi perderanno il lavoro

MOSCA, 18 ago. – In base all'ultimo report realizzato dal Kyiv…
17 Ago, 2022

Covid: risalgono i casi in provincia di Mantova, sono 343

MANTOVA, 15 ago. - Risalgono in maniera decisa i casi di covid…

AIUTA L'Altra Mantova

Da giorni stiamo lavorando senza sosta e tra mille difficoltĂ  per garantire un'informazione aggiornata e sempre precisa sull'emergenza covid-19.
Abbiamo bisogno del vostro sostegno. Un piccolo contributo che per noi è molto importante.
Grazie

CineCity Mantova

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information