1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Domeinca, 19 Maggio 4:15:pm

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

SEGNI New Generations Festival: dal 29 ottobre al 6 novembre la XVII edizione. Inaugura la Pedalata della Formica e degli animali fantastici

Mantova Segni LocandinaMANTOVA, 22 ott. - Si aprirà con un'intera giornata di eventi gratuiti, disseminati per la città e in tema ambientale la XVII edizione di SEGNI New Generations Festival. Primo evento, sabato 29 ottobre alle ore 11, la Mappatura Ecologica, passeggiata performativa a cura di exvUoto Teatro, esito di un laboratorio gratuito (su prenotazione tramite eventbrite.it) dedicato agli adolescenti, per attraversare le vie del centro storico, scoprire e attivare una memoria emotiva dell'impatto che possono avere le nostre azioni sui luoghi.

Ma il tradizionale count down di inaugurazione è fissato per le ore 15.00 con la Pedalata della Formica (animale simbolo di questa edizione) e degli Animali Fantastici che, partendo da Spazio Gradaro, in via Gradaro 40, farà percorrere alle biciclette decorate il centro città per raggiungere i Giardini di Palazzo Te di Viale Isonzo.

Torna, dunque, ad animare la città la rassegna internazionale d'arte e teatro organizzata dall'Associazione Segni d'infanzia, con un programma di più di 200 appuntamenti dedicati alle "nuove generazioni": spettacoli, laboratori, parate in bici, eventi speciali e green per scuole e famiglie divisi per fasce d'età (dai 18 mesi ai 18 anni e oltre).

Mantova Segni Presentazione-Comune La manifestazione, promossa e sostenuta da Comune di Mantova, MIC – Ministero della Cultura, Fonds Podium Kunsten Performing Arts Fund (Olanda), l'Institut francais/Ambasciata di Francia in Italia, Rappresentanza Diplomatica del Belgio e delle Fiandre, Assitej Norge e Reale Ambasciata di Norvegia, patrocinata da Comitato Unicef Italia, Regione Lombardia, Confindustria e Camera di Commercio Mantova supportata, tra gli sponsor da Gruppo Tea e con la collaborazione di Mantova Village, è stata presentata questa mattina in Sala Consiliare del Municipio da Cristina Cazzola, direttrice artistica Segni d'infanzia Associazione e Monica Colella, responsabile organizzativo di Segni d'infanzia, con interventi del sindaco Mattia Palazzi e di Reggiani Cristina, presidente Unicef Mantova.

Novità di quest'edizione sarà la nuova struttura a padiglioni, per permettere un nuovo modo di partecipare, fruire e vivere gli spazi – dal vivo e in digitale - in relazione con i paesi ospiti del festival: Olanda, Francia, Norvegia, Canada, Belgio e Italia, per scambiarecompetenze e progetti da tutto il mondo tra artisti, professionisti e giovani spettatori e spettatrici. Tantissimi gli spettacoli internazionali, provenienti da Francia - come Click! (dai 18 mesi) che gioca con arte e fotografia - Norvegia, Paesi Bassi - con l'installazione sonoraKlank e le atmosfere western di Lucky Luuk- fin dal Canada conLe criard. Il grido, insieme al meglio delle produzioni tout public italiane con la salentina Factory Compagnia Transadriatica con Paloma.

Mantova Segni Formica1Ballata controtempo e Hamelin, i bolognesi La Baracca – Testoni Ragazzi con Tangram e #Fragili, Accademia Perduta con Le nid o Teatro Telaio con l'installazione esperienziale Arcipelago. Spettacoli per piccolissimi a partire dai 18 mesi ma anche per adolescenti con il programma TEEN (da non perdere Gli altri. Indagine su nuovissimi mondi di Kepler-452, per indagare e riflettere sugli haters e chi li fomenta, la Nave Dolce di Tib Teatro, storia dell'emblematico esodo di oltre 20mila migranti albanesi a Bari nel 1991, e Humana Vergogna, di Compagnia Teatrale Petra e Associazione Zebra nata in occasione di Matera Capitale 2019 con un cast internazionale, per analizzare il concetto di vergogna e come si declina nella nostra contemporaneità.

Il festival offre anche tanti contenuti extra e di formazione accessibili online sulla piattaforma segninonda.org destinati non soltanto alle nuove generazioni ma anche ad insegnanti, genitori ed operatrici ed operatori culturali grazie al progetto Social Glue, realizzato con il contributo di Fondazione Comunità Mantovana e Fondazione Banca Agricola Mantovana. Non mancano anche quest'anno tanti appuntamenti legati all'ecologia grazie al progetto Green Snowball Effect sostenuto da Fondazione Cariverona nell'ambito del Bando Format.

Tanta attesa per La Pedalata della Formica e degli Animali Fantastici, una grande sfilata in bicicletta, realizzata con il contributo di Regione Lombardia grazie al progetto "PIC – Partiamo dal Te!" in collaborazione con il comune di Mantova, che attraverserà tutta la città fino ad arrivare all'Esedra di Palazzo Te dove sarà visibile una straordinaria giostra ecologica teatrale, azionata dalla musica di un pianoforte, dal titolo La Dinamica del Controvento, coproduzione italo-francese di Teatro Necessario e Compagnie Grandet Douglas. E ancora il pubblico potrà godere dell'installazione interattiva, frutto della residenza artistica al festival Segni "Isole" della compagnia belga Hanafubuki.

TUTTO IL PROGRAMMA NEL DETTAGLIO

Si segnala tra gli spettacoli di quest'edizione per i piccolissimi (dai 18 mesi) Tangram di Teatro La Baracca – Testoni Ragazzi, in cui tre personaggi raccontano un viaggio, componendo e scomponendo sette forme geometriche, per stimolare creatività e immaginazione attraverso l'antico gioco cinese del tangram (sabato 29 e domenica 30 ottobre, Palazzo Ducale)

Prende avvio dalla raffigurazione infantile che il bambino fa del proprio corpo, Click! della compagnia francese Skappa!&Associés, che condurrà gli spettatori,attraverso gli infiniti modi che l'uomo ha usato per rappresentarsi: dai primi segni sulle pareti delle caverne fino alla fotografia (2 e 3 novembre, Sala delle Capriate)

Utilizza invece il linguaggio della musica e della danza Le Nid, di Accademia Perduta/Progetto g.g, per far riflettere sul modo di relazionarsi con l'altro e di rapportarsi col cambiamento (4 - 6 novembre,Sala delle Capriate). Sempre per i piccolissimi si consiglia Klank! della compagnia olandese Dadodans, installazione sonora in cui gli spettatori sono parte attiva, possono muoversi e generare risonanze insieme ai due artisti (29 e 30 ottobre, Sala delle Capriate)


Ultimi Articoli

19 Mag, 2024

Controlli del territorio; i Carabinieri denunciano una persona per spaccio e tre per furto di cui due minorenni

MANTOVA, 19 mag. - "Nel pomeriggio del 16 maggio u.s., - si…
19 Mag, 2024

Mip-C, scoperta nuova malattia letale associata al covid. Bassetti: 'Nessun allarme'

ROMA, 19 mag. - Passata la pandemia, il covid colpisce ancora.…
19 Mag, 2024

Patronati-Inail, più tutele per la salute e la sicurezza dei lavoratori

ROMA, 19 mag. - Siglato in settimana dall'Inail con i Patronati…
18 Mag, 2024

Alla Cgil di Mantova la mostra su Argentina Altobelli, prima donna a diventare dirigente sindacale

MANTOVA, 18 mag. - Inaugurata giovedì mattina in Sala Motta,…

OCM Tempo d'Orchestra

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information