1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Mercoledi, 31 Maggio 12:38:pm

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

MantovaMusica. Tris di appuntamenti di fine marzo con le rassegne Eterotopie e Concerti della Domenica

Mantova MantovaMusica Eterotopie-Ensemble26marzoMANTOVA, 21 mar. - L'ultimo week end di marzo vede nel cartellone di MantovaMusica un tris di concerti cha spaziano dal tango alla musica contemporanea.

Tornano infatti – sabato 25 marzo alle ore 19.00 nella Sala dei Cavalli di Palazzo Te – i concerti del ciclo "Eterotopie", ad inaugurare i quali sarà il duo composto dalla giovane, ma già apprezzatissima mezzosoprano Eleonora Filipponi e dal pianista e compositore Gabrio Taglietti, docente presso il Conservatorio Campiani.

"Il tempo dei desideri – questo il suggestivo titolo dell'evento - è un ciclo di dodici canzoni per canto e pianoforte composto nei primi mesi del 2021: una sorta di diario del lockdown, una serie di dodici messaggi in bottiglia scritti durante la clausura forzata e indirizzati ad amici compositori. I testi sono tutti tratti dall'omonima raccolta poetica di Alberto Mari, di cui mi ha colpito l'intensità emotiva abbinata alla vividezza delle immagini, espresse in un linguaggio destrutturato che trovo molto adatto alla mia musica.

Ogni canzone è una microstoria: mette a fuoco una singola idea e la porta alle estreme conseguenze, come un'immagine ingrandita enormemente i cui dettagli assumono forme imprevedibili, ora seducenti ora mostruose. Si tratta di figure sonore che spesso possiedono portati mnestici, ma che nella loro trattazione iperrealista rifiutano qualunque tentazione nostalgica e regressiva. Come tutti i cicli liederistici anche Il tempo dei desideri unisce gli opposti: la successione di istanti irrelati e l'ampia arcata formale. L'esecuzione integrale può forse lasciar emergere qualche rimando interno, un'ipotetica coerenza complessiva o le inevitabili contraddizioni". (Gabrio Taglietti). Nel corso del concerto - organizzato in collaborazione con Festival Mantova Poesia e Fondazione Palazzo Te – la musica si alternerà a letture a cura di Stefano Iori e Carla Villagrossi.

Domenica 26 marzo, sempre alle ore 19.00 nella Sala dei Cavalli di Palazzo Te, si terrà un evento - organizzato in collaborazione con Orti Mantovani – dal titolo "Structuring the silence...in the garden", con in programma un brano dall'omonimo titolo di Sergio Armaroli e "Four 6" di John Cage. Interpreti, a formare un particolarissimo ensemble, Fritz Hauser alla batteria e percussioni, Sergio Armaroli al vibrafono e computer tape, Martina Brodbeck al violoncello e Francesca Gemmo al pianoforte.

"I due lavori in programma intendono offrono una lettura esemplare di una certa pratica improvvisativa nata in seno all'avanguardia musicale. È infatti l'ultimo Cage che, al culmine del suo percorso creativo, crea opere in cui sono indicati esclusivamente campi di altezze e durate approssimative, richiedendo agli esecutori di interagire liberamente con il materiale sonoro che si ritrovano di volta in volta a manipolare. In questa dimensione delicata, ai margini del silenzio, che rimanda al background filosofico di Cage, influenzato dalla filosofia zen, l'apporto degli esecutori si traduce, come dice Andy Hamilton nelle note di sala del cd Structuring the silence «in una musica che forse suona improvvisata, ma trasmette la giustezza e la certezza della composizione più persuasiva. L'argento vivo e le delicate figurazioni pianistiche di Gemmo, il vibrafono sonoro di Armaroli, il violoncello classico e jazz di Brodbeck e le percussioni proteiformi, a volte esplosive di Hauser creano un mondo sonoro liminale".

  • Per entrambi i concerti di Eterotopie: biglietto intero 10 euro / ridotto 7 euro.

Per chi preferisse sonorità più tradizionali, domenica 26 marzo alle ore 17.00, nel Salone delle Feste di Palazzo Gonzaga a Volta Mantovana, i Concerti della Domenica proseguono nel fortunato ciclo di eventi dedicato a fisarmonica e dintorni con il concerto "Un secolo di tango", che vedrà protagonista il duo formato da due giovani e brillanti interpreti: Mirko Satto al bandoneon e Alberto Mesirca alla chitarra, entrambi protagonisti di un'apprezzata carriera.

In programma, musiche di autori molto cari agli appassionati di tango, come Lacalle, Villoldo, Cobian, Gardel, Di Sarli, Aieta Laurenz e naturalmente Astor Piazzolla.

  • Ingresso libero. Si consiglia di arrivare con anticipo per assicurarsi un posto a sedere.
  • Per prenotazioni ed ulteriori informazioni: email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  - tel. O376/355566 (mercoledì 15.30 – 18.00; giovedì/venerdì/sabato 10.00 – 12.30) – Whatsapp 388 5670997 (Indicare il proprio nome e cognome e il numero dei posti desiderati) - www.mantovamusica.com 


Ultimi Articoli

31 Mag, 2023

Riscaldamento globale, entro il 2100 il 22% della popolazione mondiale fuori dalla comfort zone climatica

ROMA, 31 mag. - In base a una recente analisi, entro il 2100 il…
31 Mag, 2023

Carne sintetica, solo 1 italiano su 4 disposto a mangiarla

ROMA, 31 mag. - In base ai dati di un recente sondaggio, un…
31 Mag, 2023

FestiWall di Sabbioneta, il 24 giugno arriva Edoardo Bennato

SABBIONETA, 31 mag. - Edoardo Bennato, tra i più importanti…
30 Mag, 2023

Trame Sonore al via: fino al 4 giugno oltre 350 artisti da tutto il mondo e quasi 200 eventi

MANTOVA, 30 mag. - Ci siamo: domani, mercoledì 31 maggio…

OCM Tempo d'Orchestra

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information