1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Sabato, 15 Giugno 3:53:pm

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Asia e India terzi incomodi tra Usa e Cina nella guerra dei semiconduttori. L’analisi di Alessandro Aresu e Simone Pieranni sullo scontro tecnologico in atto

Mantova Festivaletteratura Aresu-PieranniMANTOVA, 7 set. – La guerra per il dominio tecnologico è in atto e i due contendenti, Stati Uniti e Cina, scommettono reciprocamente sul loro possibile declino nello scacchiere mondiale. Da questa considerazione prende campo l'analisi proposta ieri nella Basilica di Santa Barbara da Alessandro Aresu e Simone Pieranni (evento 5) sull'origine dello scontro che da anni si protrae tra le due superpotenze per assicurarsi la supremazia nella produzione dei semiconduttori, i componenti essenziali per ogni sistema elettronico in tutte le sue evoluzioni.

"Sono mattoncini della nostra vita digitale - suggerisce Alessandro Aresu - che poggia sui semiconduttori per far funzionare i nostri smartphone, computer, televisori, automobili, per il progresso delle tecnologie avanzate come l'intelligenza artificiale, i veicoli autonomi, la realtĂ  virtuale e aumentata.

Coadiuvato dall'esperta competenza relativa alla Cina di Simone Pieranni (autore di La Cina nuova) Aresu, autore de Il dominio del XXI secolo, ha ripercorso la complessa storia di questi preziosi componenti e la "catena del valore" rappresentata dalla suddivisione tra progettazione, produzione dei semiconduttori e assemblaggio finale dei prodotti tecnologici che vede il suo emblema nella triangolazione tra Usa, Taiwan e Cina per la produzione in larghissima scala dell'I-Phone.

Un paradosso, visto che interagiscono tre realtĂ  politicamente in conflitto che, con alterne vicende e decisioni dei governanti statunitensi, ha determinato uno scontro in ambito sia economico che politico. Da un lato l'impegno della Cina a conquistare un'autosufficienza tecnologica e a ribadire la sua centralitĂ  economica; dall'altro la straordinaria crescita in questo settore di Taiwan e, per contro, l'insistita efficacia delle sanzioni adottate dagli Usa per indebolire i competitori storici hanno portato ad una situazione delicata che ha incrinato il mondo della globalizzazione ma ha dato un forte vigore agli aspetti di sicurezza militare.

Una Cina relativamente in crisi diventa un problema anche per gli Usa e l'idea parallela di un declino dell'occidente può favorire altre nazioni dell'est asiatico e l'India, aree mature industrialmente e ampiamente dotate demograficamente e in fatto di istruzione.

E, in questo quadro, l'Europa non figura come centro produttivo di rilievo a livello globale.

(GMP)

----

Scaricate gratuitamente il programma e la mappa del Festivaletteratura. Le versioni cartacee sono anche reperibili nei principali punti di interesse del Festivaletteratura.

 


Ultime dal Festival

11 Set, 2023

I libri di Jakub giĂ  definito un capolavoro, Tokarczuk: 'Ma quanta fatica'

MANTOVA, 11 set. - "Un capolavoro assoluto della letteratura…
10 Set, 2023

Il Festivaletteratura chiude a quota 65mila presenze: +16% rispetto all'anno scorso

MANTOVA, 10 set. - I numeri sono importanti, e li daremo, ma…
10 Set, 2023

MACCHEMUSICA! quando la musica ha il potere di unire, ispirare e trasformare le anime

MANTOVA, 10 set. - La magica Piazza Castello di Mantova è stata…

CineCity Mantova

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information