1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Lunedi, 22 Aprile 6:04:am

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Basket A2, la Staff esce sconfitta da Cremona e ora deve sperare di salvarsi ai playout, ma prima deve battere Rieti

partita playout Juvi-StingsCREMONA, 14 mag. - Si complica il cammino verso la salvezza per la Staff che oggi a Cremona ha perso contro la Juvi dell'ex Amici per 70 a 60.

Ora Mantova deve vincere assolutamente la prossima partita in casa, domenica 21 maggio alle 18, contro Rieti se vuole almeno giocarsi la salvezza ai playout evitando una clamorosa retroccesione diretta.

Ci sarà bisogno di una Staff completamente diversa da quella di stasera, debole in difesa e imprecisa in attacco che ha subito la vivacità e la maggior voglia di vincere di Cremona, capace con questa vittoria di ottenere la salvezza diretta. "Faccio i complimenti a Cremona - ha detto coach Zanco a fine partita - per la salvezza ottenuta meritatamente. Serviva una partita da uomini, mi prendo la responsabilità al 100% della nostra prestazione. Evidentemente il nostro staff non è riuscito a trasmettere l'importanza di questa partita".

Mantova parte male sia in attacco, dove non trova la va del canestro, sia in difesa, dove non riesce ad arginare gli attacchi di Fanti, Amici e Allen. I padroni di casa volano sull'8 a 2 , ma sale in cattedra Ross per gli Stings. L'americano segna, prende rimbalzi e falli e permette a Mantova di portarsi avanti 8 a 9. Cremona torna avanti, ma la Staff rimane in scia grazie anche a Veronesi e Iannuzzi. Il primo quarto finsce 19 a 17 per la Juvi Cremona. 

Nel secondo quarto rimangono i difetti di Mantova evidenziati nel primo quarto: attacco che non gira e difesa che non argina. Cremona mette a segno un parziale di 11 a 0 e il solo Ross sembra crederci tornando a smuovere i sui con qualche giocata vincente. Le squadre vanno al riposo sul 38 a 26. 

Al rientro dagli spogliatoi la Staff sembra piĂą determinata e inizia bene con i canestri di Iannuzzi e Veronesi. Manto accorcia fino al -6 e sembra essere tornata n partita. Sul momento piĂą favorevole, però, Mantova perde il pallino del gioco e Cremona torna amacinare canestri con Douvier e Vincini. Mantova fatica e finse il quarto in svantaggio 52 a 39. 

Nell'ultima frazione Cremona allunga sul +16 ma Mantova prova a riprendere la partita con Sherrill e Iannuzzi che riescono ad accorciare sul -10. La reazione virgiliana, però, si ferma qui e la Juvi torna a segnare e ad allungare fino alla meritata vittoria finale che significa salvezza. 

"Non siamo riusciti - aggiunge coach Zanco - ad attaccare bene la difesa di Cremona, ci siamo disuniti troppo in attacco tentando troppe conclusioni forzate. Ora siamo spalle al muro, dobbiamo giocare alla morte con Rieti. Dobbiamo essere pronti a sbucciarci le ginocchia su ogni pallone, a tutti i costi. Ringrazio i tifosi che ci hanno sostenuto anche oggi. Le critiche sono giuste in questo momento, ma domenica abbiamo bisogno anche del loro supporto per farcela contro Rieti". 

"Sapevamo - spiega capitan Cortese - che quella con la Juvi sarebbe stata una partita sporca e a punteggio basso. Siamo stati vivi ed eravamo presenti mentalmente, ma abbiamo avuto percentuali basse al tiro da 2 e 3 punti. Difficilmente si vince in questo modo e mi prendo anche le mie responsabilitĂ  perchĂ© ho avuto una brutta serata in attacco. Quando abbiamo avuto l'inerzia a nostro favore, la Juvi è stata brava a ricacciarci indietro. Hanno preso fiducia attacco dopo attacco mettendo in mostra i nostri limiti tecnici. Forse siamo stati troppo attendisti, abbiamo sperato che la partita venisse da noi. Posso assicurare comunque che l'impegno e la voglia di vincere non sono mancate da parte nostra. Rieti? Bisogna vincere senza se e senza ma". 

TABELLINO 

Ferraroni Juvi Cremona - Staff Mantova 70-60 (17-19, 21-7, 14-13, 18-21) 

Ferraroni Juvi Cremona: Reati 18 (2/2, 4/5), Vincini 11 (5/7, 0/0), Douvier 10 (2/4, 1/5), Giulietti 10 (2/3, 1/2), Fanti 8 (4/8, 0/2), Allen 6 (0/3, 1/3), Amici 5 (0/3, 1/5), Nasello 2 (1/2, 0/1), Boglio ne, Milovanovic ne, Pianegonda ne, Leonardo Beghini ne. Coach: Moretti.
Tiri liberi: 14 / 20 - Rimbalzi: 34 9 + 25 (Douvier 9) - Assist: 14 (Nasello 4) 

Staff Mantova: Ross 17 (7/10, 0/0), Veronesi 15 (3/7, 2/6), Sherrill 13 (2/9, 1/3), Iannuzzi 12 (5/8, 0/0), Cortese 2 (1/6, 0/4), Janelidze 1 (0/0, 0/1), Criconia 0 (0/1, 0/0), Calzavara ne, Vukobrat ne, Lo ne.
Coach: Zanco.
Tiri liberi: 15 / 21 - Rimbalzi: 30 8 + 22 (Ross, Iannuzzi 9) - Assist: 8 (Sherrill 5) 

Arbitri: Gagliardi, Barbiero e Bartolini

 

 

StaffSpa AgenziaPerIlLavoro3 Inside

 



Ultimi Articoli

22 Apr, 2024

Virus respiratorio sinciziale: lotta all'RSV con i vaccini per prevenire ricoveri in terapie intensive

ROMA, 22 apr. - Il virus respiratorio sinciziale colpisce…
22 Apr, 2024

Economia, l'Euro digitale potrebbe arrivare dopo le elezioni Europee

ROMA, 22 apr. - Presto arriverĂ  l'Euro digitale anche se ogni…

CineCity Mantova

Sport media

Calcio Mantova1911 1
Basket Sting1

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information