1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Domeinca, 14 Luglio 9:14:am

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Intervento di Mantova Ambiente sulle aree pubbliche per eliminare i bruchi segnalati in alcune vie della cittĂ . Nessun pericolo per cittadini e animali

Mantova MantovaAmbiente PuliziaLarve1MANTOVA, 5 lug. - A seguito delle numerose segnalazioni di una significativa presenza di bruchi in alcune vie di Mantova, nella giornata di lunedì 1° luglio il Comune di Mantova, in collaborazione con ATS Val Padana, ha prelevato e fatto pervenire alcuni bruchi all'Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell'Emilia-Romagna - "Bruno Ubertini".

Il Laboratorio di Virologia e Sierologia Specializzata e Microscopia Elettronica ha comunicato il 3 luglio scorso che si tratta di Eilema Caniola, una specie tipica delle nostre latitudini presente in tutta Italia. Come chiaramente indicato nel rapporto di prova tali lepidotteri "non rappresentano pericolo per la salute di uomo o animali."

Il referto precisa che: "Lo svernamento avviene allo stadio di larva, il cui sviluppo procede probabilmente anche durante i periodi piĂą miti dell'inverno. Gli adulti depongono le uova solitamente su muri, tetti, o rami di piante coperti da muschi o licheni. Pullulazioni di questa specie in ambiente urbano sono giĂ  note nel Nord Italia in seguito al verificarsi di condizioni ambientali particolarmente favorevoli, quali l'abbondanza di substrato alimentare e di inverni non particolarmente freddi. Considerando le caratteristiche ecologiche dell'insetto non sono giustificati interventi di disinfestazione."

Pur considerata la non pericolosità di tale larva, il Comune di Mantova, per contenere il fenomeno e l'accesso delle larve alle abitazioni, ha incaricato Mantova Ambiente di trattare le aree pubbliche delle zone interessate con insetticidi a bassa tossicità e di procedere a una pulizia e lavaggio straordinario delle strade. Venerdì 5 luglio sono iniziati gli interventi con il trattamento alle caditoie e il diserbo sarà avviato da lunedì 8 luglio.

Come indicato dall'Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell'Emilia-Romagna, "qualora si volesse ridurre la capacitĂ  delle larve di entrare nelle abitazioni si possono utilizzare insetticidi a bassa tossicitĂ  ed elevata persistenza allo scopo di colpire le larve vaganti", pertanto i cittadini possono dotarsi di comuni insetticidi piretroidi in libera vendita.


Ultimi Articoli

14 Lug, 2024

'Marco Polo, i Veneziani e i domenicani dei SS. Giovanni e Paolo', venerdì 19 luglio con Marcello Bolognari a Casa Andreasi

MANTOVA, 14 lug. – Venerdì 19 luglio, alle ore 21.00, la Casa…
14 Lug, 2024

Sabbioneta: da martedì 16 a domenica 21 luglio torna la Fiera del Carmine

SABBIONETA, 14 lug. - A Sabbioneta, la Fiera del Carmine rinnova…
14 Lug, 2024

Intestino-cervello, come il microbiota influenza le malattie

ROMA, 14 lug. - Lo squilibrio del microbiota influenza le…
14 Lug, 2024

Elezioni Usa, Obama organizzatore del 'piano' per il ritiro del presidente Biden

WASHINGTON, 14 lug. - Barack Obama e Nancy Pelosi, ex presidente…
13 Lug, 2024

Presenza del batterio della salmonella nell’impianto idrico: chiuso temporaneamente il Grand Hotel San Lorenzo

MANTOVA, 13 lug. - Il Sindaco di Mantova, in data 12 luglio, ha…

CineCity Mantova

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information