1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Martedi, 7 Aprile 5:11:am

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Business to Internet

Volta Mantovana, in isolamento domiciliare fiduciario vuole uscire e aggredisce i familiari che vogliono fermarlo. Alla vista dei carabinieri aggredisce anche loro e rompe finestra: arrestato 26enne

Carabinieri Volante4VOLTA MANTOVANA, 25 mar. - Doveva stare in casa perché, appena rientrato dall'Olanda, doveva rispettare il regime di isolamento fiduciario domiciliare previsto dal Decreto 8 marzo 2020 e dai successivi emanati per contenere la diffusione del contagio da coronavirus. Ma voleva uscire a tutti i costi e per farlo non ha esitato ad aggredire i familiari.

Alla vista dei Carabinieri, intervenuti su richiesta per calmare la situazione, il ragazzo ha dapprima rotto il vetro di una finestra procurandosi ferite a un braccio e successivamente ha anche aggredito i militari.

L'episodio si è verificato nella giornata di ieri in un'abitazione di Volta Mantovana. Protagonista un ragazzo appena tornato dall'Olanda con la fidanzata e, per questo, come detto, in regime di isolamento fiduciario domiciliare. Ma voleva uscire. I familiari hanno cercato di impedirglielo, ma lui ha reagito violentemnte.

Quando i carabinieri sono arrivati sul posto hanno trovato il compagno della madre del ragazzo a terra dolorante er l'aggressione subita. Alla vista dei Carabinieri, però, il ragazzo, ancora in forte stato di aggressività, da prima ha sfondato il vetro della finestra cagionandosi una ferita lacero contusa alla mano e all'avambraccio destro, poi si è scagliato contro i militari nel tentativo di sottrarsi ai legittimi controlli, venendo immediatamente immobilizzato.

Dalla ricostruzione fatta dai Carabinieri si è appurato come la lite sia scaturita dal divieto posto dalla madre separata e dal suo attuale compagno convivente, per le sue continue uscite di casa che l'aggressore faceva nonostante il provvedimento di isolamento. Elemento scatenante l'arrivo della giovane fidanzata, residente in un vicino comune del veronese.

L'aggressore, identificato in G.M. 26enne e residente a Volta Mantovana, è stato così tratto in arresto per resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni personali, inosservanza dei provvedimenti dell'Autorità Giudiziaria e delitti colposi contro la salute e, per tali reati, dovrà rispondere al Giudice del Tribunale di Mantova nella mattinata odierna e sarà giudicato con il rito direttissimo.

Con atto a parte anche la giovane fidanzata sarĂ  deferita alla Magistratura Veronese.

Powered by Bullraider.com


NaturaSì Mantova1 Dedicated
APAM1 Dedicated
CinemasalediMantova1
RubricaOnline1

Tea Energia Srl

Pubblicita1

Ultimi Articoli

07 Apr, 2020

Coronavirus, peggiorano le condizioni di salute del premier inglese Boris Johnson trasferito in terapia intensiva

LONDRA, 07 apr. - Sono peggiorate le condizioni di salute del…
07 Apr, 2020

Emergenza Coronavirus, Mattarella: 'L'Italia ha energia, resilienza e unitĂ '

ROMA, 7 apr. – Per il presidente della Repubblica Sergio…
06 Apr, 2020

Governo approva decreto a sostegno delle imprese: 'LiquiditĂ  per 400 miliardi'

ROMA, 06 apr. - Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha…

AIUTA L'Altra Mantova

Da giorni stiamo lavorando senza sosta e tra mille difficoltĂ  per garantire un'informazione aggiornata e sempre precisa sull'emergenza covid-19.
Abbiamo bisogno del vostro sostegno. Un piccolo contributo che per noi è molto importante.
Grazie

Conservatorio di Musica Lucio Campiani

Partner

OficinaOcm1 Dedicated
IlNotturno1 Dedicated

Sport media

CalcioA5 Mantova1
Calcio Mantova1911 1
Basket Sting1

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information