1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Giovedi, 22 Ottobre 7:41:pm

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Crisi Corneliani, la sottosegretaria al Lavoro Puglisi: 'Ognuno faccia propria parte, anche la Regione'

Mantova Corneliani PuglisiFrancesca-20LuglioMANTOVA, 20 lug. - "Servono nervi saldi e gioco di squadra. Ognuno deve fare la propria parte, anche la Regione".

Alla vigilia del tavolo ministeriale, il Partito democratico ha invitato la sottosegretaria al ministero del Lavoro e delle politiche sociali, Francesca Puglisi, al presidio permanente della Corneliani.

Un presidio rovente, e non soltanto per la temperatura esterna: ormai non c'è più tempo e le lavoratrici e i lavoratori chiedono, oltre alla solidarietà, che qualcuno sblocchi la vicenda. "Ci servono alleati per svoltare" dicono i sindacati. "Ci hanno chiesto di gestire la cosa con pazienza, ma ora siamo pronti a fare del gran casino" aggiungono le lavoratrici e i lavoratori.

"Ciascuno deve fare con serietà la propria parte - dice Puglisi - Da parte del Governo confermo che si sta lavorando per il rinnovo della cassa integrazione Covid. Chiedo che anche la Regione dia una mano per risolvere la crisi finanziaria di questa azienda. La stessa proprietà deve impegnarsi: impossibile che non si trovino 10 milioni di euro per fare ripartire la produzione. Il Governo, poi, esplorerà tutte le strade: anche quella del fondo per i marchi storici. In questa regione così ricca, inoltre, è impensabile che non ci siano banche in grado di dare una mano ad anticipare i soldi".

"Il tavolo è decisivo - commenta Giovanni Pasetti, segretario cittadino del Partito democratico - e a seguirlo ci sarà il sindaco Mattia Palazzi. il nodo, a questo punto, è di carattere puramente finanziario: occorre trovare liquidità per poter ripartire e, in seguito, mettere mano ai problemi gestionali più volte evidenziati dalle lavoratrici e dai lavoratori. Il presidio continua e noi saremo sempre al loro fianco. E' chiaro, e vorrei sottolinearlo, che il destino della Corneliani è sulle spalle di queste persone: senza la loro mobilitazione l'azienda avrebbe già chiuso".

"La pazienza e il tempo delle lavoratrici e dei lavoratori della Corneliani sta finendo. Il compito che si deve dare la politica in queste ore è quello di impegnarsi al massimo con tutte le risorse possibili, come garantito questa mattina dalla Sottosegretaria al Lavoro Francesca Puglisi - aggiunge Marco Marcheselli, segretario provinciale del Partito democratico - Al di là delle complicazioni di questa partita, credo sia opportuno ribadire un concetto molto semplice: alle lavoratrici e ai lavoratori della Corneliani spetta quel posto di lavoro che hanno onorato con tanta competenza in tutti questi anni facendo grande l'azienda nel mondo; i pochi che invece non hanno onorato il proprio ruolo e non hanno fatto il bene dell'azienda in questi ultimi mesi devono assumersi le proprie responsabilità mettendoci la faccia e impegnandosi a trovare una via d'uscita, perché la Corneliani merita rispetto. La politica deve cercare di fare in modo che questo avvenga e a tal proposito confido molto nell'impegno del Governo al tavolo di crisi di domani in Prefettura, sperando magari in un aiuto anche della Regione, fino ad ora abbastanza assente".

Powered by Bullraider.com


 Festivaletteratura Speciale1b
NaturaSì Mantova1 Dedicated
APAM1 Dedicated
CinemasalediMantova1
RubricaOnline1

Tea Energia Srl

Pubblicita1

Ultimi Articoli

AIUTA L'Altra Mantova

Da giorni stiamo lavorando senza sosta e tra mille difficoltà per garantire un'informazione aggiornata e sempre precisa sull'emergenza covid-19.
Abbiamo bisogno del vostro sostegno. Un piccolo contributo che per noi è molto importante.
Grazie

CineCity Mantova

Partner

OficinaOcm1 Dedicated
IlNotturno1 Dedicated

Sport media

CalcioA5 Mantova1
Calcio Mantova1911 1
Basket Sting1

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information