1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Domeinca, 25 Ottobre 3:05:pm

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Argenta, fumata nera dopo vertice con azienda. Franzini (Filcams): 'Hanno detto no a tutto'

SanGiorgioBigarello Argenta Presidio-16OttobreMOTTELLA (SAN GIORGIO BIGARELLO), 17 ott. - Una fumata nera, nerissima quella uscita ieri pomeriggio al termine del vertice tenutosi fra i rappresentanti sindacali degli operai di Argenta, azienda che si occupa della distribuzione di bevande e alimenti con le macchinette in tutta Italia, e i vertici aziendali rappresentati, a dire il vero, da una sola persona, Manuela Lucca.

Una trattativa che, come spiega Robeta Franzini di Filcams Cgil Mantova presente all'incontro "non c'è mai stata, perché l'azienda ha respinto ogni nostra proposta per evitare la chiusura dello stabilimento di Mantova e il trasferimento a Milano dei 70 lavoratori".

Come noto, Argenta lo scorso 9 ottobre di punto in bianco ha comunicato ai lavoratori della sede mantovana, dove si realizzano soprattutto ripaazioni e manutenzioni delle macchinette, che avevano tempo fino al 9 novembre per dire se accettano o meno la proposta dell'azienda, meglio l'aut aut, di trasferirsi nello stabilimento di Peschiera Borromeo in provincia di Milano. Una proposta che, secondo i sindacati, ma anche secondo i lavoratori, aveva tutta l'aria di un aut aut. Difficile pensare che possano trasfeirirsi a centinaia di chilometri da dove vivono per percorrere tutti i giorni una distanza notavole, andata e ritorno, con spese notevoli a fronte di stipendi non certo da nababbi.

L'azienda, anche nel corso dell'incontro di ieri ha rbadito la ferma volontĂ  di chiudere lo stabilimento di Mantova e trasferire gli operai nella sede principale di Peschiera Borromeo per esigenze di riorganizzazione aziendale. Senza margini di trattativa, se non quello di offrire una sorta di buonuscita ai lavoratori.

"La rappresentante presente - ha detto ancora Franzini - ci ha chiaramente detto di non avere mandato di mediazione. La procedura era quella decisa e basta". Sconfortati, delusi, amareggiati e preoccupati per il loro futuro, al temirmine dell'incontro i sindacati e i lavoratori hanno deciso di prolungare lo sciopero fino al prossimo venerdì.

Intanto, i sindacati hanno chiesto un incontro al Prefetto per la prossima settimana, dopodiché la palla potrebbe passare alla Regione. E a tal proposito la consigliera regionale Antonella Forattini, ieri mattina al presidio, ha annunciato di aver fatto richiesta di un'audizione in commissione attività produttive con i lavoratori. Atto che anche il consigliere M5s Andrea Fiasconaro, anch'egli presente ieri al presidio di Mottella, ha detto che sosterrà. "L'altra cosa da fare - ha detto ancora Fiasconaro - è la convocazione di un tavolo tecnico di crisi, sempre in Regione, per fare in modo che la crisi venga gestita in modo tecnico e che l'azienda possa partecipare con un atteggiamento più costruttivo di quello dimostrato oggi". E l'ultima carta da giocare potrebbe essere quella del Mise (Ministero Sviluppo Economico).

(e.s.)

Powered by Bullraider.com


Ultimi Articoli

25 Ott, 2020

Manovra, Catalfo: 'Nessun contributo per 3 anni per chi assume disoccupate'

ROMA, 25 ott. – La ministra del Lavoro, Nunzia Catalfo, ha…
25 Ott, 2020

Basket, Supercoppa: Staff espugna Verona e si aggiudica il derby

VERONA, 25 ott. - Dopo Orzinuovi, Verona. La Staff Mantova non…
25 Ott, 2020

Satira: #Ce lo faremo

25 Ott, 2020

Ricerca, l'immunitĂ  al covid risulta massima tra i 4 e i 15 anni

LONDRA, 25 ott. - In base ai dati di una ricerca, la gravitĂ  del…

AIUTA L'Altra Mantova

Da giorni stiamo lavorando senza sosta e tra mille difficoltĂ  per garantire un'informazione aggiornata e sempre precisa sull'emergenza covid-19.
Abbiamo bisogno del vostro sostegno. Un piccolo contributo che per noi è molto importante.
Grazie

CineCity Mantova

Partner

OficinaOcm1 Dedicated
IlNotturno1 Dedicated

Sport media

CalcioA5 Mantova1
Calcio Mantova1911 1
Basket Sting1

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information