1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Lunedi, 15 Ottobre 3:37:pm

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Sanità, cresce il consumo dei farmaci in Italia

Farmaci2ROMA, 20 lug. – In base all'ultimo Rapporto Nazionale presentato dall'Aifa, aumenta il consumo dei farmaci da parte degli italiani, adulti e bambini.

Il rapporto, presentato dall'Agenzia del Farmaco, evidenzia che nel 2017, rispetto all'anno precedente, un incremento pari al 4,3% per i consumi e all'1,2% per la spesa farmaceutica nazionale totale.

"È importante sottolineare il ruolo del Servizio Sanitario Nazionale – ha dichiarato il direttore generale dell'Agenzia del Farmaco, Mario Melazzini – che ha rimborsato il 75% della spesa farmaceutica. In particolare, la spesa territoriale a carico del SSN è pari a 12.909 milioni di euro ed è in diminuzione rispetto all'anno precedente (-6,5%), così come si è ridotta quella per i medicinali acquistati dalle strutture sanitarie pubbliche (-0,7%), pari a 12,1 miliardi di euro".

"Dal punto di vista dei consumi – ha proseguito il DG Aifa – i dati mostrano che ogni italiano ha assunto in media 1,7 dosi di farmaco al giorno", il 66,2% delle quali erogate a carico del Servizio Sanitario Nazionale (SSN), mentre il restante 33,8% è relativo a dosi di medicinali acquistati direttamente dal cittadino (acquisto privato di classe A, classe C con ricetta e automedicazione.

La spesa a carico dei cittadini, comprendente la spesa per compartecipazione1, per i medicinali di classe A acquistati privatamente e quella per i farmaci di classe C, è stata di 8.806 milioni euro, registrando un aumento del +7,1% rispetto al 2016.

Tra le Regioni, Emilia Romagna (317,6 DDD 1000 ab die) e Lombardia (98,2 DDD 1000 ab die) hanno registrato rispettivamente i livelli più alti e più bassi di consumo, mentre i valori di spesa più elevati sono stati riscontrati in Sardegna (239,64 euro pro capite), Puglia (227,13 euro pro capite), Campania (223,34 euro pro capite) e quelli più bassi invece in Valle d'Aosta (139,40 euro pro capite), nella Provincia Autonoma di Trento (154,94 euro pro capite) e in Lombardia (165,79 euro pro capite)".

"Significativi anche i dati sui medicinali a brevetto scaduto, che rappresentano il 79,4% delle dosi di farmaci consumate ogni giorno e il 59% della spesa convenzionata, e quelli sull'aumento dell'utilizzo dei biosimilari, soprattutto delle epoetine (+65,1% rispetto al 2016) e della somatropina (+101,8%), con effetti positivi sulla spesa".

(askanews)

Powered by Bullraider.com


Segni2018 Dedicated
RadioBase1
CinemasalediMantova1
RubricaOnline1

Staff - Agenzia per il lavoro

Ultimi Articoli

15 Ott, 2018

Omicidio nella notte a Brede. Pensionato 76enne uccide il figlio 43enne della compagna

SAN BENEDETTO PO (MN), 15 ott. – Dopo una lite violenta, un…
15 Ott, 2018

Cresce il mercato dell'auto usata nel primo semestre, piacciono i modelli diesel

I dati riguardanti le vendite di automobili usate nel primo…
15 Ott, 2018

Pensioni d'oro, il taglio partirà dai 4.500 euro netti in su

ROMA, 15 ott. – Fonti governative del Movimento 5 Stelle hanno…
15 Ott, 2018

Basket A2, la Pompea cade a Udine: troppo forte l'Apu

UDINE, 15 ott. - Troppo forte l'Apu Udine per la Pompea Mantova…
15 Ott, 2018

Home-sharing, Marriott Int. estende il progetto a Parigi Roma e Lisbona

ROMA, 15 ott. – Dopo il debutto a Londra, Marriott International…
15 Ott, 2018

Parti cesarei, quasi il doppio in cinque anni

ROMA, 15 ott. – Uno studio pubblicato dal Lancet evidenzia che…

Partner

Ocm Musicalmente2
IlNotturno1

CineCity Mantova

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information