1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Mercoledi, 19 Febbraio 3:53:am

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Business to Internet

Ambiente, il biometano e l'idrogeno potrebbero aiutare ad eliminare le emissioni di CO2

Biometano4MILANO, 12 apr. – I dati di un recente studio hanno confermato un potenziale di gas rinnovabile di circa di 270 miliardi di metri cubi che se immesso nelle infrastrutture esistenti potrà aiutare l'Europa a eliminare le emissioni di CO2 nel 2050 risparmiando circa 217 miliardi di euro l'anno.

Lo studio è stato commissionato a Navigant dal consorzio Gas for Climate, che riunisce sette aziende europee di primo piano nel trasporto gas (Snam, Enagás, Fluxys, Gasunie, GRTgaz, Open Grid Europe e Teréga) e due associazioni attive nel settore del gas rinnovabile (CIB-Consorzio Italiano Biogas e EBA-European Biogas Association).

Il report, che aggiorna quello pubblicato lo scorso anno e realizzato da Ecofys (ora parte di Navigant), illustra il potenziale di idrogeno e biometano, accanto all'elettricitĂ  prodotta da rinnovabili, nell'assicurare al continente una transizione energetica meno costosa possibile, svolgendo un ruolo chiave nel riscaldamento domestico, nei processi industriali, nella produzione di energia elettrica e nei trasporti pesanti.

Le infrastrutture gas esistenti in Europa possono trasportare e stoccare sia l'idrogeno sia il biometano e saranno indispensabili per fornire questi crescenti quantitativi di gas rinnovabile agli utenti finali. Secondo gli esperti di Navigant, oltre al biometano prodotto da rifiuti urbani e scarti agricoli e agroindustriali, larga parte del gas rinnovabile in Europa sarĂ  inizialmente costituita dal cosiddetto idrogeno "blu", ossia l'idrogeno carbon-neutral prodotto da gas naturale tramite la cattura e lo stoccaggio del carbonio (CCS). A partire dal 2050, l'idrogeno blu sarĂ  gradualmente rimpiazzato da idrogeno "verde", ossia prodotto tramite eolico e solare, realizzando un mix energetico totalmente rinnovabile.

"Questo studio – commenta Marco Alverà, amministratore delegato di Snam – mostra il prezioso contributo che biometano e idrogeno possono dare al raggiungimento degli ambiziosi obiettivi climatici in Europa e al tempo stesso sottolinea l'importanza delle infrastrutture esistenti nel favorire una totale decarbonizzazione a costi accessibili in un orizzonte che va ben oltre il 2050".

"Il report – dichiara Piero Gattoni, presidente del CIB-Consorzio Italiano Biogas – è un'ulteriore evidenza dell'apporto essenziale che il biometano può dare alla realizzazione di un futuro energetico sostenibile e totalmente rinnovabile in Europa".

(askanews)

Powered by Bullraider.com


Ultimi Articoli

19 Feb, 2020

Fantasy Island

In Fantasy Island, prodotto dalla BlumHouse (Scappa - Get Out,…
19 Feb, 2020

Economia, Fmi: 'L'epidemia mette a rischio la crescita mondiale'

WASHINGTON, 19 feb. – Per il direttore del Fondo monetario…
18 Feb, 2020

Mantova, il Questore dispone due espulsioni per pregiudicati clandestini e 51 revoche di permesso di soggiorno

MANTOVA, 18 feb. - Il Questore di Mantova, Paolo Sartori, ha…
18 Feb, 2020

Marcaria, sorpreso a rubare vecchi elettrodomestici in discarica: denunciato

MARCARIA, 18 feb. - Nei giorni scorsi i militari della Stazione…
18 Feb, 2020

Il viceministro dello sviluppo economico Buffagni a Castel Goffredo e Viadana

‪MANTOVA, 18 feb. - Venerdì 21 febbraio il Viceministro dello…

Partner

OficinaOcm1 Dedicated
IlNotturno1 Dedicated

CineCity Mantova

Sport media

CalcioA5 Mantova1
Calcio Mantova1911 1
Basket Sting1

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information