Scuola e Covid, Ong KidsRights: 'Per i bambini rischio catastrofe generazionale'

  • Stampa

Scuola4ROMA, 05 giu. – Secondo uno studio della ong KidsRights, la pandemia di Covid-19 ha gravemente colpito i diritti dei bambini nel mondo e i giovani rischiano "una catastrofe generazionale" se i governi non agiranno.

Milioni di bambini non accesso all'istruzione per le restrizioni anti-contagio e esistono gravi rischi a lungo termine anche per la salute mentale e fisica dei bambini a causa dell'isolamento prolungato e delle possibili violenze in contesto domestico.

I bambini, secondo la ong, sono o più colpiti dopo coloro che contraggono il virus, secondo il fondatore Marc Dulleart"Il rilancio dell'istruzione è la chiave per evitare questa catastrofe generazionale".

Secondo la ong oltre 168 milioni di bambini non possono più andare a scuola e un bambino su tre nel mondo non ha accesso all'istruzione a distanza. Inoltre 142 milioni si trovano in una situazione di privazione materiale a causa della crisi economica e 370 milioni non possono accedere alle mense scolastiche. Inoltre 80 milioni di minori non potranno accedere alle vaccinazioni di roitin a causa della pressione sui servizi sanitari.

Nell'indice KidsRights Index 2021, l'Islanda, la Svizzera e la Finlandia sono in testa alla classifica dei 182 Paesi in funzione del rispetto della Convenzione internazionale per i diritti del bambino. L'Italia è 13esima. Il Ciad, l'Afghanistan e la Sierra Leone sono alle ultime posizioni. Per la prima volta la Palestina è stata inserita nella lista ed è 104esima. Come gli anni precedenti, brutti voti per Regno unito, Australia e Nuova Zelanda a causa della mancata protezione di alcuni minori. L'Austria e l'ungheria sono scese a causa delle discriminazioni. In particolare Budapest crolla dalla 97esima alla 141esima posizione per la discriminazione "preoccupante" dei bambini rom.

(askanews)

 


Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information