1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Venerdi, 22 Ottobre 10:07:pm

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Sessualità, in pandemia impoverimento di esperienze per i giovani che sono più disinformati e soli

Depressione Adolescenza3ROMA, 16 set. – Oltre un anno di restrizioni necessarie a contenere la pandemia hanno impoverito le esperienze relazionali e anche sessuali dei ragazzi in un'età critica, che coincide spesso proprio con la prima volta.

I giovani che si affacciano alla vita sessuale sono così sempre più disinformati e soli: internet è diventato quasi l'unica fonte di informazione e anche di pratica sessuale, con il raddoppio del ricorso a sexting, cybersex e porno online; anche gli amici, che prima della pandemia erano una risorsa essenziale per saperne di più in materia di sesso, sono sempre più lontani e solo virtuali.

Il rischio concreto della disinformazione, dell'isolamento e della mancanza di punti di riferimento con una solida preparazione sul tema è sviluppare comportamenti sessuali e stili di vita potenzialmente dannosi per un sano sviluppo: è l'allarme lanciato dagli esperti della Società Italiana di Andrologia (SIA) in occasione del Congresso Nazionale, a Riva del Garda dall'11 al 13 settembre, nel corso del quale sarà discusso uno studio dedicato agli adolescenti e alla sessualità secondo cui sono decisivi l'educazione sessuale a scuola e il ricorso agli andrologi.

"Mai come oggi la riapertura delle scuole in presenza è cruciale per far emergere i giovani dalla vita in remoto in cui sono annegati a causa del Covid. E' fondamentale che i ragazzi imparino a rivolgersi allo specialista della sessualità maschile per aver informazioni corrette, intercettare disturbi, fugare incertezze e vivere così una sessualità serena anche negli anni a venire", spiega Alessandro Palmieri, presidente SIA e professore di Urologia alla Università Federico II di Napoli. Lo studio presentato durante il congresso ha coinvolto 80 ragazzi di entrambi i sessi e di 16 anni, l'età media della 'prima volta', che nel 2019 e poi nel 2020 hanno risposto a domande per indagare la loro consapevolezza sul sesso, sulla contraccezione, sulle malattie sessualmente trasmesse e per capire quali siano i canali usati abitualmente per informarsi su sessualità e relazioni. "Se da un lato la pandemia ha danneggiato i 16-17enni perché ha sottratto loro un anno fondamentale, in cui in genere si fanno le prime esperienze sessuali – precisa Palmieri – dall'altro sembra averli responsabilizzati e resi più attenti alle malattie sessualmente trasmissibili, all' uso del preservativo e alla scelta di partner stabili".

"I dati mostrano che solo un terzo dei giovani (35%) dichiara di essere abbastanza informato – racconta Francesco Chiancone del Dipartimento di Urologia dell'ospedale Cardarelli di Napoli, coordinatore dello studio – solo il 10% ha dichiarato di avere un partner stabile, ma il 27.5 % ha avuto un rapporto sessuale completo. Internet è la prima fonte informativa per uno su due, seguito dagli amici (28,75%). Appena il 5% degli adolescenti coinvolti nello studio ha affermato di avere ottenuto informazioni sul sesso da medici, il 55 % dei partecipanti non ha mai parlato a qualcuno di sessualità".

(askanews)


Ultimi Articoli

22 Ott, 2021

Nuova rotatoria di Formigosa, lavori più lenti per la presenza di masse ferrose

MANTOVA, 22 ott. - Iniziati nella seconda metà di luglio, i…
22 Ott, 2021

Coronavirus, oggi in Italia 3.882 casi e 39 decessi. Sono 4 le Regioni a rischio moderato

ROMA, 22 ott. - In base ai dati dell'ultimo monitoraggio della…
22 Ott, 2021

Focusacque: il mosaico del Mincio in 105 scatti

MANTOVA, 22 ott. - Con la partecipazione di 28 autori e l'invio…
22 Ott, 2021

Incendia la corona del monumento intitolato al l'80° Reggimento Fanteria. Denunciato dalla Polizia Locale

MANTOVA, 22 ott. - Ieri mattina, intorno alle 11.00, un uomo,…
22 Ott, 2021

Centrodestra, si riapre il fronte europeo. Per Salvini nuovo gruppo con Le Pen

ROMA, 22 ott. – Ieri Silvio Berlusconi si è recato di persona al…

AIUTA L'Altra Mantova

Da giorni stiamo lavorando senza sosta e tra mille difficoltà per garantire un'informazione aggiornata e sempre precisa sull'emergenza covid-19.
Abbiamo bisogno del vostro sostegno. Un piccolo contributo che per noi è molto importante.
Grazie

Segni

Partner

OficinaOCM2 Dedicated
IlNotturno1 Dedicated

Sport media

Calcio Mantova1911 1
Basket Sting1

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information