Coronavirus, i guariti immuni 7 mesi. A settembre esclusa l'immunità di gregge in Italia

  • Stampa

Italia Coronavirus Ricerca2ROMA, 20 apr. - È una questione matematica: l'immunità di gregge non potrà essere raggiunta in Italia entro agosto e neanche a settembre, in quanto sebbene il numero dei vaccini stia volando, mancano all'appello gli under 18, per i quali non è in corso alcun tipo di vaccinazione anti Covid.

A chiarirlo èstato ieri il professor Fabrizio Pregliasco, virologo e docente dell'Università Statale di Milano.

Buone notizie per i guariti, che in Italia sono oltre 3 milioni: un ampio studio effettuato su personale sanitario (quindi a rischio) in Gran Bretagna ha confermato che il rischio di riprendere il Covid è molto basso, almeno fino a 7 mesi dopo.

Entro la fine di maggio saranno vaccinati con almeno una dose tutti gli over 60. Lo dice l'immunologo della Statale di Milano e componente del Cts Sergio Abrignani sottolineando che è possibile raggiungere l'obiettivo anche prima della fine del mese, tenuto conto che andranno aumentando le somministrazioni giornaliere. «In Italia abbiamo 20 milioni di over 60, fascia nella quale si concentra il 95% delle vittime del Covid.


Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information