1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Lunedi, 1 Marzo 2:59:pm

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Ricerca, in Italia creato primo modello 3D di microbiota intestinale umano

Ricerca7PISA, 20 gen. – Un team di ricercatori italiani ha creato per la prima volta in laboratorio un modello 3D in vitro di microbiota intestinale umano.

Il modello permetterà in futuro di comprendere gli effetti di farmaci e alimenti sui singoli individui e di personalizzare terapie e dieta. La ricerca illustrata con un articolo sulla rivista Scientific Reports è stata condotta da Giovanni Vozzi ed Emilia Ghelardi dell'Università di Pisa e da Monica Mattioli Belmonte dell'Università Politecnica delle Marche.

"Attualmente non esistono altri dispositivi capaci di riprodurre con tale fedeltà topologica, meccanica e biochimica la generazione e l'evoluzione del microbiota intestinale umano – spiega il bioingegnere Giovanni Vozzi – il modello è costituito da strutture polimeriche naturali nanofabbricate sulle quali abbiamo innestato le colture di microbiota intestinale, questo ci ha permesso di replicare in modo fedele lo strato di biofilm batterico presente nell'intestino umano così da valutare l'effetto di farmaci, probiotici, prebiotici e degli alimenti sulla composizione e biodiversità delle popolazioni microbiche residenti".

Nell'ambito della ricerca, – spiega l'Università di Pisa – il gruppo di Giovanni Vozzi, ha realizzato la struttura, in termini tecnici lo "scaffold" polimerico naturale elettrofilato, su cui è stato impiantato il biofilm batterico. Il gruppo di Emilia Ghelardi, si è occupato invece della semina e della crescita del microbiota intestinale sul supporto polimerico e della sua caratterizzazione mediante studi di metagenomica e real-time PCR quantitativa.

Giovanni Vozzi è professore al dipartimento di Ingegneria dell'Informazione e al Centro di Ricerca "E. Piaggio", insieme a lui hanno collaborato alla ricerca Carmelo De Maria, Francesca Montemurro, Francesco Biagini, Anna Lapomarda, Aurora De Acutis e Chiara Magliaro. Emilia Ghelardi è professoressa al dipartimento di Ricerca Traslazionale e delle Nuove Tecnologie in Medicina e Chirurgia e il suo team comprende Marco Calvigioni, Alessandra Vecchione, Francesco Celandroni e Diletta Mazzantini. I due gruppi dell'ateneo pisano collaborano da tempo allo sviluppo di piattaforme bioingegneristiche utili in medicina. Su questo argomento si sono già aggiudicati un progetto MIT-UNIPI che riguardava lo studio dell'influenza del microbiota intestinale sulla pielonefrite, una malattia infiammatoria del rene.

"Abbiamo dato l'avvio a questo filone di ricerca – conclude Emilia Ghelardi – perché siamo convinti che l'insorgere, l'acutizzarsi o il cronicizzarsi di alcune patologie siano mediati dal microbiota e che quest'ultimo abbia un ruolo predominante nel determinare l'efficacia della terapia farmacologica. Capire bene come ciò che ingeriamo alteri il metabolismo e la funzionalità degli organi permetterà in futuro di cambiare la visione sul modo di curare una patologia, affiancando ad ogni terapia una giusta dieta e personalizzando il tutto".ù

(askanews)


Ultimi Articoli

01 Mar, 2021

Rocco Casalino: 'Per 2 milioni lavorerei per Berlusconi, mai con Renzi'

ROMA, 01 feb. – Rocco Casalino, ex portavoce di Giuseppe Conte,…
01 Mar, 2021

Golden Globe, 'Nomaland' Miglior film. Pausini vincitrice per la miglior canzone

LOS ANGELES, 01 mar. - 'Nomadland' di Chloe Zhao ha vinto il…
01 Mar, 2021

Satira: Renzi a pezzi

01 Mar, 2021

Basket A2, passo indietro per la Staff che perde a Bergamo. Non bastano i 26 punti di Cortese

BERGAMO, 01 mar. - Passo indietro della Staff Mantova che dopo…
01 Mar, 2021

Alle Grazie la 70ÂŞ Giornata del Ringraziamento di Coldiretti Mantova

GRAZIE (CURTATONE), 01 mar. - Coldiretti Mantova ha celebrato…

AIUTA L'Altra Mantova

Da giorni stiamo lavorando senza sosta e tra mille difficoltĂ  per garantire un'informazione aggiornata e sempre precisa sull'emergenza covid-19.
Abbiamo bisogno del vostro sostegno. Un piccolo contributo che per noi è molto importante.
Grazie

APAM Servizi per la mobilitĂ 

Partner

OficinaOCM2 Dedicated
IlNotturno1 Dedicated

Sport media

Calcio Mantova1911 1
Basket Sting1

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information