1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Venerdi, 24 Settembre 11:19:pm

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Green Deal europeo, Bonomi: 'Ambizioso, ma minaccia le imprese'

Inquinamento Smog Industria3MILANO, 27 lug. – "Come si può non condividere il fine" ha diciarato il presidente di Confindustria Carlo Bonomi in merito alla transizione ecologica e al Green Deal europeo.

"Quello che sta facendo la Commissione Ue – ha detto – è molto ambizioso, ma se ci mettiamo troppa ideologia finiamo per mettere in crisi la manifattura europea e i suoi occupati. Fermiamoci e riparliamone, perché rischiamo di provocare un disastro industriale".

"L'Europa con il 9% delle emissioni globali – ha aggiunto Bonomi – si è data un obiettivo molto ambizioso di riduzione di CO2, intanto la Cina che ne rilascia il 28% ci dice che non cambierà il suo trend di emissioni fino al 2028. Cina e India hanno annunciato il lancio di nuove centrali a carbone per 105 mila MegaWatt, così preparandosi a immettere nell'atmosfera tutta la CO2 che verrebbe risparmiata dall'Europa. Non possiamo sobbarcarci costi per nulla. Oltretutto prendendo impegni che è possibile rispettare solo comprando massicciamente tecnologia dell'Estremo Oriente".

Il riferimento del presidente di Confindustria è alla tecnologia fotovoltaica che viene acquistata dalla Cina, ma non solo. "Lo stesso vale per le batterie al litio dei motori elettrici: stiamo iniziando a svilupparle, ma per ora dipendiamo dai produttori asiatici, che tra l'altro si sono conquistati negli anni l'oligopolio dei minerali e terre rare per realizzarle. Ci stiamo indebitando per fare la transizione ecologica, chiudiamo la nostra manifattura, estraiamo valore e ci portiamo in casa il problema dello smaltimento di quelle batterie. Abbiamo visto bene i costi? Bruxelles parla di 3.500 miliardi di euro di investimenti necessari in Europa e di questi 650 sarebbero in Italia. Ma nel Recovery di fondi pubblici da investire ce ne sono 60 miliardi. Il resto andrà spesato dal settore privato. A questi costi si aggiungono gli aggravi in bolletta per famiglie e consumatori, per i quali l'energia fossile sarà tassata di più; poi c'è la messa al bando dei motori a combustione per tutta la filiera dell'auto. Più i dazi sull'importazione di prodotto ad alto contenuto di carbonio—cemento o acciaio— a carico di chi li importa. Il governo ha però capito questi rischi".

(askanews)


Ultimi Articoli

24 Set, 2021

Quistello, a spasso con due coltelli di 27 e 21 cm: denunciato

QUISTELLO, 24 set. - Nella giornata del 23 settembre 2021,…
24 Set, 2021

Coronavirus, oggi 3.797 casi e 52 decessi. Prosegue il calo dell'Rt al 0,82

ROMA, 24 set. - In Italia sono 3.797 i nuovi casi di Covid-19…
24 Set, 2021

Patologie renali e rischio oncologico, incontri di sensibilizzazione con gli esperti di ASST Mantova

MANTOVA, 24 set. - Sensibilizzare, migliorare le conoscenze…
24 Set, 2021

Truffe online, i Carabinieri di Viadana denunciano 5 persone

VIADANA, 24 set. - Nei scorsi giorni i Carabinieri della…
24 Set, 2021

Turismo, in Italia a ottobre prenotazioni di voli al +101%

MILANO, 24 set. – In base alle ultimi analisi di Sojer, le…

AIUTA L'Altra Mantova

Da giorni stiamo lavorando senza sosta e tra mille difficoltĂ  per garantire un'informazione aggiornata e sempre precisa sull'emergenza covid-19.
Abbiamo bisogno del vostro sostegno. Un piccolo contributo che per noi è molto importante.
Grazie

Gruppo Zurich - Carra Assicurazioni

Partner

OficinaOCM2 Dedicated
IlNotturno1 Dedicated

Sport media

Calcio Mantova1911 1
Basket Sting1

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information