1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Sabato, 24 Luglio 12:28:pm

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Discariche abusive, 51 siti sanati e risparmiati 20 milioni di euro in sanzioni

ROMA, 20 giu. – Il Commissario unico per le bRifiuti Abbandono Strada4onifiche Gen. Giuseppe Vadalà, con la task-force messa a disposizione dall'Arma dei Carabinieri per far fuoriuscire l'Italia dalla procedura d'infrazione europea, ha presentato ad inizio mese, in una conferenza stampa congiunta con il MITE la settima relazione semestrale sullo stato delle discariche abusive Italiane relative alla causa europea c-196/13.

Durante la presentazione della VII relazione semestrale dell'attività il Commissario Vadalà ha effettuato un focus sugli obiettivi primari: eliminare la sanzione europea, risolvere un problema ambientale, restituire territori alle collettività per il corretto sviluppo dei cicli di vita delle comunità e del benessere degli individui, 51 siti sanati e 20 milioni di Euro risparmiati sulla sanzione per ogni anno.

"Siamo arrivati alla tredicesima semestralità dopo quattro anni dell'azione del Commissario – ha sottolineato il Commissario unico ad askanews -. Prima aveva operato il ministero dell'Ambiente. La prima sanzione è del 2014, 42,8 milioni ogni sei mesi, una cifra enorme. L'azione del ministero aveva fatto fuoriuscire 119 siti. Per gli 81 più complessi, dal 2017 è iniziata questa missione per l'Arma dei Carabinieri. Degli 81 siti assegnati, 51 ad oggi sono stati bonificati o messi in sicurezza. Ne rimangono a questo punto 30, che crediamo di completare entro il 2024".

Il raggiungimento di questo importante risultato è frutto in primis della collaborazione tra l'Ufficio del Commissario, che ha potuto svolgere il suo operato – i cui dettagli relativi all'ultimo semestre sono descritti all'interno della settima relazione semestrale – grazie alle sinergie create con il Ministero della Transizione Ecologica e ai protocolli siglati con altri enti, Istituzioni e organismi pubblici (tra i quali Arpa regionali e Ispra) e privati, in un lavoro "corale" per il Paese e per i cittadini.

La sanzione europea oggi si è ridotta a 6.600.000 euro – calcolando anche i 3 dossier al vaglio della Commissione UE – portando così un risparmio economico per l'erario e soprattutto restituendo zone più salubri alle collettività. A guidare la task force composta tutta da Carabinieri è il Generale di brigata Giuseppe Vadalà che attraverso le attività effettuate con la squadra creata ad hoc e messa a disposizione del dall'Arma dei Carabinieri, ha periodicamente inseguito e raggiunto gli obiettivi fissati nel cronoprogramma operativo.

"Si disinquina, si restituiscono territori alla cittadinanza, e questa è la cosa più bella di questo lavoro perchè dove prima c'era spazzatura a cielo aperto, con animali che vi razzolavano, oggi c'è pulizia e una utilità dei territori riacquistata. Poi minimizziamo questa sanzione importante. Facendo velocemente ma facendo le cose per bene", ha aggiunto Vadalà.

Per il Gen. C.A. Antonio Pietro Marzo, Comandante dell'Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari dei Carabinieri, "il Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari Carabinieri (C.U.F.A.) vuole essere l'interprete autentico delle esigenze del territorio e del bisogno deli cittadini italiani di oggi e delle generazioni future. Questa è la nostra sfida: tutelare il paesaggio, fermare il degrado e l'inquinamento ambientale, garantendo qualità di vita e sicurezza. Le bonifiche rappresentano un importante tassello per il raggiungimento della nostra missione istituzionale".

Alla presentazione della relazione ha partecipato il Sottosegretario del Ministero della Transizione Ecologica, On. Ilaria Fontana, che ha evidenziato come "quando si parla di bonifiche si pensa ai grandi siti industriali dismessi o agli oltre 40 siti di interesse nazionale, ma in realtà sono migliaia le discariche abusive presenti sul territorio".

(askanews)


Ultimi Articoli

24 Lug, 2021

In giro per la città col kit da scassinatore: due denunciati dai Carabinieri

MANTOVA, 24 lug. – È stata la segnalazione di un cittadino al…
24 Lug, 2021

Pandemia, Inail: 'A giugno contagi sul lavoro al minimo'

ROMA, 24 lug. – In base al 18esimo report della Consulenza…
24 Lug, 2021

Ambiente, al via progetto italiano per decarbonizzazione dell'industria del vetro con l'idrogeno

MILANO, 24 lug. – E' partito il progetto italiano per la…
24 Lug, 2021

Pandemia, Draghi: 'Gli italiani si vaccinino, il Green Pass non è un arbitrio'

ROMA, 24 lug. – Per il presidente del Consiglio, Mario Draghi,…
23 Lug, 2021

Covid, in provincia di Mantova altri 41 casi. In Lombardia 691 contagi e tasso di positività che sale all'1,91%

MANTOVA, 23 lug. - Sono 41 i nuovi casi di covid registrati oggi…

AIUTA L'Altra Mantova

Da giorni stiamo lavorando senza sosta e tra mille difficoltà per garantire un'informazione aggiornata e sempre precisa sull'emergenza covid-19.
Abbiamo bisogno del vostro sostegno. Un piccolo contributo che per noi è molto importante.
Grazie

Partner

OficinaOCM2 Dedicated
IlNotturno1 Dedicated

Sport media

Calcio Mantova1911 1
Basket Sting1

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information