1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Venerdi, 18 Giugno 4:38:am

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

DL 65 del 18.5.2021 Riaperture e mitigazione delle misure di prevenzione dal contagio da Covid19

Italia Coronavirus Mascherine4Con il DL 65 del 18.05.2021, in vigenza dal 18.05.2021 arriva un allentamento delle misure di prevenzione dei contagi e in particolare, una serie di riaperture delle attivitĂ  commerciali e dei servizi di ristorazione.

Si segnala che il DL 65 non sposta al 30 settembre 2021 lo smart working emergenziale. Pur essendo una misura attesa, immaginiamo un prossimo provvedimento tornerà sul tema. In base a tali disposizioni e alle ordinanze del Ministro della Salute, da lunedì 17 maggio, si applicano le misure ivi previste secondo la nuova colorazione delle Regioni (che viene settimanalmente aggiornata).

Questa la nuova colorazione dal 17.5.2021: Zona rossa*: (nessuna Regione e Provincia autonoma) Zona arancione: Valle d'Aosta Zona gialla: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Provincia autonoma di Bolzano, Provincia autonoma di Trento, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria e Veneto.

Riepilogo delle disposizioni del DL 65 del 18.05.2021. Il decreto permette la riapertura di tutte le attivitĂ  commerciali nelle zone gialle e, in particolare, della ristorazione. Via libera agli spostamenti tra zone gialle e con "pass" nelle zone arancio e rosse.

Il coprifuoco è spostato dalle 23.00 alle 05.00 sino al 6.6.2021. Dal 7 Giugno si passerà dalle 24.00 alle 5.00 e dal 21 Giugno si prevede l'abolizione del coprifuoco (In zona bianca non ci sono limiti alla circolazione).

Spostamenti. Libertà di spostamento tra zone bianche e gialle. Confermata, in zona gialla e arancione, la possibilità di andare a trovare amici o parenti in massimo 4 adulti (non si contano i minorenni). Nelle zone arancioni permane il divieto di ogni spostamento fuori dal comune diverso da quello di residenza, domicilio o abitazione, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi e non disponibili nel proprio comune. Tuttavia con l'istituzione del green pass (il cui formato è in via di definizione) sarà possibile circolare nelle zone con limitazioni. Visite a parenti ed amici. Nelle zone gialle e arancioni sarà possibile far visita, dalle 5 alle 23, a parenti e amici non conviventi. Infatti, sarà consentito lo spostamento verso una sola abitazione privata nello stesso comune, una sola volta al giorno, nei limiti di 4 persone, ulteriori rispetto a quelle ivi conviventi, oltre ai minori su cui si esercita la patria potestà genitoriale e alle persone con disabilità o non autosufficienti conviventi. Resta la possibilità di recarsi nella seconda casa, anche se si trova in una regione in zona rossa* (attualmente non presente) o arancione. La seconda casa deve essere di proprietà o affittata per un lungo periodo ma prima del 14 gennaio. Deve essere vuota e può accogliere solo il nucleo famigliare: non si possono ospitare né amici né parenti non conviventi.

RISTORAZIONE. Nelle zone gialle dal 1 giugno i ristoranti potranno svolgere servizio anche nei luoghi chiusi sia a pranzo che a cena, con solo servizio al tavolo con stretto rispetto dei protocolli di sicurezza. Il servizio bar, è consentito con consumazione al bancone. Nelle zone arancio rimangono sospese le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie). Sino alle 23.00 resta consentita la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione sul posto. Per i soggetti che svolgono come attività prevalente una di quelle identificate dai codici Ateco 56.3 (bar e altri esercizi simili senza cucina) l'asporto è consentito esclusivamente fino alle 18.

ATTIVITÀ COMMERCIALI AL DETTAGLIO E CENTRI COMMERCIALI Nelle zone gialle dal 22 maggio è prevista la riapertura dei centri commerciali nel weekend e nei giorni festivi. Nelle zone arancio (solo Val d'Aosta) rimangono le consuete modalità (si veda ns. NL precedente) e rimangono aperte le attività di vendita al dettaglio ed i servizi alla persona (parrucchieri, barbieri e centri estetici). Dal 1 luglio riaprono: attività di sale giochi, sale scommesse, sale bingo, casinò, attività di centri culturali, centri sociali e centri ricreativi e si potranno svolgere corsi di formazione pubblici e privati.

ISTRUZIONE: confermato sino alla fine dell'anno scolastico la presenza in classe anche nelle scuole superiori (secondarie di secondo grado). La presenza è garantita in zona rossa* dal 50% al 75% e in zona gialla e arancione dal 70% al 100%. UNIVERSITÀ: nelle zone gialle e arancioni dal 26 aprile al 31 luglio le attività si svolgono prioritariamente in presenza. Nelle zone rosse (al momento non presenti) si raccomanda di favorire in particolare la presenza degli studenti del primo anno. Le Regioni potranno ridurre le percentuali di presenza. Fanno eccezione gli studenti con disabilità o con bisogni educativi speciali, che potranno continuare ad andare in classe e lo svolgimento di lezioni in materie che necessitano l'accesso a laboratori o simili.

ATTIVITĂ€ MOTORIA E ATTIVITA' SPORTIVA. L'attivitĂ  motoria e le passeggiate (che rientrano in questa categoria) possono essere effettuate senza limitazioni nelle zone gialle. Sono consentiti tutti gli sport all'aperto, anche a quelli di contatto come il calcetto, ecc. e, dal 15 maggio, sono state riaperte le piscine all'aperto e gli stabilimenti balneari (per le piscine al chiuso si dovrĂ  attendere il 1 luglio). Le palestre riapriranno il 24 maggio con la stretta osservanza dei protocolli e distanza personale di almeno 2 metri . Rimangono invariati i limiti delle altre zone (si veda ns. NL del 6.4.2021).

EVENTI ALL'APERTO. In zona gialla confermata l'apertura di cinema, teatri, sale da concerto e live club con la capienza ridotta (max 500 posti). Stessa possibilità per eventi all'aperto con posti preassegnati e capienza ridotta ad un massimo di 1.000 persone. I musei sono aperti anche nel weekend (ma solo si prenotazione). Dal 1° giugno riaprono gli stadi (quelli al chiuso dal 1° luglio), anche per eventi non di interesse nazionale, ma con capienza al 25%, per un massimo di 1.000 spettatori all'aperto e 500 al chiuso, dal 15 maggio in zona gialla riprendono le fiere, dal 15 giugno saranno infine possibili convegni, congressi e riapriranno terme e parchi di divertimento. Cerimonie: Dal 15 giugno, nelle zone gialle, potranno riprendere le feste e ricevimenti di matrimoni, battesimi, lauree matrimoni all'aperto e al chiuso con green pass per i partecipanti. Per approfondimenti si allega il testo del DL 65 del 18.05.2021. * Zona rossa: attualmente non ci sono Regioni di colore rosso, ma possono essere disposte dalle autorità singole aree rosse laddove ci siano focolai.

                                                                                                                                                                                A cura di Labour Consulting

                                                                                                                                                                          In collaborazione con Staff Spa


Ultimi Articoli

18 Giu, 2021

Pilyoga all’aria aperta a Parco delle Bertone

GOITO, 18 giu. - La rassegna Ben-essere in natura promossa dal…
18 Giu, 2021

Variante Delta, vaccino Pfizer efficace al 79% mentre Astrazeneca al 73%

MILANO, 18 giu. - Il direttore del reparto di Malattie infettive…
18 Giu, 2021

Ostiglia, la Regione approva la dismissione del deposito oli minerali a uso industriale di 'Ep Produzione Spa'

OSTIGLIA, 18 giu. - La Giunta di Regione Lombardia, su proposta…
18 Giu, 2021

Pandemia, la Sardegna anticipa il green pass: niente tampone per chi arriva

CAGLIARI, 18 giu. – In Sardegna niente piĂą obbligo di tampone…
17 Giu, 2021

Covid, in Lombardia 232 casi e tasso di positivitĂ  allo 0,62%. In provincia di Mantova 5 casi

MANTOVA, 17 giu. - Sono 232 (ieri 256) i nuovi casi di covid…

AIUTA L'Altra Mantova

Da giorni stiamo lavorando senza sosta e tra mille difficoltĂ  per garantire un'informazione aggiornata e sempre precisa sull'emergenza covid-19.
Abbiamo bisogno del vostro sostegno. Un piccolo contributo che per noi è molto importante.
Grazie

Segni

Partner

OficinaOCM2 Dedicated
IlNotturno1 Dedicated

Sport media

Calcio Mantova1911 1
Basket Sting1

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information