1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Giovedi, 16 Settembre 12:22:pm

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Colum McCann e il messaggio di Apeirogon: ‘Abbiamo bisogno di capirci, ma c’è chi fa in modo che non ci riusciamo’. Con Gabriele Romagnoli il commosso ricordo di Luca Nicolini

Mantova Festivaletteratura McCann-Romagnoli1MANTOVA, 12 set. – Tutti in piedi, un lungo applauso per ricordare Luca Nicolini. "Ci manca tanto". L'invito di Gabriele Romagnoli ha toccato profondamente il pubblico, presente oggi in piazza Castello per l'evento conclusivo della XXV edizione del Festivaletteratura, che ha risposto con spontanea manifestazione di commosso affetto per Luca, indimenticato elemento cardine nella creazione dal nulla della splendida realtà che è oggi il Festival.

Posti esauriti e calorosa accoglienza per l'incontro con Colum McCann, il grande scrittore irlandese che, con grande disponibilitĂ  e vivace partecipazione, ha risposto alle mirate suggestioni propostegli da Gabriele Romagnoli, prendendo spunto soprattutto dalla sua piĂš recente opera, "Apeirogon".

Un dialogo interessante che ha preso il via dalla particolarità del titolo del libro. "Evoca un'immagine indefinibile, ma ritengo che la confusione sia una buona cosa – ha precisato McCann -, perché alimenta la nostra capacità di accogliere l'incertezza; il mondo oggi è ammalato di certezza col risultato di creare inevitabili incomprensioni. Il messaggio del libro è che abbiamo bisogno di capirci".

McCannColum1Il romanzo – la storia vera dell'amicizia fra due padri, un palestinese e un israeliano, che hanno rispettivamente perso le loro figlie a causa della violenza e che trasformano il loro dolore in attivismo per la pace – si sviluppa in una forma definita dallo stesso autore frammentaria, divisa in Canti e, partendo da elementi semplici, apre un universo di situazioni e idee descritto con una straordinaria capacità di connessione simile, come ha suggerito Gabriele Romagnoli, alla trasformazione di due note in una potente sinfonia.

"Ammetto: io conoscevo lo spartito nel suo complesso, ma ogni tanto saltava fuori un musicista con uno strumento che non conoscevo e allora ho dovuto trovargli un ruolo nella sinfonia. Non so nemmeno io come ci sono riuscito".

McCann tratta i personaggi con autentico rispetto e lo ha confermato precisando che nella costruzione del film tratto da "Apeirogon" che Steven Spielberg sta preparando i veri protagonisti della storia saranno consultati.

Mantova Festivaletteratura McCann-Romagnoli2Sulla possibile neutralità della letteratura, la risposta dell'autore riporta al contesto del conflitto israelo-palestinese in cui si sviluppa il romanzo. "Non può esserlo completamente perchÊ descrivendo la realtà ci si imbatte in cose veramente sbagliate.

Però si può cercare di capire da dove proviene la storia e allora diventa piÚ difficile continuare a sbagliare. Purtroppo ci sono quelli che non vogliono che ci si capisca gli uni con gli altri. Ci sono in ballo tanti interessi economici. Però i cambiamenti possono venire dal basso e, anche per la pace, la guerra e il potere del perdono, dalla conoscenza di storie vere. Le idee si alzano in volo dalla terra".

(gmp)

----

Scaricate gratuitamente e stampate (fronte-retro) lo Speciale Festivaletteratura firmato L'Altra Mantova. La versione cartacea sarĂ  anche reperibile nei principali punti di interesse del Festivaletteratura.


AIUTA L'Altra Mantova

Da giorni stiamo lavorando senza sosta e tra mille difficoltĂ  per garantire un'informazione aggiornata e sempre precisa sull'emergenza covid-19.
Abbiamo bisogno del vostro sostegno. Un piccolo contributo che per noi è molto importante.
Grazie

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information