1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Domeinca, 9 Maggio 11:44:pm

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

'Il libro è perfetto, come il mattone: non morirà mai’. Sandro Veronesi con Chiara Valerio in piazza Castello

Mantova Festivaletteratura VeronesiSandro1MANTOVA, 12 set. - "Che rapporto c'è fra architettura e scrittura?": è l'interrogativo posto da Chiara Valerio a Sandro Veronesi in apertura dell'incontro odierno in piazza Castello, riferendosi alla sua attività di architetto, parallela a quella di scrittore.

"Non concepisco come si possa scrivere senza essere architetto. In entrambi – ha risposto Veronesi - i casi si devono progettare spazi interiori e gli elementi base da combinare sono l'uomo e lo spazio".

"Nella fase compositiva – ha proseguito – il tempo e lo spazio coincidono: le cose che scrivo sono concepite così". A proposito della differenza fra narrativa e poesia, Veronesi ha offerto l'acuta analogia con i materiali da costruzione.

Resistenza di massa è quella richiesta dalla dimensione strutturale della narrativa, mentre quella della poesia è di pura forma: "Senza la giusta forma, la poesia non regge nemmeno se stessa".

Mantova Festivaletteratura VeronesiSandro2Toccando nel vivo il tema del suo libro "Il ColibrĂŹ", premio Strega 2020, Veronesi ha disegnato i tratti essenziali del protagonista, Marco. Personaggio caratterizzato da una spontanea quanto inconsapevole attitudine alla resilienza, a conservare l'energia vitale e superare la difficoltĂ  di separarsi dall'oggetto (persona) amato.

"Un atto trasgressivo – precisa Veronesi – di ribellione all'urto degli schemi condivisi dalla società secondo cui è più facile abbattersi e aspettare che il dolore svanisca".

L'incontro, dinamico e divertente, con Chiara Valerio si è concluso sul tema del ruolo del libro in questa epoca di diffusa tecnologia. "Il libro è un oggetto perfetto, come il mattone che è un oggetto da costruzione esemplare e resistente nei secoli. Anche il libro – ha sottolineato Veronesi – nel corso del tempo è cambiato poco. Solo con la diffusione di massa si è ridotto di dimensione e, inoltre, la serialità, come per il mattone, impone requisiti spaziali.

Fondamentalmente è come quello di 600 anni fa: strati di carta su cui si incide il contenuto. E' un oggetto cosÏ felice nella sua progettazione che, sopravvissuto all'evoluzione tecnologica, non morirà piÚ".

In chiusura, l'ultimo cenno, ironico, di Veronesi: "E poi, il libro arreda: se si continuano a vendere librerie, bisognerĂ  pure riempirle!".

(gmp)

 

 

------------------------ 

Scaricate, consultate e stampate gratuitamente Speciale Festivaletteratura firmato L'Altra Mantova. La versione cartacea sarĂ  reperibile nei principali punti di interesse del Festivaletteratura.

 


Ultime dal Festival

14 Set, 2020

La burocrazia è un iperoggetto che vagheggia su di noi. La storia dell’apparato pubblico raccontata da De Masi

MANTOVA, 14 set. – I giudizi sulla burocrazia italiana sono, da…
14 Set, 2020

Sparwasser e il gol che scosse l'Ovest

MANTOVA, 14 set. - Mondiale di calcio del 1974, Germania…
13 Set, 2020

Le ragioni storiche e culturali dell'antifascismo spiegate da Carlo Greppi

MANTOVA, 13 set. - È il docente mantovano ed esperto di cultura…
13 Set, 2020

Di migranti e terre promesse, Riva e Agus ne parlano al Festival

MANTOVA, 13 set. - Scrittori a confronto: Gigi Riva e Milena…
13 Set, 2020

Patrizio Roversi con Boscardin e Raffaelli: 'Il cibo è una ricchezza, storica, culturale ed etica'

MANTOVA, 13 set. - Coratella, trippa, lingua, lampredotto:…

AIUTA L'Altra Mantova

Da giorni stiamo lavorando senza sosta e tra mille difficoltĂ  per garantire un'informazione aggiornata e sempre precisa sull'emergenza covid-19.
Abbiamo bisogno del vostro sostegno. Un piccolo contributo che per noi è molto importante.
Grazie

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information