1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Domeinca, 9 Maggio 6:45:pm

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

I Gioielli Gialli di Luca Crovi: piccola collana di narrativa noir dove la realtĂ  supera la fantasia

Mantova Festivaletteratura CroviLuca1MANTOVA, 12 set. - E' una piccola collana di libri gialli, quella che Luca Crovi ha proposto agli appassionati seguaci dell'evento di questa mattina nel cortile della Biblioteca "Gino Baratta": sintetica ma significativa di un periodo storico che ha visto la nascita e le prime affermazioni della narrativa poliziesca.

Crovi, saggista, romanziere e curatore di varie collane, ha selezionato, per l'occasione, cinque opere che sono state pubblicate tra il 1886 e gli anni '70 e che rappresentano tappe importanti dell'approccio dell'editoria italiana alla letteratura noir (tutte presenti negli scaffali della Biblioteca Baratta).

Punto di partenza scelto per questa escursione è "Il bacio di una morta" di Carolina Invernizio, un testo che ha piÚ di 100 anni, di una modernità sorprendente, di grande successo popolare anche in altri paesi, nonostante non fosse particolarmente amato dalla critica dell'epoca.

"L'Invernizio, sagacemente, se ne vendicava – ha confidato Crovi – dicendo che le sue opere erano comunque le più lette dalla mogli e dalle amanti di quelli che parlavano male di lei".

Mantova Festivaletteratura CroviLuca2Del 1935 sono invece "Il banchiere assassinato" di Augusto De Angelis e "Gli uomini in grigio" di Giorgio Scerbanenco, due libri particolarmente cari ai cultori del noir che hanno portato nel genere letterario novitĂ  nel campo dell'intuizione psicologica.

Quello di De Angelis è il primo romanzo in cui compare il commissario De Vincenzi ed è un prezioso ritratto di Milano, delle sue vie, bische, della nebbia, ma anche del suo profilo culturale, mentre Scerbanenco ricostruisce una fantasiosa vicenda di orfani in un contesto precocemente fantascientifico.

Passando a "La Mazzetta" di Attilio Veraldi, lo sguardo si sposta su una Napoli dei faccendieri: un capostipite del giallo italiano che, nella sua veste di potente finzione, riesce a raccontare la realtĂ  del paese.

A completare la mini collana, Crovi ha proposto "Quer pasticciaccio brutto de via Merulana" di Carlo Emilio Gadda: libro "spartiacque" per i successivi giallisti, di grande e sempreverde successo anche nella versione cinematografica di Pietro Germi.

Come spesso accade, anche e soprattutto la letteratura noir si alimenta di fatti reali di cronaca su cui i vari autori intessono le loro invenzioni. Ha sicuramente ragione Luca Crovi quando dice: "Nei gialli, la realtà è superiore alla fantasia".

(gmp)

------------------------ 

Scaricate, consultate e stampate gratuitamente Speciale Festivaletteratura firmato L'Altra Mantova. La versione cartacea sarĂ  reperibile nei principali punti di interesse del Festivaletteratura.

 


Ultime dal Festival

14 Set, 2020

La burocrazia è un iperoggetto che vagheggia su di noi. La storia dell’apparato pubblico raccontata da De Masi

MANTOVA, 14 set. – I giudizi sulla burocrazia italiana sono, da…
14 Set, 2020

Sparwasser e il gol che scosse l'Ovest

MANTOVA, 14 set. - Mondiale di calcio del 1974, Germania…
13 Set, 2020

Le ragioni storiche e culturali dell'antifascismo spiegate da Carlo Greppi

MANTOVA, 13 set. - È il docente mantovano ed esperto di cultura…
13 Set, 2020

Di migranti e terre promesse, Riva e Agus ne parlano al Festival

MANTOVA, 13 set. - Scrittori a confronto: Gigi Riva e Milena…
13 Set, 2020

Patrizio Roversi con Boscardin e Raffaelli: 'Il cibo è una ricchezza, storica, culturale ed etica'

MANTOVA, 13 set. - Coratella, trippa, lingua, lampredotto:…

AIUTA L'Altra Mantova

Da giorni stiamo lavorando senza sosta e tra mille difficoltĂ  per garantire un'informazione aggiornata e sempre precisa sull'emergenza covid-19.
Abbiamo bisogno del vostro sostegno. Un piccolo contributo che per noi è molto importante.
Grazie

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information