Basket, nervosismo post gara 2 dei playoff costa caro al presidente Negri: inibizione per 18 mesi

  • Stampa

Stings Campo1MANTOVA, 12 mag. - Il nervosissimo finale di partita di martedì a Verona fra Staff Mantova e Tezenis Verona è costato molto caro al presidente della Pallacanestro Mantovana Adriano Negri colpito da un provvedimento disciplinare della Lega piuttosto pesante.

Inibizione per 18 mesi, fino al 10 novembre 2023 - recita la nota del provvedimento preso dal giudice sportivo di serie A2 dopo la gara 2 dei playoff- "per comportamento plateale non regolamentare, offensivo, aggressivo e violento dìnei confronti degli arbitri in quanto, a fine gara, entrava nel terreno di gioco e dopo aver rovesciato volontariamente una bottiglietta d'acqua sul tavolo degli ufficiali di campo bagnando il rapporto dell'osservatore arbitrale, seppur trattenuto a stento dall'addetto agli arbitri della Società ospitante (a cui peraltro nella foga rompeva pure il cinturino dell'orologio), offendeva gravemente e ripetutamente gli arbitri e colpiva, da dietro, con un calcio violento alla tibia il secondo arbitro".

A innervosire il presidente alcune decisioni arbitrali prese in gara 2 dei playoff contro la Tezenis.


Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information