Suzzara, approvato progetto di fattibilità tecnica per realizzare rotatoria nel pericoloso incrocio di viale Lenin

  • Stampa

Suzzara Comune1SUZZARA, 11 giu. - Approvato con decreto del presidente della Provincia il Progetto di Fattibilità tecnica ed economica dei lavori per la realizzazione di una nuova rotatoria all'incrocio tra la provinciale 50 e Viale Lenin a Suzzara.

Un'opera attesa da anni che avrà un costo complessivo di 900.000 euro e che andrà a riqualificare e mettere in sicurezza uno dei punti nevralgici per la viabilità del suzzarese.

L'incrocio attualmente è canalizzato con isole spartitraffico dal lato di Viale Lenin e di Via Cherubina e con diritto di precedenza sulla strada provinciale 50: una conformazione particolarmente pericolosa che ha visto negli ultimi anni il verificarsi di numerosi incidenti sia per l'elevato numero di veicoli in transito giornalmente che per l'attuale geometria stradale che induce gli automobilisti che percorrono la S.P. n. 50 ad affrontare l'intersezione a velocità sostenuta.

Da qui la necessità di realizzare una rotatoria che consenta di ridurre le velocità dei veicoli.

Il costo dell'opera è stato quantificato in 900.000 euro.

Il Comune di Suzzara, a fronte dell'emergenza sicurezza rilevata sull'incrocio e nell'intento di salvaguardare l'incolumità dei propri cittadini, si è dichiarato disponibile a finanziare buona parte dell'intervento stanziando 800 mila euro.

La Provincia di Mantova parteciperà al finanziamento dell'opera con un contributo di 100 mila euro.

L'opera è inserita nell'annualità 2021 del Piano Triennale 2021 – 2023 dell'Amministrazione di Palazzo di Bagno.


Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information