Mantova, tentata truffa dello specchietto rotto sventata da cittadino attento: denunciato l'autore

  • Stampa

Mantova PoliziaStatale TruffaSpecchietto-23AprileMANTOVA, 23 apr. - Nella mattinata di mercoledì un cittadino residente nel Quartiere Valletta Paiolo di Mantova è rimasto vittima di una tentata truffa messa in atto nei pressi della propria abitazione da un individuo, a lui sconosciuto, con la consolidata procedura della rottura dello specchietto laterale dell'automobile, per fingere poi di aver subito un impatto con l'autovettura della vittima prescelta.

L'uomo, infatti, uscendo dal garage di casa in auto, notava un individuo che, sporgendosi dal finestrino di un veicolo in sosta, colpiva con un attrezzo di metallo lo specchietto retrovisore della propria autovettura mandandolo in frantumi; percependo, quindi, quanto stava accadendo – in quanto già protagonista in passato di un analogo episodio in cui era rimasto vittima della cosiddetta "truffa dello specchietto" – si fermava di lato avvisando il delinquente della sua intenzione di chiamare immediatamente le Forze dell'Ordine.

Il truffatore, vistosi scoperto, si dava a precipitosa fuga, il che però non impediva al solerte cittadino di annotare il numero della targa dell'auto del malvivente; contestualmente, riusciva a chiamare la Centrale Operativa della Questura per denunciare quanto stava accadendo e per richiedere l'intervento sul luogo di una pattuglia della Squadra "Volante".

Gli Agenti di Polizia intervenuti sul posto, dopo aver accertato le dinamiche dell'accaduto ed aver formalizzato la ricezione della denuncia da parte del cittadino, iniziavano immediatamente gli accertamenti al fine di risalire al proprietario dell'autovettura utilizzata dal truffatore e riuscire a dare un nome ed un volto a costui.

La Squadra Mobile, quindi, una volta appreso il nome del proprietario della autovettura utilizzata per la tentata truffa, dalle analisi dei filmati delle telecamere di sicurezza installate nella zona dell'evento, e grazie al riconoscimento fotografico effettuato dalla vittima predestinata, hanno quindi potuto identificare l'autore della tentata truffa un 55enne pluripregiudicato mantovano specializzato in questo tipo di reati.

Quest'ultimo, pertanto, individuato mentre si stava allontanando dalla Città verso il Comune di Goito, veniva fermato poco dopo dagli Agenti di Polizia ed accompagnato negli Uffici di Piazza Sordello, ove veniva sottoposto ad una perquisizione personale estesa all'autovettura – con lo specchietto retrovisore volontariamente frantumato – che aveva utilizzato per effettuare la truffa; a bordo del veicolo veniva rinvenuto e sequestrato l'attrezzo metallico usato per frantumare lo specchietto.

Il 55enne dopo essere stato fotosegnalato negli Uffici della Polizia Scientifica, veniva denunciato alla Procura della Repubblica di Mantova per tentata truffa.

Il Questore della Provincia di Mantova Paolo Sartori, pertanto, in considerazione dei numerosi e gravi precedenti penali che risultano a carico dei denunciati, ha dato disposizioni alla Divisione Anticrimine della Questura di avviare in via d'urgenza il procedimento per l'applicazione a suo carico di Misure di Prevenzione Personali previste dal Codice Anti-Mafia, che verranno disposte parallelamente al Procedimento Penale al quale costui verrà sottoposto dalla competente Autorità Giudiziaria.

La Questura di Mantova invita i cittadini a prestare particolare attenzione a questo tipo di truffa, segnalando tempestivamente ogni situazione sospetta alla Polizia.


Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information