1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Venerdi, 22 Gennaio 7:16:am

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Asola, alcolizzato e violento 22enne per anni tiene in scacco la famiglia che lo denuncia: arrestato

Carabinieri12ASOLA, 30 nov. - Maltrattamenti in famiglia, estorsione, lesioni personali e danneggiamento commessi nei confronti dei propri familiari dal 2017 a oggi. Con questa accuse, a seguito di accurate indagini svolte dai Carabinieri, un ragazzo di 22 anni è stato arrestato nel pomeriggio del 28 novembre a seguito di un ordine di custodia cautelare in carcere emesso dal Tribunale di Mantova a suo carico.

Una storia di violenza familiare durata anni che andava avanti da molti anni ma che le vittime, i familiari del 22enne, hanno trovato il coraggio di denunciare i Carabinieri nel 2017.

Ai militari raccontano delle continue violenze subite da parte del figlio che, oltre a non far nulla tutto il giorno e a non cercare un lavoro, a un certo punto inizia a pretendere soldi dai familiari i quali si trovavano giĂ  in difficii condizioni economiche a causa del licenziamento del capo famiglia. Ma l'escalation di volenze del figlio non si placa, anzi peggiora.

Il ragazzo inizia a uscire spesso e a rincasare ubriaco a tarda notte, prendendo a calci tutto ciò che si trovava davanti. Costantemente ala ricerca di alcol e superalcolici, ormai era precipitato nel vortice della dipendenza. E voleva soldi dai genitori per comprarsi da bere. A un certo punto i familiari l'hanno denunciato e lui se n'è andato in Germania a cercare la voro, ma anche lì l'alcol ha il sopravvento e gli fa perdere il posto di lavoro che aveva trovato.

Torna a casa e i genitori lo accolgono nella speranza, forse, di una sua redenzione che, però, non si è affatto verificata. Anzi, una sera di qualche settimana fa la famiglia è stata costratta a chiamare il 112 poichĂ© il figlio era rientrato a casa ubriaco e violento. Il suo stato di agitazione aveva spaventato anche i bambini presenti in casa.

Una volta arrivati, i Carabinieri hanno riportato la calma e hanno inviato una relazione sui fatti accaduti all'AutoritĂ  Giudiziaria di Mantova che ha inoltrato al Gip la richiesta di misura cautelare in carcere. Il 22enne, nel frattempo, si era dileguato ma è stato ritrovato nel pomeriggio del 28 novembre nei pressi della stazione di Asola dove è stato bloccato dai Carabinieri che gli hanno notificato il provvedimento di custodia cautelare in carcere.

(am)


Ultimi Articoli

22 Gen, 2021

Covid, oggi in provincia di Mantova 125 casi. In Lombardia 2234 e tasso di positivitĂ  in crescita

MANTOVA, 22 gen. - Sono 125 i nuovi casi di covid registrati…
22 Gen, 2021

Coronavirus, la pandemia frena i trapianti: 400 in meno in un anno

ROMA, 22 gen. – In base ai dati del report 2020 del Centro…
22 Gen, 2021

Coronavirus, a Londra autobus come ambulanze. In Svezia restrizioni fino al 7 febbraio

LONDRA, 22 gen. - Autobus come ambulanze: a Londra il personale…
21 Gen, 2021

Lombardia zona rossa, ricorso Tar: Galli contro la Regione: 'Farebbe bene a stare cauta'

MILANO, 21 gen. - Il ricorso contro la zona rossa? "La Lombardia…
21 Gen, 2021

Esami e visite direttamente nelle strutture per disabili: cresce il progetto ideato dal Percorso Delfino-DAMA

MANTOVA, 21 gen. - Esami e visite direttamente nelle strutture…

AIUTA L'Altra Mantova

Da giorni stiamo lavorando senza sosta e tra mille difficoltĂ  per garantire un'informazione aggiornata e sempre precisa sull'emergenza covid-19.
Abbiamo bisogno del vostro sostegno. Un piccolo contributo che per noi è molto importante.
Grazie

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information