1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Domeinca, 22 Maggio 12:55:am

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Divieto di consumare bevande e alimenti sul suolo pubblico, stop a eventi di musica live e dj set nei locali: a Mantova in arrivo ordinanza del sindaco per vigilia più sicura

Mantova Natale Luminarie1MANTOVA, 21 dic. - Divieto di consumare alimenti e bevande sul suolo pubblico, stop all'organizazione di eventi di intrattenimento con musica live o dj set nei locali, possibilità di consumare nei locali e nei relativi plateatici ma solo al tavolo fatta eccezione per il bancone dove verrebbe permesso il consumo in piedi, mantenendo il distanziamento di un metro tra un avventore e l'altro.

Sono questi alcuni dei provvedimenti che presto saranno recepiti in un'ordinanza del Sindaco di Mantova, Mattia Palazzi, per cercare di contenere la diffusione dei contagi da covid a Mantova, soprattutto in vista delle imminenti festività natalizie, e in particolare della Vigilia.

Le raccomandazioni sono emerse dopo un confronto definito "positivo" all'amministrazione comunale del capoluogo, al quale hanno partecipato l'assessore comunale Iacopo Rebecchi, il comandante della Polizia Locale Paolo Perantoni, Marco Mariconda dirigente della Divisione Polizia Amministrativa della Questura di Mantova e le Associazioni del commercio Confesercenti rappresentata dal Direttore Davide Cornacchia e Confcommercio rappresentata da Vanni Righi Presidente di Fipe Ristoranti e Cristina Zovi, in rappresentanza del settore bar.

Nel corso dell'incontro è stata condivisa, secondo quanto ripotra il Comune di Mantova in una nota stampa, di "porre qualche regola di buon senso per il giorno della Vigilia al fine di prevenire assembramenti e situazioni difficilmente gestibili, senza tuttavia rinunciare alla tradizionale giornata dei brindisi". Oltre ai provvvedimenti già enunciati bisogna evidenziare che da alcuni titolari di pubblici esercizi è stata avanzata anche l'opportunità di rendere obbligatoria la mascherina nelle zone più frequentate della città.

"Vogliamo che i cittadini mantovani ed i titolari di pubblici esercizi trascorrano una Vigilia serena ma senza eccessi che in epoca Covid possono accentuare la diffusione del virus. Pertanto i locali saranno tutti aperti ma accoglieranno i clienti nei limiti dei posti a sedere e della capienza di ciascun pubblico esercizio. Nessuno di noi può permettersi in questo periodo di creare occasioni di assembramento incontrollato non consono al periodo che stiamo vivendo. Le Associazioni d Categoria ed i Titolari dei principali locali del centro si sono dimostrati molto sensibili e responsabili sul tema" ha dichiarato l'assessore Iacopo Rebecchi

"Abbiamo apprezzato le rassicurazioni fornite dall'Amministrazione e dalle Forze dell'Ordine: come ribadito e riconosciuto durante l'incontro, non siamo pubblici ufficiali e non è nostro compito fare i controllori. Il nostro compito è invece quello di fare bene il nostro lavoro e mettere in pratica tutte le disposizioni previste per la categoria, con puntualità e impegno. Per questo abbiamo chiesto alle autorità la realizzazione di una campagna di comunicazione rivolta ai cittadini, che contribuiremo a diffondere nei nostri locali, per sensibilizzarli al rispetto delle nuove regole e per prevenire situazioni di difficile gestione". Questo il commento del Presidente di Fipe Ristoranti di Confcommercio Vanni Righi e di Cristina Zovi, in rappresentanza del settore bar.

"Ci ha fatto piacere l'incontro di oggi che abbiamo richiesto dopo che i nostri Associati e le imprese della Città ci chiedevano se non fosse necessario diffondere le regole anche alla cittadinanza per poter festeggiare un Natale in sicurezza. Le regole che saranno aggiunte sono di buon senso e prudenza in un momento delicato. Abbiamo colto con piacere che sia stato riconosciuto l'impegno della categoria sta mettendo da mesi nel lavoro quotidiano di informare la clientela sulle regole di prevenzione della diffusione del virus. Certo si tratta di un ruolo non proprio del barista o del ristoratore ma è svolto con lo spirito di permettere a tutti di poter passare nel migliore dei modi le feste e anche per il dopo feste." Ha dichiarato Davide Cornacchia Direttore di Confesercenti Mantova.

Queste regole, una volta sancite dall'ordinanza, saranno comunicate ai cittadini attraverso i media locali, dagli stessi locali e altri canali di comunicazione

L'obiettivo comune è quello di garantire una Vigilia in centro quanto più serena possibile, mantenendo tutto aperto ma con qualche attenzione in più.


Ultimi Articoli

22 Mag, 2022

Nucleare, Ue segnala infrazione all'Italia per depositi scorie non a norma

BRUXELLES, 22 mag. – Giovedì 19 maggio la Commissione europea ha…
22 Mag, 2022

Netflix, chiuso con 55,85 milioni il contenzioso con il Fisco italiano

MILANO, 22 mag. – Il colosso multimedia Netfix ha dichiarato di…
21 Mag, 2022

'Capaci di resistere ancora': al Baratta libri sulla legalità e al Bibiena spettacolo sulla 'Ndrangheta

MANTOVA, 21 mag. - La rassegna "Capaci di resistere ancora" in…
21 Mag, 2022

Covid, 138 casi in provincia di Mantova. In Lombardia 3287 contagi e 24 decessi

MANTOVA, 21 mag. - Sono 138 i nuovi casi di covid registrati…
21 Mag, 2022

Mantova, Giornata Verde Pulito: raccolti oltre 300 chili di rifiuti

MANTOVA, 21 mag. - Il Comune di Mantova ha aderito anche…

AIUTA L'Altra Mantova

Da giorni stiamo lavorando senza sosta e tra mille difficoltà per garantire un'informazione aggiornata e sempre precisa sull'emergenza covid-19.
Abbiamo bisogno del vostro sostegno. Un piccolo contributo che per noi è molto importante.
Grazie

OCM Tempo d'Orchestra

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information