1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Sabato, 24 Luglio 7:18:am

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Mantova, flussi turistici in calo a causa della pandemia: ecco i dati del 2020

Mantova Vista4MANTOVA, 22 giu. - Come per la regione Lombardia anche per Mantova e la sua provincia, il 2020, l'anno dello scoppio della pandemia da Covid 19, interrompe duramente il trend di crescita continua dei flussi turistici che aveva portato a 327.073 arrivi e 683.382 presenze nel 2019.

I valori registrati nel 2020 sono in linea con l'andamento regionale dove le restrizioni conseguenti alla pandemia sono intervenute negli stessi periodi dell'anno: -61.07 gli arrivi e -56,69 le presenze.

La fonte del report è l'"Osservatorio Provinciale del Turismo - Provincia di Mantova". Ambito "Rilevazione statistica annuale relativa al "Movimento dei clienti negli esercizi ricettivi – Capacità degli esercizi ricettivi - Anno 2020".

I dati sono provvisori e suscettibili di rettifica fino alla definitiva pubblicazione da parte di ISTAT.

Gli stranieri hanno fatto registrare il calo più significativo di flussi turistici nel Mantovano: -75,26 di arrivi e -72,06 di presenze. Anche se più contenuta, la diminuzione dei flussi di Italiani è analoga: -55,69 gli arrivi e -48,41 le presenze.

La forte contrazione incide sulla quota percentuale di turisti stranieri in provincia di Mantova che da 27,47% nel 2019 si abbassa a 17,46% nel 2020, molto inferiore alla media rappresentata in Regione Lombardia (38,8%).

Cresce la Permanenza Media generale sul territorio che da 2,09 nel 2019 passa a 2,32 gg/vacanza nel 2020 (+11,24%); nello specifico la Permanenza Media degli italiani migliora da 1,87 a 2,18 gg/vacanza mentre quella degli stranieri passa da 2,66 a 3,01 gg/vacanza.

Pur registrando una diminuzione del 47,06% rispetto al 2019, anche per il 2020, con il 33,18% degli arrivi nazionali, la Lombardia si conferma il primo mercato italiano di riferimento per la provincia di Mantova, seguita dalle due regioni confinanti Veneto (10,72%), Emilia –Romagna (9,68%) e dal vicino Piemonte (9,24%).

Solo la Lombardia e le due regioni confinanti (Veneto ed Emilia Romagna) coprono il 53,59% degli Arrivi nazionali.

La Germania mantiene il 31,08% di quota sul totale degli arrivi internazionali e si riconferma il primo mercato estero di trend storico per la provincia di Mantova, pur soffrendo una riduzione del 69,21% rispetto al 2019.

Germania e Francia insieme assommano al 40,94% degli arrivi.

Gli arrivi complessivi provenienti dai paesi europei corrispondono al 90,7 % sul totale degli arrivi internazionali. Gli Stati Uniti d'America sono solo al 17° posto della classifica internazionale di provenienza con 1,11% di quota sugli arrivi.

Dopo un inizio positivo nel mese di Gennaio 2020 in cui si era registrata una crescita di arrivi del 19,53% e del 20,87% di presenze rispetto al 2019, il dilagare della pandemia sul territorio nazionale e regionale e il successivo lockdown hanno sostanzialmente invertito la curva di tendenza del flusso mensile annuale.

Il mese di Aprile, tendenzialmente il mese in cui emergeva il picco più alto di flusso turistico, ha registrato il dato mensile peggiore con -98,8% di arrivi e -95,8% di presenze.

Dal mese di Maggio, contestualmente con le riaperture della maggior parte delle strutture ricettive, si manifesta una graduale ripresa fino a raggiungere il picco massimo di flusso turistico nei mesi di Agosto ( -42.7% arrivi, -43,6% presenze) e Settembre ( -41% arrivi, -35,9% presenze).

Il valore della Permanenza Media mensile in linea con i valori del triennio 2018-2020 è quello registrato nel mese di Agosto (2,47 gg/vacanza nel 2020), tuttavia nel 2020 il valore più alto di Permanenza Media è quello di Aprile con 7,33 gg/vacanza.

Sia i turisti italiani che gli Stranieri in provincia di Mantova scelgono principalmente le strutture Alberghiere (rispettivamente il 61,25% e il 53,23%). Il 30,79% dei turisti sceglie le strutture Complementari (agriturismi, locande, ostelli, campeggi, aree sosta camper) e il rimanente 9,36% sceglie gli Alloggi privati non imprenditoriali (B&B, Case Appartamenti Vacanze e Locazioni Turistiche).

Tuttavia, sia gli Italiani che gli Stranieri pernottano più a lungo nelle strutture Complementari.
La Permanenza Media più alta dell'ultimo triennio è data dagli Stranieri che nel 2020 che si fermano fino a 3,92 gg/vacanza nelle strutture Complementari.
Gli Italiani invece nel 2020 permangono più a lungo negli Alloggi privati non imprenditoriali ( 2,51 gg/vacanza).

Si mantiene invariata nel 2020 l'offerta di strutture ricettive in provincia di Mantova con una lieve diminuzione di posti letto complessivi pari al -1,04%.
Nello specifico si perdono 5 unità tra le strutture di tipo imprenditoriale e aumentano di 5 unità gli Alloggi privati non imprenditoriali.

La quota percentuale più ampia dell'offerta ricettiva riguarda gli Alloggi privati non imprenditoriali che nell'insieme offrono il 47,99% delle strutture ricettive complessive in provincia di Mantova.

La percentuale maggiore di posti letto si concentra invece nelle Strutture Complementari che detengono il 45,61% del totale, mentre gli Alberghi offrono il 33,51% dei posti letto, di cui il 49,94% nelle strutture a tre stelle.

Gli Alloggi privati non imprenditoriali, in continua crescita, occupano la quota percentuale minore di posti letto ( 20,88%).

FLUSSI TURISTICI NEL COMUNE DI MANTOVA - DATI 2020

Così come per tutto il territorio provinciale, anche il Comune di Mantova nel 2020 soffre una forte riduzione del flusso turistico a causa dell'emergenza sanitaria mondiale provocata dal COVID-19.

In linea con la media provinciale, nel Comune di Mantova si registra una variazione in negativo del -62,5% sugli arrivi e del -60,79% sulle presenze.

Si interrompe così drasticamente la tendenza di crescita dei dati sul lungo periodo (2012-2019) che nel 2019 aveva portato ai massimi valori assoluti mai registrati nel Comune di Mantova.

A causa del lockdown generale e delle parziali chiusure delle frontiere, sono stati soprattutto gli arrivi e presenze degli Stranieri ad avere subito fortissime variazioni negative nel Comune di Mantova, rispettivamente del -76,45% e -76,66%.

Di conseguenza anche la quota percentuale di Stranieri nel comune capoluogo si riduce al 17,92%, circa 10 punti percentuali in meno rispetto al 2019. Il valore, pur rimanendo sotto la media della Regione Lombardia (38,8%), è leggermente superiore alla media provinciale (17,46%).

La contrazione del flusso di Italiani è più contenuta ( -56,93% Arrivi, -53,22% Presenze) e in linea con quanto è avvenuto sull'intero territorio provinciale e regionale.

Si verifica invece un incremento della Permanenza Media generale che arriva a 1,86 gg/vacanza (+4,54%), grazie soprattutto alla performance degli Italiani (1,83 gg/vacanza).

Il peso degli arrivi nel Comune di Mantova corrisponde al 39,09% degli arrivi dell'intera provincia.

Anche nel 2020 la Lombardia rimane per il Comune di Mantova il primo mercato italiano di con il 28,9% di Arrivi.

Solo gli Arrivi dalla Lombardia e dalle due regioni confinanti (Veneto ed Emilia Romagna) assommano al 47,58% degli Arrivi Italiani.

Si conferma il Lazio la prima regione extra confini con il 12,81% di Arrivi.

La Germania, il primo mercato straniero consolidato storicamente per il Comune di Mantova, pur subendo una riduzione del 68% del flusso turistico registrato nel 2019, mantiene tuttavia la sua prima posizione con il 29,56% di quota percentuale dei flussi internazionali. Segue la Francia con 11,81%.

Per la città di Mantova i primi dieci mercati stranieri sono europei e l'87,63% degli arrivi stranieri complessivi proviene dall'Europa.

Gli Stati Uniti d'America perdono sei posizioni rispetto al 2019, precisamente all'11°posto dei mercati stranieri, confermandosi comunque il primo mercato extra europeo con solo 1,95% degli Arrivi.

Il crollo significativo degli arrivi si manifesta nei mesi primaverili soggetti al lockdown iniziale e alle limitazioni di spostamento in Italia e dall'Estero (Marzo e Aprile).

I primi dati di ripresa si registrano durante l'estate, principalmente nei mesi di Agosto (6.929) e Settembre (8.736) fino a Ottobre (6.799).

Anche nel 2020 resta invariata la scelta dei turisti sulle tipologie di strutture a Mantova: il 66,83 % preferisce le strutture Alberghiere, il 24,72% le strutture Complementari e il rimanente 8,45 % sceglie Alloggi privati non imprenditoriali.

Anche la Permanenza Media più alta si conferma quella data dagli Stranieri nel 2020 che si sono fermati fino a 2,93 gg/vacanza negli Alloggi privati non imprenditoriali.

Rimane pressoché invariata nel complesso l'offerta si strutture ricettive nel Comune capoluogo: gli Alloggi privati non imprenditoriali rappresentano il 57,97% dell'intera offerta ricettiva, le strutture Complementari valgono il 35,27% mentre gli Alberghi solo il 6,76%.

Gli Alberghi, pur decrescendo di due unità, mantengono comunque la quota percentuale più alta di posti letto che corrisponde al 46,99% (1.076), di cui il 43,49% nelle strutture a tre stelle.

Le strutture Complementari offrono il 27,77% (636) dei posti letto mentre il rimanente 25,24% (578) appartiene agli Alloggi privati non imprenditoriali.

Il Rapporto completo e dettagliato è pubblicato e scaricabile all'indirizzo  

https://terredimantova.it/osservatorio_turismo/osservatorio/index.html 


Ultimi Articoli

24 Lug, 2021

Ambiente, al via progetto italiano per decarbonizzazione dell'industria del vetro con l'idrogeno

MILANO, 24 lug. – E' partito il progetto italiano per la…
24 Lug, 2021

Pandemia, Draghi: 'Gli italiani si vaccinino, il Green Pass non è un arbitrio'

ROMA, 24 lug. – Per il presidente del Consiglio, Mario Draghi,…
23 Lug, 2021

Covid, in provincia di Mantova altri 41 casi. In Lombardia 691 contagi e tasso di positività che sale all'1,91%

MANTOVA, 23 lug. - Sono 41 i nuovi casi di covid registrati oggi…
23 Lug, 2021

La Nazionale Italiana maschile di Pallavolo a Mantova in preparazione dei campionati europei di settembre

MANTOVA, 23 lug. – Una bella notizia e una manifestazione di…

AIUTA L'Altra Mantova

Da giorni stiamo lavorando senza sosta e tra mille difficoltà per garantire un'informazione aggiornata e sempre precisa sull'emergenza covid-19.
Abbiamo bisogno del vostro sostegno. Un piccolo contributo che per noi è molto importante.
Grazie

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information