1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Venerdi, 18 Giugno 5:36:am

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Accusa l'autista di molestie, ma l'uomo e un passeggero negano: 17enne denunciata per calunnia

Mantova PoliziaStatale Apam-PiazzaSordello1MANTOVA, 10 giu. - Una ragazza di 17 anni aveva richiesto l'intervento della Polizia perché, a suo dire, il conducente dell'autobus Apam su cui viaggiava con alcuni suoi amici, le avrebbe toccato deliberatamente il fondoschiena, ma l'autista ha categoricamente smentito tutto fornendo un'altra versione dei fatti, confermata anche da un passeggero presente sull'autobus.

L'episodio si è verificato sabato scorso nel centro di Mantova, nei pressi della Stazione ferroviaria. Una volta arrivati sul posto gli agenti hanno raccolto le versioni della ragazza 17enne, che confermava quanto detto alla Centrale Operativa della Questura al momento della richiesta dell'intervento, e anche quella del conducente del bus, che negava categoricamente.

Anzi, l'autista, come riporta la Questura in una nota stampa, ha dichiarato agli Agenti che durante tutto il tragitto la giovane ed i suoi 7 amici coetanei – quasi tutti con precedenti penali e/o di Polizia per reati gravi quali percosse, minacce, lesioni ed altro – avrebbero tenuto un comportamento alquanto scorretto, irrispettoso e maleducato nei confronti suoi e degli altri passeggeri. Pertanto, dopo averli richiamati ad un atteggiamento più consono e rispettoso delle regole, in considerazione anche della presenza di altri passeggeri a bordo, i ragazzi, anziché tranquillizzarsi, avrebbero cominciato ad offenderlo pesantemente con vari insulti e minacce, ed uno di loro lo avrebbe anche fatto bersaglio di sputi. Una volta l'autobus giunto a destinazione, di fronte alla Stazione ferroviaria, il gruppetto avrebbe inoltre bloccato per alcuni attimi la discesa dei passeggeri.

Tale versione veniva successivamente confermata agli Agenti da uno dei passeggeri presenti sull'autobus che avrebbe assistito a tutta la scena.

Alla luce dell'esito degli ulteriori accertamenti esperiti circa la dinamica di quanto accaduto, l'Ufficio Prevenzione Generale della Questura ha provveduto a denunciare alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Brescia la giovane 17enne per il reato di Calunnia, segnalando altresì la vicenda ai Servizi Sociali competenti per vicende di questo genere.

I restanti giovani, invece, sono stati denunciati sempre alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Brescia per il reato di interruzione di pubblico servizio.

Il conducente dell'Autobus si è riservato di sporgere formale Querela per gli insulti e gli sputi ricevuti e, più in generale, per il comportamento incivile tenuto nei suoi confronti da tutti i soggetti coinvolti.


Ultimi Articoli

18 Giu, 2021

Pilyoga all’aria aperta a Parco delle Bertone

GOITO, 18 giu. - La rassegna Ben-essere in natura promossa dal…
18 Giu, 2021

Variante Delta, vaccino Pfizer efficace al 79% mentre Astrazeneca al 73%

MILANO, 18 giu. - Il direttore del reparto di Malattie infettive…
18 Giu, 2021

Ostiglia, la Regione approva la dismissione del deposito oli minerali a uso industriale di 'Ep Produzione Spa'

OSTIGLIA, 18 giu. - La Giunta di Regione Lombardia, su proposta…
18 Giu, 2021

Pandemia, la Sardegna anticipa il green pass: niente tampone per chi arriva

CAGLIARI, 18 giu. – In Sardegna niente piĂą obbligo di tampone…
17 Giu, 2021

Covid, in Lombardia 232 casi e tasso di positivitĂ  allo 0,62%. In provincia di Mantova 5 casi

MANTOVA, 17 giu. - Sono 232 (ieri 256) i nuovi casi di covid…

AIUTA L'Altra Mantova

Da giorni stiamo lavorando senza sosta e tra mille difficoltĂ  per garantire un'informazione aggiornata e sempre precisa sull'emergenza covid-19.
Abbiamo bisogno del vostro sostegno. Un piccolo contributo che per noi è molto importante.
Grazie

Segni

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information