1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Venerdi, 18 Giugno 4:32:am

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Covid, Stradoni (Asst Mantova): 'Situazione migliora lentamente, a oggi 170 persone ancora ricoverate, alcune da oltre 30 giorni, ma si sta alleggerendo pressione'. Vaccini: 'Siamo al 29% di copertura della popolazione'

Mantova Coronavirus OspedalePoma-Stradoni-6MaggioMANTOVA, 06 mag. - Un miglioramento, seppur lento, c'è nella curva pandemica dei casi covid relativa al territorio mantovano e il virus sembra aver iniziato a rallentare, complice anche la diffusione dei vaccini.

E questo rallentamento inizia a far sentre i propri effetti, finalmente, anche sugli ospedali mantovani, come dimostra quello di Mantova dove oggi è stato eseguito il primo intervento di cardiochirurgia dopo lo stop dovuto proprio all'emergenza coronavirus. A dirlo il direttore general di Asst Mantova, Raffaello Stradoni nella diretta Facebook effettuata mercoledì 5 maggio per fare il punto della situazione.

"Stiamo assistendo - ha detto il direttore - a una diminuzione dei ricoveri e anche i nostri reparti covid si stanno lentamnente svuotando. A ieri i ricoverati erano 170 e alcuni sono in ospedale da oltre 30 giorni. La tendenza allo svuotamento dei reparti quindi c'è, ma è più lenta di quanto avevamo previsto".

Ma la riduzione della pressione sui reparti covid ha permesso al Poma di liberare personale e riassegnarlo alle attività oridnarie rispetto alle qual si sta iniziando a riprogrammare l'attività.

Per quanto riguarda i vaccini. Stradoni conferma che le cose stanno andando bene tanto che la provincia di Mantova, dopo una partenza lenta, sta recuperando e al momento la copertura vaccinale è del 29% della popolazione. Abbiamo recuperato - spiega Stradoni - dopo una partenza lenta dovuta a un ritardo nell'attivazione dei centri massivi di vaccinazione, ma abbiamo già recuperato superando la percentuale di copertura della provincia di Milano".

Il direttore del Poma spiega anche che "in Regione sono state superate le 115mila dosi al giorno nelle scorse settimane, mentre nei prossimi giorni ci assesteremo sulle 80mila a causa della limitata disponibilità dei vaccini e dal prossimo mese si tornerà ad aumentare. Al momento Asst Mantova ha disponibilità di Pfizer e Astrazeneca, ma chi si presenta ai centri vaccinali non può scegliere il vaccino poiché speta ai medici presenti valutare quale vaccino sia più adatto.


Ultimi Articoli

18 Giu, 2021

Pilyoga all’aria aperta a Parco delle Bertone

GOITO, 18 giu. - La rassegna Ben-essere in natura promossa dal…
18 Giu, 2021

Variante Delta, vaccino Pfizer efficace al 79% mentre Astrazeneca al 73%

MILANO, 18 giu. - Il direttore del reparto di Malattie infettive…
18 Giu, 2021

Ostiglia, la Regione approva la dismissione del deposito oli minerali a uso industriale di 'Ep Produzione Spa'

OSTIGLIA, 18 giu. - La Giunta di Regione Lombardia, su proposta…
18 Giu, 2021

Pandemia, la Sardegna anticipa il green pass: niente tampone per chi arriva

CAGLIARI, 18 giu. – In Sardegna niente più obbligo di tampone…
17 Giu, 2021

Covid, in Lombardia 232 casi e tasso di positività allo 0,62%. In provincia di Mantova 5 casi

MANTOVA, 17 giu. - Sono 232 (ieri 256) i nuovi casi di covid…

AIUTA L'Altra Mantova

Da giorni stiamo lavorando senza sosta e tra mille difficoltà per garantire un'informazione aggiornata e sempre precisa sull'emergenza covid-19.
Abbiamo bisogno del vostro sostegno. Un piccolo contributo che per noi è molto importante.
Grazie

Segni

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information