1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Venerdi, 18 Giugno 5:39:am

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Completata la riqualificazione di piazza 80° Fanteria. Da lunedì 26 aprile aperta al traffico veicolare

Mantova Piazza80Fanteria RiqualificataMANTOVA, 24 apr. – Terminati i lavori di riqualificazione, piazza 80° Fanteria si presenta nella sua veste rinnovata: riordinata negli spazi, più bella, più accogliente e più sicura, con alberi e fiori a dare un tocco di natura viva e un'illuminazione tutta nuova.

L'opera, che ha comportato un investimento di 212mila euro, ha realizzato la posa di una nuova pavimentazione, l'abbattimento delle barriere architettoniche, la riprogettazione dei posti auto, che sono in totale 22 a fronte dei 31 precedenti, lasciando così posto anche ad elementi di arredo urbano - panche, fioriere e verde pubblico - trasformando la piazza da un parcheggio ad uno spazio accogliente e funzionale.

Son state messe a dimora 23 nuove piante, oltre all'allestimento di 4 nuove fioriere con arbusti tappezzanti. Installate anche delle panche mentre l'illuminazione è stata potenziata e riqualificata con 4 proiettori a led, 3 nuovi lampioni a led, impianti di illuminazione a led sotto le panche e faretti per illuminare le fioriere.

Mantova Piazza80Fanteria InaugurazioneI lavori di riqualificazione della piazza, iniziati ai primi di novembre, sono stati suddivisi in due lotti: prima fase di intervento su una superficie di circa 881 metri quadrati riguardante le zone di transito e di sosta veicolare; passo successivo, su una superficie di circa 479 metri quadrati, ha riguardato prevalentemente i marciapiedi e le aree di collegamento pedonale.

L'inaugurazione ufficiale della piazza è avvenuta oggi pomeriggio con interventi del sindaco Mattia Palazzi, dell'assessore ai Lavori pubblici del Comune di Mantova Nicola Martinelli e dell'architetto Alessandro Fanti del settore tecnico comunale.

Il traffico veicolare nella piazza sarà consentito da lunedì 26 aprile. "Dopo Pradella, via Rosselli, piazza Alberti e altri luoghi della città, anche piazza 80° Fanteria è stata riqualificata, restituendo ai cittadini questo spazio pubblico – ha commentato il sindaco Palazzi – più bello, sicuro, ordinato e illuminato adeguatamente. Abbiamo mantenuto l'impegno che ci eravamo presi con i residenti della zona. Nei prossimi mesi metteremo in campo anche la riqualificazione di piazza Cavallotti".

Nello specifico il progetto ha voluto rafforzare il collegamento fisico tra Galleria Ferri e Galleria San Maurizio, attraverso una successione di passi pedonali rialzati e la definizione di spazi pubblici che possano favorire una ripresa delle attività commerciale della zona, la quale ha subito negli ultimi decenni una forte decrescita.

Mantova Piazza80Fanteria3Il percorso ha favorito l'abbattimento delle barriere architettoniche attraverso il rialzo dei passi pedonali e l'allineamento delle pavimentazioni. Il progetto, nel dettaglio, ha proposto un assetto compositivo che si basa su una trama geometrica dove gli allineamenti della pavimentazione e dei filari di alberature intendono fornire una diversa percezione dello spazio della piazza e dilatarlo oltre la forma triangolare. I livelli d'intervento sono stati vari: la realizzazione di una nuova pavimentazione in sostituzione dello strato di asfalto, l'eliminazione delle barriere architettoniche, l'inserimento di alberature di media grandezza, l'allestimento di vasche verdi con sedute a panca, una nuova illuminazione e il riassetto delle aree a parcheggio.

La nuova pavimentazione è stata realizzata in sovrapposizione allo strato di asfalto esistente, che funge da soletta, con lastre di 40x60 centimetri in cemento, color granito e color trachite, con finitura anticata. Il colore chiaro del granito è stato utilizzato per le fasce e le cordonate, mentre il colore scuro della trachite nera per le campiture e la sede stradale. La piazza nel suo complesso è stata rialzata di circa 10 centimetri in modo da eliminare completamente le barriere architettoniche dei marciapiedi e dei gradini di ingresso alle abitazioni private che vi si affacciano.

Elemento caratterizzante dell'intervento, oltre le pavimentazioni, sono le nuove alberature con l'uso di essenze autoctone tipo Carpinus betulus, con dimensione media di chioma e potatura in forma squadrata, in modo da ombreggiare sia la zona pedonale che i parcheggi. La installazione di vasche verdi con bordo in lamiera corten, di altezza limitata a 40 centimetri, abbelliscono la zona centrale e, oltre che a nascondere parzialmente le auto in sosta, permetteranno la seduta su apposite panche in pietra ricostruita.

La vecchia illuminazione della piazza affidata a tre lampioni, posti ai bordi della forma triangolare, è stata completamente sostituita con punti luce a parete di due tipologie. Una serie di proiettori bassi all'altezza di 5-6 metri che illuminano i passaggi pedonali e le strade, alternandosi con le alberature, e alcuni proiettori sempre a parete del tipo sottogronda, all'altezza di circa 18/20 metri, per una illuminazione più diffusa. Sotto le panche vi è un'illuminazione puntuale con strisce led per caratterizzare la zona di seduta.

Al centro dell'area pedonale sono stati inseriti tre lampioni intercalati con le alberature che completeranno la nuova illuminazione della piazza. La viabilità rimane inalterata, a senso unico da via Bellalancia a via Mario. I parcheggi sono stati disposti sul bordo strada, ma anche alternati fra le alberature. Nella parte di piazza su via Mario, invece, sono stati disposti a pettine, sempre tra le alberature. Infine, la piazza presenta ora anche un nuovo sistema di raccolta delle acque meteoriche mediante caditoie a fessura. Si tratta di un modello di griglia a forma di "T" inversa, che si distingue soprattutto per la sua estetica, in quanto è in grado di integrarsi perfettamente nel pavimento (sia esso in cemento, selciato o piastrelle), garantendo la totale mimetizzazione nel paesaggio urbano.


Ultimi Articoli

18 Giu, 2021

Pilyoga all’aria aperta a Parco delle Bertone

GOITO, 18 giu. - La rassegna Ben-essere in natura promossa dal…
18 Giu, 2021

Variante Delta, vaccino Pfizer efficace al 79% mentre Astrazeneca al 73%

MILANO, 18 giu. - Il direttore del reparto di Malattie infettive…
18 Giu, 2021

Ostiglia, la Regione approva la dismissione del deposito oli minerali a uso industriale di 'Ep Produzione Spa'

OSTIGLIA, 18 giu. - La Giunta di Regione Lombardia, su proposta…
18 Giu, 2021

Pandemia, la Sardegna anticipa il green pass: niente tampone per chi arriva

CAGLIARI, 18 giu. – In Sardegna niente più obbligo di tampone…
17 Giu, 2021

Covid, in Lombardia 232 casi e tasso di positività allo 0,62%. In provincia di Mantova 5 casi

MANTOVA, 17 giu. - Sono 232 (ieri 256) i nuovi casi di covid…

AIUTA L'Altra Mantova

Da giorni stiamo lavorando senza sosta e tra mille difficoltà per garantire un'informazione aggiornata e sempre precisa sull'emergenza covid-19.
Abbiamo bisogno del vostro sostegno. Un piccolo contributo che per noi è molto importante.
Grazie

Segni

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information