Sanificatore ambientale per la Rianimazione del Poma, dono del Rotary Mantova Castelli

  • Stampa

Mantova OspedalePoma Sanificatore-Rotary1MANTOVA, 16 apr. - Un sanificatore ambientale per abbattere germi e microorganismi nella struttura di Anestesia e Rianimazione del Poma, diretta da Gian Paolo Castelli.

È stato donato dal Club Rotary Mantova Castelli, che già l'anno scorso aveva offerto il suo prezioso contributo per decorare la sala destinata dall'equipe medica ai colloqui con i parenti dei pazienti ricoverati. L'artista Valentina Sforzini aveva dipinto una pianta di limoni: un inno alla vita per accompagnare decisioni difficili, di sofferenza, ma anche di speranza.

Soddisfatto il direttore Gian Paolo Castelli: "Uno strumento utile non solo per questa pandemia. Sarà collocato a rotazione in vari locali del reparto e aumenterà anche la sicurezza degli operatori. Ringrazio il Rotary, sempre molto sensibile ai nostri bisogni".

Il presidente del club Leonardo Soregaroli ha precisato: "Cerchiamo di impegnarci per soddisfare le esigenze del territorio, non si tratta solo di beneficienza, ma di un service che richiede di mettere a frutto le nostre competenze professionali, il nostro tempo e i fondi a disposizione".

Erano presenti per il Rotary anche il segretario Francesco Sassi e in rappresentanza di ASST: il coordinatore della Rianimazione Gianluca De Giuli, Arianna Boschetti per la Direzione medica di presidio di Mantova e il direttore della struttura Tecnico Patrimoniale Leo Traldi.


Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information