1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Venerdi, 18 Giugno 4:45:am

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Progetto per tre nuove telecamere e rinnovo della concessione per l’immobile del centro Psico Sociale approvati dalla Giunta Comunale

Mantova Comune DallaGiuntaMANTOVA, 14 apr. – La Giunta Comunale ha approvato il "Progetto di implementazione del sistema di zona a traffico limitato e di lettura targhe cittadino volto al miglioramento della limitazione della circolazione per motivi ambientali" per partecipare ad un bando regionale e puntare ad ottenere un cofinanziamento.

La decisione presa oggi dalla Giunta Palazzi mira a conseguire l'assegnazione di un contributo per il progetto di installazione di nuovi impianti per il rilevamento automatico degli accessi veicolari nell'area del centro storico dei vicoli de Cani e San Crispino e di via Achille Sacchi. Le tre vie sono da sempre in Ztl B, ma la mancanza di controlli automatici determina la presenza di accessi irregolari per passare da via Principe Amedeo a via Chiassi e viceversa, creando traffico in vicoli stretti destinati a zone residenziali.

I residenti da tempo chiedevano all'Amministrazione, anche con raccolta firme, il controllo dell'accesso in tali vie con telecamere. Nel progetto è inoltre previsto il potenziamento delle telecamere all'ingresso della città di lettura targhe con una nuova funzione finalizzata a controllare le classi ambientali dei veicoli in entrata e ciò al fine di aggiornare la Regione sui flussi di traffico e le categorie di veicoli presenti in città.

L'Amministrazione già dallo scorso mandato sta progressivamente dotando tutti gli accessi delle Ztl esistenti di varchi di controllo automatico ritenendo che questo sia l'unico modo per dare tutelare le aree destinate a basso flusso di traffico. "Ci sono da tanti anni Ztl che di fatto non sono controllate ne controllabili senza telecamere – ha sottolineato l'assessore del Comune di Mantova Iacopo Rebecchi –.

Era così anche in piazza 80° Fanteria, dove c'è sempre stata la Ztl ma passavano tutti lo stesso, prima dell'installazione delle telecamere. Quindi, le aree a traffico limitato o vengono controllate o sono sostanzialmente finte. La nostra Amministrazione, seguendo anche le richieste dei cittadini, sta implementando i varchi automatici in tutti le zone di accesso".

Sono in attesa di installazione anche due varchi richiesti da tempo dai residenti sempre con raccolta firme e per cui la Giunta aveva già messo le risorse: in vicolo Campana a tutela della Ztl A dietro al Duomo ed in via Teatro Vecchio a tutela della zona a traffico limitato dietro al Ducale. La procedura autorizzativa è ferma in Sovrintendenza. L'assessore Rebecchi, che riceve spesso sollecitazione dai residenti, sul punto afferma: "in merito al procedimento autorizzativo per le Ztl nei vicoli dietro il Duomo stiamo da tempo chiedendo alla Sovrintendenza di approvarlo. Sono interventi d'interesse per la città".

Mantova VicoloCappuccine1Sempre nel corso della riunione odierna, la Giunta Palazzi ha accolto la richiesta dell'Azienda Socio Sanitaria Territoriale di Mantova confermando per altri 5 anni la concessione, in comodato gratuito, dell'immobile sito al primo piano in via Cappuccine 1/A.

L'Asst Mantova utilizzerĂ  fino al 31 dicembre 2025 il suddetto immobile per la realizzazione di interventi rivolti a persone affette da disagio psichiatrico e per consentire loro un consolidamento delle capacitĂ  di autonomia personale e sociale. Il contratto di concessione ha la finalitĂ , quindi, di consentire l'utilizzo dell'immobile per ospitare pazienti assistiti al centro Psico Sociale di Mantova, i quali necessitano di reinserirsi nel contesto sociale al di fuori delle ristrette sedi istituzionali psichiatriche.

"Si tratta di interventi importanti – ha detto l'assessore al Welfare del Comune di Mantova Andrea Caprini –, coordinati tra servizi sociali e psichiatria, per garantire l'inclusione di persone in contesti abitativi, urbani, non segreganti, utili a raggiungere una progressiva autonomia".

Saranno a carico dell'Asst Mantova gli oneri per la manutenzione ordinaria e le riparazioni di piccola manutenzione (nonché per eventuali danni conseguenti alla negligenza nell'uso dei locali oggetto della concessione). Resteranno, invece, a carico del Comune le spese di manutenzione straordinaria degli immobili, così come previsto anche nel precedente accordo, siglato nel 2014, per la gestione dell'alloggio di proprietà comunale.


Ultimi Articoli

18 Giu, 2021

Pilyoga all’aria aperta a Parco delle Bertone

GOITO, 18 giu. - La rassegna Ben-essere in natura promossa dal…
18 Giu, 2021

Variante Delta, vaccino Pfizer efficace al 79% mentre Astrazeneca al 73%

MILANO, 18 giu. - Il direttore del reparto di Malattie infettive…
18 Giu, 2021

Ostiglia, la Regione approva la dismissione del deposito oli minerali a uso industriale di 'Ep Produzione Spa'

OSTIGLIA, 18 giu. - La Giunta di Regione Lombardia, su proposta…
18 Giu, 2021

Pandemia, la Sardegna anticipa il green pass: niente tampone per chi arriva

CAGLIARI, 18 giu. – In Sardegna niente piĂą obbligo di tampone…
17 Giu, 2021

Covid, in Lombardia 232 casi e tasso di positivitĂ  allo 0,62%. In provincia di Mantova 5 casi

MANTOVA, 17 giu. - Sono 232 (ieri 256) i nuovi casi di covid…

AIUTA L'Altra Mantova

Da giorni stiamo lavorando senza sosta e tra mille difficoltĂ  per garantire un'informazione aggiornata e sempre precisa sull'emergenza covid-19.
Abbiamo bisogno del vostro sostegno. Un piccolo contributo che per noi è molto importante.
Grazie

Segni

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information