1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Venerdi, 3 Febbraio 8:15:am

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Coronavirus, cala la preoccupazione in Italia: solo il 28% teme contagio

Italia Coronavirus Mascherine4ROMA, 05 dic. - In Italia mentre i contagi da covid crescono, si abbassa la guardia sul virus sia negli atteggiamenti che nei comportamenti. Al contrario rimangono alti i timori degli italiani per la crisi economica causata dalla pandemia.

E' la 'fotografia' scattata dall'ultima rilevazione del 'Monitor continuativo' elaborato dall'EngageMinds Hub, il Centro di ricerca in Psicologia dei consumi e della salute dell'UniversitĂ  Cattolica, Campus di Cremona, che da inizio pandemia osserva e analizza gli atteggiamenti e i comportamenti di salute e di consumo degli italiani. Un dato tra i piĂą eloquenti: ben il 57% dei cittadini pensa che il peggio sia passato e solo il 28% si sente a rischio di contagio.

Il monitoraggio - condotto su un campione di oltre 9000 italiani - stima, infatti, che meno di un terzo degli italiani farà la quarta dose di vaccino anti Covid-19. Per la precisione, la proiezione statistica indica un 27%: è un dato che emerge elaborando l'intenzione a sottoporsi al secondo richiamo (la cosiddetta 'quarta dose', appunto) tra coloro - l'88% della popolazione - che dichiarano di aver ricevuto almeno una dose di vaccino. E comunque, solo il 14% degli italiani riferisce di aver già effettuato la quarta dose, a riprova delle recenti notizie relative a milioni di dosi di vaccino anti Covid-19 giacenti e inutilizzate nei centri vaccinali.

"Alla base dell'atteggiamento più 'rilassato' rispetto alla spinta di sottoporsi ai vaccini c'è certamente una calo vistoso della percezione del rischio di contrarre Covid-19", spiega Guendalina Graffigna, Ordinario di Psicologia all'Università Cattolica e direttore del Centro di Ricerca EngageMinds HUB dell'ateneo.

"I nostri dati in trend ci forniscono gli elementi per questa lettura. Basti pensare che oggi ben il 57% dei cittadini italiani pensa che il peggio sia passato e che solo il 28% si sente a rischio di contagio: erano rispettivamente al 17% e al 47% a marzo dell'anno scorso. Si notano tuttavia delle differenze dal punto di vista socio-demografico - prosegue Graffigna - perché se, come detto, mediamente nella popolazione il 57% vede ormai concretizzarsi l'uscita dal tunnel della pandemia, tra gli over 60 la pensa così solo il 49%; inoltre, questa idea fa breccia solamente nel 48% di coloro che hanno un titolo di studio basso. Passando a una prospettiva territoriale, tra i residenti delle regioni di Nordovest la netta maggioranza (il 63%) si sente ormai più al sicuro".

(adnKronos)


Ultimi Articoli

03 Feb, 2023

Terapia Anticoagulante Orale (Tao), il Poma fra i primi tre centri in Italia

MANTOVA, 03 feb. - Il Tao (terapia anticoagulante orale)…
03 Feb, 2023

Salute, in 9mila supermercati le arance rosse della salute per la ricerca contro i tumori

ROMA, 03 feb. - In occasione del World Cancer Day, tornano le…
03 Feb, 2023

Tentata rapina in una farmacia di Mottella: la Polizia arresta tre persone

SAN GIORGIO BIGARELLO, 03 feb. - Lo scorso 31 gennaio la Polizia…
03 Feb, 2023

Ucraina, Pentagono: 'Improbabile la riconquista a breve della Crimea'

WASHINGTON, 03 feb. – Per il Pentagono è molto improbabile che…
02 Feb, 2023

Morte di Yana, sabato l'autopsia e martedì i rilievi del R.I.S.

CASTIGLIONE DELLE STIVIERE, 02 feb. - La Procura della…
02 Feb, 2023

Miseria & NobiltĂ . Giacomo Ceruti nell'Europa del Settecento, a Palazzo Te la presentazione della mostra

MANTOVA, 02 feb. - Venerdì 3 febbraio alle ore 11.00 si terrĂ …

CineCity Mantova

Partner

OficinaOCM2 Dedicated
IlNotturno1 Dedicated

Sport media

Calcio Mantova1911 1
Basket Sting1

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information