Zone gialle, Tajani (Forza Italia): 'Non sono merito di Salvini. Fi determinante'

  • Stampa

TajaniAntonio2ROMA, 01 apr. – Per Antonio Tajani, vicepresidente di Forza Italia, il ritorno della stragrande maggioranza delle regioni italiane in giallo non è merito del leader della Lega, Matteo Salvini.

La dichiarazione arriva in una intervista di ieri a Repubblica.

"Forza Italia – dice Tajani– ha svolto un ruolo determinante. E anche buona parte del Pd spingeva per allentare le restrizioni".

Quanto al coprifuoco e alla petizione promosssa da Salvini, il vicepresidente forzista spiega che lui non lo avrebbe fatto ma, dichiara: "Quello fa parte del linguaggio politico di Salvini. Dopo di che, ripeto, tutto ciò si sarebbe potuto evitare senza quell'irrigidimento sul coprifuoco alle 22″.

Secondo Tajani il numero uno leghista "non romperà mai" con il governo. "Ha preso un impegno e lo manterrà. Intende solo affermare la sua identità. Lo fa anche Letta, rilanciando questioni divisive come Ius soli e legge Zan" della quale "non c'è bisogno, in un momento di emergenza come l'attuale".

(askanews)


Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information