M5s, Conte sotto pressione si smarca da Grillo

  • Stampa

ConteGiuseppe2ROMA, 22 apr. – Il silenzio di Giuseppe Conte sul video di Beppe Grillo ha creato "molto nervosismo: e non solo fra le donne del M5S. Nervosismo per le parole fuori posto del fondatore ma anche per l'immobilismo dell'aspirante leader".

Dopo ore di dubbi e pressioni incrociate, alla fine l'ex presidente del Consiglio ha scelto di prendere le distanze pubblicamente dal garante M5S, che un paio di mesi fa lo aveva investito del compito di "rifondare" il Movimento ed assumerne la guida.

"Sono ben consapevole – concede Conte – di quanto questa vicenda familiare lo abbia provato e sconvolto. E' una vicenda che sta affliggendo lui, la moglie, il figlio e l'intera famiglia. Comprendo le preoccupazioni e l'angoscia di un padre, ma non possiamo trascurare che in questa vicenda ci sono anche altre persone, che vanno protette e i cui sentimenti vanno assolutamente rispettati, vale a dire la giovane ragazza direttamente coinvolta nella vicenda e i suoi familiari che sicuramente staranno vivendo anche loro momenti di dolore e sofferenza".

Conte chiede rispetto per il lavoro della magistratura e rivendica la sintonia col M5S ricordando "l'introduzione delle norme sul codice rosso (le nuove norme contro la violenza sulle donne, ndr) quando abbiamo condiviso la responsabilità di governo".

La scelta di Conte, raccontano fonti di primo piano della galassia a 5 stelle, non è stata delle più facili: Grillo ha chiamato personalmente molti parlamentari e big del M5S: "Mi dovete sostenere", in sintesi, il messaggio recapitato ai suoi fedelissimi di un tempo. Per converso, molti di loro, anche fra le figure di maggiore autorevolezza e visibilità, hanno fatto pressioni su Conte perché prendesse posizione e smarcasse il Movimento dall'imbarazzo e da un assedio politico (con toni accesi in particolare stamattina alla Camera) che rischia di costare carissimo nei famosi sondaggi che l'ex premier avrebbe il compito di tirare su.

(askanews)


Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information