Pandemia, Locatelli (Cts): 'Problemi organizzativi ma siamo limitati dallo scarso numero di vaccini'

  • Stampa

Italia Coronavirus Vaccino4ROMA, 11 apr. – Per Franco Locatelli, il coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico, alla base del numero ancora limitato delle vaccinazioni nel nostro paese non ci sono stati problemi legati alla logistica o all'organizzazione ma "il numero di dosi disponibili inferiori a quelle che erano state pattuite".

L'obiettivo dei 500 mila vaccinati al giorno non e' un sogno, e' una priorita' assolutamente raggiungibile se avremo le dosi che sono state previste" ha detto Locatelli intervistato dal "Corriere della Sera".

Locatelli ha poi difeso il vaccino di AstraZeneca affermando che è "in grado di proteggere assai efficacemente dal rischio di malattia grave e di morte".

"Si sta considerando di allungare l'intervallo tra la prima e la seconda dose a 42 giorni – ha qjuindi spiegato – e usare le dosi disponibili per aumentare il numero dei nuovi vaccinati".

(askanews)


Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information