Pandemia, Breton (Ue) : 'Il 70% degli adulti in Europa sarà vaccinato entro metà luglio'

  • Stampa

ParlamentoEuropeo3ROMA, 11 apr. – Per il commissario europeo all'Industria, Thierry Breton, entro metà luglio l'Europa avrà abbastanza fiale per immunizzare il 70% della popolazione adulta ed entro settembre per arrivare al 100%.

Breton da due mesi è stato posto da Ursula von der Leyen a capo della Task force Ue per aumentare la produzione di vaccini all'interno dell'Unione.

"Abbiamo assicurato almeno 360 milioni di dosi nel secondo trimestre e almeno altri 20 milioni entro metà luglio che si sommano ai 100 milioni già distribuiti. Stiamo rifacendo i calcoli, ma anche se dovessimo rinunciare a 70 milioni di vaccini AstraZeneca saremmo comunque capaci di raggiungere l'obiettivo", sottolinea il commissario all'Industria.

"Con questi 380 milioni di fiale, tra cui 55 milioni monodose Johnson&Johnson – aggiunhe Breton – avremo vaccini a sufficienza per immunizzare il 70% degli adulti in Europa già entro la metà di luglio. Secondo gli esperti si tratta della soglia per essere in una posizione assai migliore, per riprendere a viaggiare, avere una vita sociale e garantire la stagione turistica.

Ovviamente poi tocca ai governi organizzare tempestive campagne vaccinali, e questo non lo posso garantire io. Noi comunque continueremo a lavorare ed entro la fine dell'estate avremo in tutto 600 milioni di vaccini, il che significa che il 100% della popolazione adulta potrà essere immunizzato".


Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information