Coronavirus, in Francia mezzo Paese è in 'zona rossa'

  • Stampa

Francia Coronavirus Parigi2PARIGI, 24 set. – A causa dell'epidemia Covid-19, la maggior parte della Francia metropolitana è attualmente "zona rossa".

A scriverlo è stato il sito dell'emittente Bfmtv, dopo l'aggiunta di altri 13 dipartimenti, più o meno sparsi nell'intero Paese, – inseriti nella Gazzetta ufficiale – sono diventati 50 quelli classificati come "zona di circolazione attiva" del nuovo coronavirus.

Una lista che continua a crescere grazie alla recrudescenza del virus nel Paese. Un elenco a cui bisogna aggiungere la Reunion, Guadalupa e Martinica, Saint-Martin e Saint-Barthélemy.

Il passaggio a una "zona di circolazione attiva" è legato a diversi indicatori, spiega il ministero della Sanità sul sito: "il tasso di incidenza, la pressione ospedaliera, il numero di esami effettuati, il tasso di positività, l'evoluzione del numero di cluster".

Il passaggio prevede anche un aumento della capacità di screening, il rafforzamento dell'uso della mascherina e un incremento del numero di controlli, ecc. Soprattutto, consente ai prefetti di adottare misure extra per arginare la diffusione dell'epidemia come limitare o addirittura vietare le riunioni e i viaggi a oltre 100 chilometri dal luogo o indirizzo di residenza.

Queste misure non sono automatiche. Devono essere prese "in consultazione con gli eletti locali e le autorità sanitarie locali" come le agenzie sanitarie regionali.

(askanews)


Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information