1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Martedi, 26 Marzo 7:36:pm

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Segni, Cammellia Barbiana raccontato da una studentessa del Liceo Virgilio

Mantova Segni CammelliaBarbianaMANTOVA, 04 nov. - Di seguito riportiamo la recensione allo spettacolo Cammelli a Barbiana della Compagnia Inti, programmato a SEGNI, scritta da Bianca Gjinaj, Liceo Classico Virgilio.

La messa in scena della compagnia Inti nella magica cornice della sala Pier Marini del Teatro Bibiena - grazie anche alla performance eccelsa di Luigi D'Elia - ha lasciato il segno. Un modo profondo di recitare, uno spettacolo di parola, senza scenografia che ha fatto rivivere Don Milani sotto ogni aspetto: il pubblico ha vissuto sulla sua pelle la convinzione, la determinazione, la testardaggine, le lotte contro una Chiesa non accogliente, la voglia di cambiare un sistema ed una mentalità troppo chiusa incapace di lasciare spazio e accordare diritti ai più poveri. Scopriamo, guidati da Luigi D'Elia, la svolta nella vita del Don: il trasferimento nel remoto paesino di Barbiana, all'inizio una condanna, poi ragione di vita.

Dopo questa rappresentazione teatrale sono rimasta senza parole, ho riflettuto molto.

Durante gli Spunti(ni) Critici di venerdì, l'attore ha sottolineato come la scelta di raccontare la storia di Don Milani sia stata fortuita, quasi una casualità, ha rimarcato come non ci debba essere necessariamente un messaggio nascosto in una storia. Nonostante tutto in questa storia si possono rintracciare forti parallelismi con la nostra contemporaneità, dalla critica all'istruzione a quella nei confronti di una società che esclude gli ultimi, i più poveri, i meno fortunati. Nel nostro mondo servirebbero più persone come Don Milani, e come Luigi D'Elia e Francesco Niccolini che, insieme al regista Fabrizio Saccomanno, hanno deciso di raccontarne la storia. Una storia che traccia la figura di un uomo capace di dare un senso alla vita, che, con coraggio e impegno è stato in grado di cambiare ciò che non riteneva giusto, senza fermarsi di fronte a nulla nonostante questo significhi non essere riconosciuto e andare contro tutti.

Bianca Gjinaj

 

Powered by Bullraider.com


NaturaSì Mantova1 Dedicated
Segni2019 DedicatedB
APAM1 Dedicated
CinemasalediMantova1
RubricaOnline1

Staff - Agenzia per il lavoro

Pubblicita1

Ultimi Articoli

26 Mar, 2019

Economia, crescono i ricavi per Immsi la holding controllata dalla famiglia Colaninno

MILANO, 26 mar. – La holding italiana Immsi controllata dalla…
26 Mar, 2019

Pescheria e Lungorio, controlli a tappeto: già emessi un daspo urbano e un foglio di via

MANTOVA, 26 mar. - Dalla serata di venerdì 22 marzo u.s. sono in…
26 Mar, 2019

Energia, con i tagli agli incentivi a rischio oltre 5000 posti lavoro

ROMA, 26 mar. – Per il Presidente dell'Associazione EBS, Simone…
26 Mar, 2019

Brexit, il governo si schiera contro Theresa May

LONDRA, 26 mar. – La premierbritannica Theresa May vede…
25 Mar, 2019

Suzzara, litiga con la moglie e l'accoltella: la donna è grave

SUZZARA, 25 mar. - Ha estratto un coltello e ha colpito la…
25 Mar, 2019

Guidizzolo, rubano un'autoclave e un serbatoio da 250 litri in un'azienda agricola: presi e arrestati dai carabinieri

GUIDIZZOLO, 25 mar. - Erano le 9 di questa mattina quando il…

Partner

Ocm Musicalmente2
IlNotturno1

CineCity Mantova

Sport media

Calcio Mantova1911 1
Calcio MantovaFC MantovaBiancorossa1
Basket Sting1
CalcioA5 Mantova1

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information