Little Bang, un 'piccolo' botto per un universo di colori (VIDEO)

  • Stampa

Mantova Segni LittleBang1MANTOVA, 26 ott. - "Come comincia tutto quanto?" è la domanda che gli attori della compagnia Riserva Canini hanno posto, e si sono posti, per mettere in piedi il loro spettacolo "Little bang", andato in scena questa mattina nell'Atrio degli Arcieri di Palazzo Ducale.

Uno spettacolo suddiviso in due momenti utili a far comprendere al pubblico l'intero senso dell'operazione. Prima dello spettacolo vero e proprio, ai ragazzi (questa mattina erano presenti tre scuole dell'infanzia e una classe della scuola secondaria Bonomi-Mazzolari) è stata mostrata la galleria di opere realizzate dai bambini che, nei mesi di preparazione allo spettacolo, hanno partecipato ai laboratori organizzati dalla compagnia sul tema della creazione e dell'origine del mondo.

Poi lo spettacolo vero e proprio, che vede in scena un attore da solo abile a combinare elementari nozioni scientifiche ad arte contemporanea. E bravo a fornire il senso pratico della creazione e della trasformazione attraverso l'utilizzo di materiale malleabile come la creta che prima diventa un animale e poi ritorna a far parte del sisegno universale, riducendosi in tanti pezzi.

Così il "Bing Bang" diventa "little" ma solo per esigenze di scena, solo per  rendersi comprensibile anche ai più piccoli.

L'esplosione, il 'bang', comunque c'è e da quell'esplosione si genera la materia e poi l'universo. Ogni cosa va, lentamente, al proprio posto. La tavola su cui si muove l'attore, Marco Ferro, si ordina e quel che ne esce è un quadro colorato, armonioso. Come il mondo.

A impreziosire la messa in scena, azzeccata ed efficace dal punto di vista coreografico, le musiche della colonna sonora scelte da Valeria Sacco

Mantova Segni InaugurazionePrima dello spettacolo la direttrice del Festival Segni, Cristina Cazzola, il direttore di Palazzo Ducale, Peter Assman, la sua assitente Renata Casarin e il vicesindaco di Mantova, Giovanni Buvoli, hanno ufficialmente dato il via all'undicesima edizione del festival.

(e.s.)

Powered by Bullraider.com


Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information