1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Sabato, 19 Settembre 7:26:am

Seguici su:

FacebookTwitterYoutube

Il diario riemerso di José Saramago raccontato da Pilar Del Rio con Silvio Perrella

Mantova Festivaletteratura Saramago1998MANTOVA, 6 set. – Ha scritto fino all'ultimo istante della sua vita e i suoi Quaderni di Lanzarote sono l'estrema testimonianza della sua estrema urgenza di interrogarsi costantemente.

José Saramago (1922-2010) aveva lavorato a questi diari nel periodo di autoesilio sull'isola, ma uno di questi era rimasto sepolto dal 1988 nel "limbo" di un computer accantonato.

A ritrovarlo è stata Pilar del Río, moglie dell'autore, e proprio questa opera riscoperta è stata lo spunto per la sua presenza a Festivaletteratura ieri sera a Palazzo San Sebastiano, affiancata da Silvio Perrella.

Mantova Festivaletteratura PilarDelRio-Saramago1L'incontro non poteva prescindere dal ricordo della partecipazione di José Saramago al Festivaletteratura del 1998. Era il 13 settembre, nel Cortile della Cavallerizza gremito, quando una lunga fila di persone pazientemente attese di avere l'autografo di Saramago.

Il premio Nobel gli venne annunciato una decina di giorni più tardi e questa prestigiosissima onorificenza viene ancora ricordata per le straordinarie parole pronunciate dallo scrittore portoghese. Le ha citate Silvio Perrella rileggendone la toccante sezione dedicata al nonno Jerònimo.

"Un apprendista che impara dai suoi personaggi" si era definito in quell'occasione Saramago e questo giudizio ha trovato riscontro nella rievocazione della moglie Pilar. "Fin dal suo primo libro (Una terra chiamata Alentejo) l'ascolto delle voci e delle storie popolari ha determinato il suo modo di scrivere seguendo la volontà di dare voce ai personaggi".

Uno stile personalissimo che Silvio Perrella ha evidenziato – capacità di intonare le voci rinunciando alla punteggiatura canonica – a cui si accompagnava la felice intuizione di far nascere i propri libri partendo dal titolo, generatore stesso del tema.

Avvincenti i ricordi di Pilar del Rio relativi alla costante urgenza di Saramago di commentare quella che definiva "l'etica della responsabilità", così come citazioni del suo profondo pensiero: "Valiamo molto di più di quanto crediamo, possiamo molto di più di quanto immaginiamo".

Veramente opportuno, in chiusura dell'evento, il riconoscimento di Perrella a Rita Desti, la bravissima traduttrice in italiano di quasi tutti i testi di Saramago. Un richiamo doveroso, avvalorato dal parere dell'autore stesso: "Gli scrittori fanno la letteratura nazionale, i traduttori quella universale".

(GMP)

----

Scaricate, consultate e stampate gratuitamente Speciale Festivaletteratura firmato L'Altra Mantova. La versione cartacea sarà reperibile nei principali punti di interesse del Festivaletteratura.

FarmaciaBeduschi3 Top
Powered by Bullraider.com


Ultime dal Festival

14 Set, 2020

La burocrazia è un iperoggetto che vagheggia su di noi. La storia dell’apparato pubblico raccontata da De Masi

MANTOVA, 14 set. – I giudizi sulla burocrazia italiana sono, da…
14 Set, 2020

Sparwasser e il gol che scosse l'Ovest

MANTOVA, 14 set. - Mondiale di calcio del 1974, Germania…
13 Set, 2020

Le ragioni storiche e culturali dell'antifascismo spiegate da Carlo Greppi

MANTOVA, 13 set. - È il docente mantovano ed esperto di cultura…
13 Set, 2020

Di migranti e terre promesse, Riva e Agus ne parlano al Festival

MANTOVA, 13 set. - Scrittori a confronto: Gigi Riva e Milena…
13 Set, 2020

Patrizio Roversi con Boscardin e Raffaelli: 'Il cibo è una ricchezza, storica, culturale ed etica'

MANTOVA, 13 set. - Coratella, trippa, lingua, lampredotto:…

AIUTA L'Altra Mantova

Da giorni stiamo lavorando senza sosta e tra mille difficoltà per garantire un'informazione aggiornata e sempre precisa sull'emergenza covid-19.
Abbiamo bisogno del vostro sostegno. Un piccolo contributo che per noi è molto importante.
Grazie

CineCity Mantova

Partner

OficinaOcm1 Dedicated
IlNotturno1 Dedicated

Sport media

CalcioA5 Mantova1
Calcio Mantova1911 1
Basket Sting1

Questo sito utilizza cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Continuando con la navigazione si accetta il loro uso. Per informazioni dettagliate sulla normativa dei cookies, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.

EU Cookie Directive Module Information